F1 – Alonso è tornato, ma a fare cosa?

61
Alonso in Renault
Il ritorno di Fernando Alonso in Renault - Immagine skysport.com

Da giorni circolava insistentemente la voce che vedeva Fernando Alonso tornare in Formula 1, ora la notizia è ufficiale. Il due volte iridato ha firmato con Renault un biennale con opzione per il terzo anno

Sono uno dei più grandi estimatori di Fernando Alonso, lo ammetto, ma questo ritorno in Formula 1 dell’asturiano proprio non riesco a capirlo. Fernando non ha mai chiuso definitivamente le porte al Circus iridato, ma il suo obbiettivo dichiarato è sempre stato quello di conquistare la Triple Crown ed eguagliare il record di Graham Hill, unico pilota finora a riuscire nell’impresa. Obbiettivo tra l’altro molto vicino dal momento che ad Alonso manca in bacheca “soltanto” la vittoria della 500 miglia di Indianapolis.

Nel campionato in corso sarà in pista nell’ovale dell’Indiana con una Arrow McLaren SP motorizzata Chevrolet. Questo sarà probabilmente il suo ultimo tentativo fino alla scadenza del nuovo contratto che lo lega con Renault.

Il ritorno di Fernando Alonso in Formula 1 è stato fortemente voluto dai vertici di Liberty Media, preoccupati dall’immagine negativa che potrebbe dare il Circus con un solo pilota (Hamilton, ndr) campione del mondo in pista. Potrebbero non esserci Raikkonen, alla soglia delle 41 candeline e Vettel, scaricato dalla Ferrari e al momento poco ricercato dai top team.

Alonso dunque in Renault per la terza volta. Andrà a sostituire Ricciardo, neo acquisto McLaren, che sostituirà Sainz, che prenderà il posto di Vettel che al mercato mio padre comprò…

Il mio augurio è che riesca a trovare finalmente la serenità e che riesca ad esprimere tutto il suo potenziale, che è ancora altissimo, senza farsi prendere dalle solite sfuriate in caso di risultati deludenti. La Renault non punta certo a vincere il titolo, questo deve essere ben chiaro nella testa del pilota già dal momento della firma sul contratto.

La Formula 1 ha corso soltanto la prima gara della stagione, ma il mercato piloti per il 2021 è già delineato e formato per quasi tutti i team di vertice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.