Wendell Lira, dal Puskas Award al ritiro a soli 27 anni

229

Vi ricordate di Wendell Lira?

Il calciatore brasiliano salito alla ribalta lo scorso gennaio, per aver vinto contro ogni pronostico, il Puskas Award, premio istituito dalla FIFA, che premia il gol dell’intero anno solare, battendo la concorrenza del super gol di Florenzi contro il Barcellona, con questa spettacolare rovesciata.

Lira, 27 anni, ha realizzato questo golazo nel match tra la sua Goianésia e l’Atlético Go, terminato 2-1 valido per il campionato Goiano, aprendo le marcature.

Da giovanissimo, Lira sembrava promettere bene, tant’è che ha militato nelle nazionali giovanili brasiliane insieme a gente come Willian e Pato, con il Milan che provò a portarlo in Italia senza successo, con il Goiàs che rifiutò 1,5 milioni di euro.

Dopo l’esperienza nel Goiàs, Lira, complici diversi gravi problemi fisici (rottura di menisco e crociato), non mantiene le aspettative e girovaga per le serie minori brasiliane, fino ad arrivare a quella rovesciata pazzesca che l’ha portato alla ribalta mondiale.

Ora, a 7 mesi di distanza da quello storico trionfo, il 27enne brasiliano appende le scarpette al chiodo per il joystick!




Lira, infatti, è un grande appassionato di videogames calcistici, tant’è che proprio durante l’esperienza del Puskas Award, affrontò e sconfisse per 6-1 il campione del mondo di FIFA, celebre videogame calcistico.

In un’intervista rilasciata a Globoesporte, l’ormai ex attaccante ha dichiarato: “Il telefono ancora squilla, i ds mi chiamano, ma la mia decisione è definitiva. Dal calcio ho ricevuto tante delusioni, ho sentito troppe bugie, e poi ho avuto un sacco di acciacchi”.

Lira, aprirà un canale Youtube dedicato ai videogame, con l’intento di aiutare i giovani gamers di tutto il mondo: “Ora voglio trasmettere un’immagine vera di me, non voglio essere uno di quegli Youtuber che tenta di vendersi. Voglio parlare di me, viaggiare, raccontare, far vedere come gioco. E soprattutto sogno di diventare campione del mondo di Fifa, lavorerò duro per farcela”.

Quando, dall’erbetta verde, alla PlayStation, il passo è breve…

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.