Verstappen, il pilota che ha anticipato il destino

225

Buona la prima. E che prima! Non ha perso tempo Max Emilian Verstappen, figlio d’arte che ha già superato a 18 anni il papà in record, copertine e soprattutto vittorie. Sì perché fino a qualche tempo fa, nell’immaginario collettivo, al nome Verstappen era associato soltanto uno dei tanti profili da metà griglia, di quelli che ogni anno transitano in Formula 1 senza rubar l’occhio. Cresciuto con i motori, Verstappen Junior aveva già battuto nel 2015 il record di pilota più giovane della storia alla partenza di un gara di Formula 1. Nulla a che vedere comunque con quanto successo domenica quando, in una giornata che è entrata di diritto nell’almanacco delle imprese sportive di tutti i tempi, ha sbaragliato la concorrenza alla prima ufficiale in Red Bull e vinto la sua prima corsa fra i big.

E pensare che in questa stagione il buon Max non era andato oltre il sesto posto, mentre nella passata stagione aveva solo lambito il podio con un quarto posto in Ungheria, ai tempi della Toro Rosso. Un successo inaspettato, cullato nei sogni di un ragazzino dalla faccia ancora brufolosa, capace di mettere in riga tutti, Mercedes e Ferrari comprese. Il primo olandese in vetta ad una graduatoria di Formula 1, Verstappen ha rivisito la storia di una nazione mai protagonista finora nel circus.

Che altro dire, poi, di una gara che in terra iberica ha visto realizzarsi il primo ko delle Mercedes, clamorosamente auto-annullatesi in un dualismo Rosberg-Hamilton che promette ancora tanti capitoli (e scontri) da qui alla fine. Hanno limitato i danni le Ferrari che hanno completato il podio con il secondo posto di Kimi Raikkonen e il terzo di Sebastian Vettel.

Ora, la classifica piloti vede Nico Rosberg sempre in testa ma un po’ meno infinitamente di prima. Il finlandese Raikkonen è secondo a -39 dal tedesco. Hamilton, Vettel e Ricciardo completano la top five. Tra i costruttori, la Mercedes è in vantaggio di 48 punti sulla Ferrari. Terza la Red Bull, ora più forte grazie a Verstappen. L’uomo dei record, il pilota che ha anticipato il destino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.