Il Villareal: Sottomarino giallo in direzione Barcellona

238
Villarreal's Congolese forward Cedric Bakambu (C) celebrates with Villarreal's Italian forward Nicola Sansone and Villarreal's Italian midfielder Roberto Soriano after scoring during the Spanish league football match Villarreal CF vs RC Celta de Vigo at El Madrigal stadium in Vila-real on October 16, 2016. / AFP / JOSE JORDAN (Photo credit should read JOSE JORDAN/AFP/Getty Images)

Al quarto posto dopo sedici partite affrontano i catalani nel big match della diciassettesima

La storia

Il Villareal Club de Fútbol è stato fondato nel 1923 a Vila-real, una piccola cittadina nella provincia di Castellón, nella parte più a Nord della Comunidad Valenciana. Viene chiamato il sottomarino giallo (submarino amarillo) dalla famosa canzone dei Beatles, Yellow Submarine, che celebra le vittorie della squadra.

Lo stadio di casa è il Madrigal, 24-500 posti a sedere su una popolazione di 50.000 abitanti. Attira anche turisti e curiosi da tutto il mondo e in Italia potrebbe essere paragonato al miracolo del Chievo che continua a realizzare ottime prestazioni nella Serie A italiana. E’ uno stadio da Champions League, ristrutturato nel 2005, ha anche i canals grocs, piccoli alloggi con aria condizionata e ogni tipo di confort tra cui il servizio di catering.

Nel 1998 la storica divisione nella Primera División, nel 2004-05 la qualificazione alla Champions League e nel 2005-06 addirittura il sottomarino arrivò in semifinale contro l’Arsenal. In questi anni ha vinto due Coppe Intertoto, è arrivata per ben tre volte alle semifinali di Coppa Uefa-Europa League e nel 2007-08 ha raggiunto il secondo posto nella Liga solo alle spalle del Real Madrid e davanti al Barcellona Cf.

Gli indimenticati protagonisti delle stagioni 2004-05 furono l’allenatore Manuel Pellegrini, el pichichi Diego Forlán, uruguayano, l’argentino Riquelme, che sbagliò il rigore del possibile 1-0 nella semifinale di ritorno contro l’Arsenal. Nel 2012-13 un anno di purgatorio con la retrocessione, ma dopo il ritorno nella Liga, ecco nel 2015-16 il quarto posto e la semifinale di Europa League, in cui il Villareal dovette arrendersi solamente al Liverpool perdendo 3-0 al ritorno dopo la vittoria per 1-0 al Madrigal.

Il presidente e il mister

I trionfi sono scaturiti anche dal fiuto del Presidente, Fernando Roig Alfonso, sempre alla ricerca di nuovi talenti. Tra i giocatori che hanno militato in maglia gialla, Giuseppe Rossi, 82 goal con il Villareal dal 2007 al 2013 e Marcos Senna, brasiliano naturalizzato spagnolo autore di 363 partite con la maglia del submarino amarillo.

Arriviamo alla stagione 2016-17, quarto posto con 16 giornate giocate. 7 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte. 25 goal segnati e 11 subiti, miglior difesa del campionato, l’allenatore è Fran Escribá , assistente di Quique Sánchez Flores al Benfica e all’Atlético Madrid. Nel 2012 allena l’Elche, squadra della città delle calzature vicina a Alicante, portando il team nella Liga già nel 2012-2013. Ci resta fino al 2015-16 prima di diventare allenatore del Getafe, nell’agosto 2016 sostituisce Marcelino alla guida del submarino amarillo. Da giocatore militò nel Valencia dal 1977 al 1984.

Il campionato

villareal-plantilla
Asenjo
è il portiere titolare, in difesa 4 giocatori Mario, Musacchio, Ruiz, Rukavina. In mezzo altri 4 Soriano (25 anni ex Sampdoria e Empoli con passaporto italiano), N’Diaye, Castillejo, Trigueiro. Davanti il brasiliano Alexandre Pato ex Milan e l’italiano Nicola Sansone ex Sassuolo del trio delle meraviglie con Zaza e Berardi. Alternative in difesa sono Cantalapiedra, a centrocampo Bruno. Due pareggi nelle prime due giornate contro Granada e Siviglia, poi le vittorie contro i rivali per il quarto posto del Malaga e della Real Sociedad con i primi 3 goal di Sansone. Jonathan Dos Santos e Cherishev sono sempre pronti a subentrare come nel pareggio contro il Real Madrid nella quinta giornata. Dopo il pareggio contro l’Espanyol, ecco il 5-0 al Celta Vigo che dimostra la forza dei gialli con doppietta di Soriano e goal di Cedric Bakambu, all’esordio in questa stagione all’ottava giornata. Ancora vittoria alla nona giornata con il 2-1 contro il Las Palmas di Kevin-Prince Boateng. Tra la decima e la tredicesima giornata, il calo che porta alle tre sconfitte contro Eibar, Athletic Bilbao e Alavés in casa che hanno quasi annullato quanto fatto di buono fino ad allora. Dopo il pareggio per 0-0 con il Leganés, nella 15° giornata ecco il 3-0 all’Atpato-villarreal-bacio-2016-17-750x450letico Madrid con il primo goal di Jonathan dos Santos, Trigueiros e Soriano. Dos Santos si ripete nell’ultima giornata giocata a Gijón con la partita vinta per 3-1 contro lo Sporting. In rete anche Sansone e Pato. In rosa c’è anche Roberto Soldado, ex Valencia Cf con la maglia numero 9.

L’8 gennaio si torna in campo nella Liga e subito ci sarà Villareal-Barcellona, una partita da sogno per tutti i tifosi del submarino amarillo, con l‘inno da cantare a squarciagola: endavant!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.