World League 2016: Per l’Italia tutto facile

232

World League 2016: Per l’Italia tutto facile che batte il Belgio nettamente 3-0 a Sidney nella seconda gara di World League.

Dopo la bella batosta avvenuta ieri contro la Francia, i ragazzi di Mister Blengini si sono riscattati contro il Belgio, da sottolineare comunque il divario tecnico che c’è tra le due squadre, match incominciato alle 9.40 italiane ( 16.40 locali) .

Blengini conferma il sestetto di ieri contro la Francia, Giannelli in cabina di regia con Vettori diagonale, Zaytesv ormai banda insieme a Lanza, Buti e Piano i centrali, Colaci libero.

L’Italia ha giocato un grandissimo primo set, la ricezione ha funzionato, bene la fase offensiva con Zaytsev sempre presente, Lanza indemoniato nella parte centrale e Vettori che è salito gradualmente in quota ( è strano ma a volte accade) molto bene i primi tempi di Piano e la regia di Giannelli, il Belgio ha faticato in tutti i fondamentali, non riuscendo a prendere le misure alla nostra Nazionale.

Nel secondo set brava l’Italia a non perdersi nel corso del parziale, anche quando si è trovata sotto di sette punti, gli azzurri sono rientrati piano piano, aiutati dal challenge che ha corretto due chiamate sbagliate degli arbitri e dagli errori del Belgio che ha iniziato a sbagliare di più, attacco sopra le righe con i tre uomini offensivi, benissimo il muro. Zaytsev sugli scudi, bene Vettori e Lanza.

Nel terzo set gli azzurri partono benissimo, si portano sul 6-0, poi si rilassano e il Belgio rimonta arrivando al 6-7, ma non riesce mai a pareggiare e l’Italia spinta da un ottimo Vettori ( si proprio lui) chiude senza patemi d’animo.

Domani gli azzurri affronteranno l’Australia alle 7.10 ora Italiana chiudendo questo week end di World League, per poi partire per Roma dove saranno in campo nella prossima pool di World League.

ITALIA BELGIO 3-0 ( 25-15, 25-23, 25-21)

ITALIA: Giannelli 4, Lanza 9, Buti 5, Vettori 17, Zaytsev 9, Piano 6

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.