Volata regale di Matteo Trentin a Tarragona

265
Trentin a Tarragona

VUELTA A ESPANA – E’ ancora grande Italia alla Vuelta, con la vittoria di Matteo Trentin oggi che bissa quella di Vincenzo Nibali ieri

Già due vittorie in appena quattro tappe disputate per i colori azzurri. Dopo il bellissimo successo di Vincenzo Nibali ad Andorra, oggi tocca a Matteo Trentin raccogliere i frutti di uno straordinario momento di forma, che già gli aveva dato il secondo posto nella tappa di domenica e, oggi, anche la maglia verde di leader della classifica a punti.

La frazione che dall’entroterra porta a Tarragona, in Catalunya, scorre via tranquilla, senza scossoni, se non fosse per alcune cadute che hanno visto finire a terra anche uomini di classifica: nella sfortuna, va bene a Kelderman che si rialza e, dopo un lungo inseguimento, riesce a rientrare nel finale; va invece malissimo a Domenico Pozzovivo, coinvolto in una caduta a 3.400 metri dal traguardo, appena 400 metri prima della neutralizzazione dei tempi in caso di incidente e pertanto costretto a cedere 3’25” in classifica generale. Negli ultimi 5 chilometri l’azione della Quick-Step Floors è magistrale, con le trenate di Alaphilippe e Lampaert che mettono Matteo Trentin nelle condizioni ideali ai meno 250 metri, quando Lobato prova ad anticipare i tempi, ma viene saltato facilmente dallo sprint del corridore azzurro che ha tutto il tempo di controllare ed esultare per un meritato successo che lascia intendere come il prossimo cambio di casacca (andrà alla Orica Scott) sia finalizzato ad avere finalmente la chance di sprintare in prima persona (finora è stato soprattutto l’apripista di Kittel).

SEMrush

Dopo quattro giorni di gara i corridori italiani hanno conquistato due vittorie, indossano la maglia verde della classifica a punti e mantengono la 5^ e la 7^ posizione in classifica generale con Nibali e Fabio Aru rispettivamente. Insomma, un inizio di Vuelta molto promettente…

Ordine di arrivo 4^ tappa

Rivedi qui il racconto e l’ordine di arrivo della 3^ tappa >>> Gran colpo di Vincenzo Nibali alla Vuelta

5^ Tappa: Benicàssim – Alcossebre (km 175.7)

Frazione catalana molto movimentata, ma con una sola salita veramente impegnativa (il Col de la Bandereta di 2^ cat. a metà percorso) ed un finale che in inglese viene definito “tricky”. Non è tappa per uomini di classifica, ma nemmeno per velocisti e pertanto l’esito più probabile è il successo di una fuga da lontano, anche se il trampolino di lancio conclusivo in leggera salita potrebbe invogliere corridori “da classica” come John Degenkolb, Julian Alaphilippe e Rui Costa. Tra gli italiani, attenzione a Gianni Moscon e Giovanni Visconti.


Foto di Tim De Waele / TDWSports tratta dal sito www.cyclingnews.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.