Valencia-Villareal per la riscossa

275

I baschi vincono in casa, gli uomini di Marcelino vengono scavalcati dall’Atletico

Eibar-Valencia

Una partita amara all’Ipurua. Privo di giocatori importanti come Zaza squalificato, Soler e Murillo infortunati con Guedes a mezzo servizio, il Valencia si presenta alla trasferta basca con Neto in porta, Ruben Vezo, Gabriel Paulista, Gayá e Montoya in difesa, Parejo e Kondogbia centrali, sulle fasce Pereira e Nacho Gil all’esordio da titolare, Rodrigo e Santi Mina davanti.

I padroni di casa guidati dall’allenatore Mendilibar scendono in campo con Dmitrovic, Capa, Oliveira, José Ángel, Arbilla. In mezzo Inui, Dani Garcia, Iván Alejo e Joan Jordán. In attacco Charles e Sergi Enrich che l’anno scorso fu un incubo per la difesa valenciana.

SEMrush

Il primo tempo, equilibrato termina per 0-0 con occasioni da una parte e dall’altra e il centrocampo basco che cerca di impedire a Parejo di costruire il gioco ospite. Occasioni per il capitano del Valencia autore di un gran tiro da fuori area, mentre Neto difende l’area del Valencia sventando le incursioni locali. Si inizia a capire che le fasce saranno fondamentali per rompere l’equilibrio del match. Allo scadere Rodrigo si divora il goal del vantaggio mettendo fuori un’ottima occasione da rete su corner.

Il secondo tempo

Nella ripresa entra Lato al posto di Gayá infortunato. Svarione difensivo del Valencia in area di cui ne approfitta l’Eibar che segna con Inui capace di sfruttare l’ingenuità di Montoya che non riesce a spazzare via il pallone e fulmina Neto. Passano dieci minuti e Pereira crossa dalla destra, pallone che viene deviato ed arriva a Santi Mina che realizza il goal del pareggio. Sesto centro in campionato per l’attaccante del Valencia. Entra Guedes al posto di Nacho Gil. Marcelino fa debuttare anche il giovane Torres classe 2000 ancora minorenne.

Mendilibar invece predilige l’esperienza ed entrano in campo Escalante e Garcia per la coppia d’attacco. E all’85° cross dalla destra di Alejo, Joan Jordán svetta di testa superando Ruben Vezo e batte Neto sulla sua sinistra. E’ il goal vittoria dell’Eibar. Non c’è più tempo, arriva la seconda sconfitta stagionale per il Valencia, grande gioia per i padroni di casa.

Valencia-Villareal

E’ sempre una grande sfida il derby della Comunidad Valenciana. Il Villareal è sesto a dieci punti dal Valencia che nel frattempo è stato superato dall’Atletico Madrid vittorioso contro l’Alavés. Superdeporte è chiaro: hay que fichar, bisogna intervenire nel mercato di riparazione anche se Marcelino afferma che la rosa è sufficiente. Ma la lotta contro corazzate come le due squadre di Madrid e il Barcellona sembra davvero impari se non si apporteranno rinforzi di qualità, almeno uno per reparto. Negli ultimi due confronti, il Villareal vinse a Valencia nell’ultima giornata, mentre la squadra che vinse al Madrigal in una delle partite più apprezzate della passata stagione.

Bakambu e Bacca sono gli uomini da temere del Sottomarino Giallo. Sarà una sfida da non perdere. Sabato 23 dicembre alle 16.15 si affronteranno due tra le migliori squadre della Liga allo Stadio Mestalla. Amunt!

La storia del Sottomarino Giallo

Eibar-Valencia raccontata da Fox Sport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.