World Cup 2018: la situazione nelle altre confederazioni

207

World Cup 2018  – nelle qualificazioni volano Brasile, Iran, Giappone, Arabia Saudita e Nuova Zelanda; deludono ancora Cina ed Argentina

Dopo il punto delle qualificazioni europee per i prossimi mondiali in Russia, analizziamo quello che è successo nelle altre confederazioni.

CONMEBOL

Il Brasile vola e si avvicina a grandi passi alla qualificazione. I verde-oro ottengono, nel doppio impegno, due vittorie larghe e convincenti. Gli uomini del ct Tite (tripletta di Paulinho, Neymar) battono 4-1 l’ Uruguay in trasferta (Cavani su rigore) e rifilano un tris in casa al Paraguay (Coutinho, Neymar, Marcelo).

Al Secondo posto c’è la Colombia. I los cafeteros, soffrendo, battono 1-0 la Bolivia (decide James Rodriguez) e 2-0 l’Ecuador in trasferta (James Rodriguez, Cuadrado).

Continua a deludere l’Argentina. La selection, dopo la vittoria casalinga per 1-0 con il Cile (Messi su rigore), cadono 2-0 in Bolivia (Arce, Moreno).

RISULTATI:

13ma giornata: Colombia – Bolivia 1-0, Uruguay – Brasile 1-4, Paraguay – Ecuador 2-1, Venezuela – Perù 2-2, Argentina – Cile 1-0;

14ma giornata: Bolivia – Argentina 2-0, Ecuador – Colombia 0-2, Cile – Venezuela 3-1, Brasile – Paraguay 3-0, Perù – Uruguay 2-1;

CLASSIFICA:

Brasile 33, Colombia 24, Uruguay, Cile 23, Argentina 22, Ecuador 20, Perù, Paraguay 18, Bolivia 10, Venezuela 6;

MARCATORI (prime posizioni):

9 reti: Cavani (Uruguay);

7 reti: Caicedo (Ecuador);

6 reti: Neymar (Brasile), Alexi Sanchez, Vidal (Cile);

AFC

Nel gruppo A vola l’Iran. Gli uomini del ct Queiroz, con il minimo sforzo, battono 1-0 Qatar (decide Taremi) e Cina (ancora Taremi). Dopo la sconfitta in Cina (Yu Dabao), la Corea del Sud si rifà battendo 1-0 la Siria (decide Hong Jeong-Ho).

Nel gruppo B Giappone e Arabia Saudita guidano la classifica a braccetto. Nel doppio impegno, doppie vittorie per nipponici (2-0 all’UAE, a segno Kubo e Konno; 4-0 alla Thailandia, a segno Kagawa, Okazaki, Kubo e Yoshida) e sauditi (3-0 in Thailandia, a segno Al Sahlawi, Al-Muwashar e autorete di Kesarat; 1-0 all’Iraq, a segno Al Shehri). Alle spalle delle due tiene l’Australia: 1-1 in Iraq (Leckie, Yasin), 2-0 all’UAE (Irvine, Leckie).

RISULTATI GRUPPO A:

6a giornata: Cina – Corea del Sud 1-0, Siria – Uzbekistan 1-0, Qatar – Iran 0-1;

7a giornata: Cortea del Sud – Siria 1-0, Iran – Cina 1-0, Uzbekistan – Qatar 1-0;

RISULTATI GRUPPO B:

6a giornata: Iraq – Australia 1-1, Thailandia – Arabia Saudita 0-3, UAE – Giappone 0-2;

7a giornata: Australia – UAE 2-0, Giappone – Thailandia 4-0, Arabia Saudita – Iraq 1-0;

CLASSIFICA GRUPPO A:

Iran 17, Corea del Sud 13, Uzbekistan 12, Siria 8, Cina 5, Qatar 4;

CLASSIFICA GRUPPO B:

Giappone, Arabia Saudita 16, Australia 13, UAE 9, Iraq 4, Thailandia 1;

MARCATORI (prime posizioni):

5 reti: Abdulraheem (Iraq);

4 reti: Al Abed (Arabia Saudita), Haraguchi (Giappone), Khalil (EAU);

3 reti: Jedinak (Australia);

CONCAF

Al primo posto c’è sempre il Messico. Gli uomini del ct Osorio, nel doppio impegno ottengono due vittorie: 2-0 al Costa Rica (Hernandez, Araujo), 1-0 in Trinidad & Tobago (decide Reyes).

Il Costa Rica, dopo il ko in casa della capolista, delude ancora pareggiando 1-1 in Honduras (Lozano, Waston).

Dopo un inizio balbettante, gli USA tornano in corsa: dopo il 6-0 casalingo all’Honduras (tripletta di Dempsey, Lletget, Bradley, Pulisic), gli uomini del ct Arena pareggiano 1-1 in Panama (Gomez, Dempsey).

RISULTATI:

3a giornata: Trinidad & Tobago – Panama 1-0, Messico – Costa Rica 2-0, Usa – Honduras 6-0;

4a giornata: Honduras – Costa Rica 1-1, Trinidad & Tobago – Messico 0-1, Panama – Usa 1-1;

CLASSIFICA:

Messico 10, Costa Rica 7, Panama 5, Usa, Honduras 4, Trinidad & Tobago 3;

MARCATORI (prime posizioni):

4 reti: Dempsey (Usa);

2 reti: Bolanos, Campbell (Costa Rica);

OFC

Con due turni d’anticipo, la Nuova Zelanda si qualifica al prossimo turno. Nel gruppo A, i neo-zelandesi ottengono due vittorie per 2-0 con Fiji (a segno Wood su rigore, Rojas, doppietta di Thomas).

Nel gruppo B, al primo posto c’è Thaiti: per gli isolani, una vittoria ed una sconfitta con la Papua Nuova Guinea (3-1 in trasferta; a segno Dabinyaba per i padroni di casa, doppietta di Graglia e Tehau per gli ospiti) ed una sconfitta (1-2 casalingo; a segno Keck per i padroni di casa, Aisa e Gunemba per gli ospiti).

RISULTATI GRUPPO A:

3a giornata: Fiji – Nuova Zelanda 0-2;

4a giornata: Nuova Zelanda – Fiji 2-0;

RISULTATI GRUPPO B:

3a giornata: Papua Nuova Guinea – Thaiti 1-3;

4a giornata: Thaiti – Papua Nuova Guinea 1-2;

CLASSIFICA GRUPPO A:

Nuova Zelanda 10, Nuova Caledonia 1, Fiji 0;

CLASSIFICA GRUPPO B:

Tahiti 6, Papua Nuova Guinea, Isole Salomone 3;

MARCATORI (prime posizioni):

3 reti: Rojas (Nuova Zelanda);

2 reti: Graglia (Tahiti), Thomas (Nuova Zelanda);

1 rete: Poila (Solomon Islands), Tehau, Keck (Tahiti), Wood (Nuova Zelanda), Aisa, Gunemba (Papua Nuova Guinea);

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.