World Grand Prix: Inizia con una sconfitta l’avventura dell’Italia!

207

World Grand Prix:Inizia con una sconfitta l’avventura dell’Italia, il Brasile vince 3a1.

Un‘Italia altalenante, come è sempre, non continua, a due facce, un primo set e un quarto set spettacolari, dove le brasiliane hanno fatto fatica, peccato per quel secondo e terzo set, dove l’Italia non è proprio scesa in campo.

Marco Bonitta ha scelto Malinov in regia con Egonu opposto, Guerra e Sylla in banda, Danesi e Chirichella centrali più De Gennaro libero, Zé Roberto ha risposto con Dani Lins al palleggio, Sheilla opposto, Fernanda Garay e Natália a schiacciare, Fabiana e Juciely al centro più il libero Camila Brait.

Il primo set è piuttosto equilibrato, si va di punto in punto, ci sono  da segnalare due ace consecutivi della Egonu, per il resto un primo tempo giocato bene dall’Italia con Egonu e Sylla in grande forma, l’Italia infatti si porta il set a casa con il risultato di 23-25.

Nel secondo e terzo set, nulla da segnalare, in campo è entrato solo il Brasile che come si dice, c’ha preso a pallonate, vincendo entrambi i set 25-15 ( 10 punti di differenza!)

Nel quarto set l’Italia decide di scendere in campo, torna a giocare bene come nel primo set, buona prestazione della Egonu, di Sylla e della Chirichella, arrivando a tre set-point dalla fine, ci si immaginava già un quinto set ed invece il Brasile li annulla tutti, vincendo anche questo set, 27-25.

La partita finisce 3-1 per il Brasile (23-25, 25-15, 25-15, 27-25)

La miglior marcatrice azzurra è Paola Egonu con 15 punti, poi ci sono Cristina Chirichella e Miriam Sylla con 12 punti, per il Brasile c’è Natalia Pereira con 16 punti e Sheilla con 15.

Un’Italia come detto a due facce, bella e brutta ma sono le vittorie quelle che contano e stasera non è arrivata, l’appuntamento adesso è domani, venerdì 10/06 alle 22.15 contro la Serbia, dove serve per forza vincere. Forza ragazze!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.