Magica Dea, ma quanto segni?

20

Atalanta da record

Lo sappiamo. Non è un momento facile per l’Italia, soprattutto per il Nord. Qui a Bergamo, in particolare, la situazione non è delle migliori: quella bergamasca è la provincia più colpita, in assoluto, dal Coronavirus. Virus che sta avendo ripercussioni su ogni ambito, compreso quello calcistico. I dilettanti sono praticamente ferme, mentre tra i professionisti è un bel casino tra rinvii e porte chiuse. L’Atalanta questo weekend non giocherà, dato che si recupereranno le 6 partite rinviate una settimana fa, mentre i turni di campionato slittano di una settimana. Vale la pena approfittare di questa situazione (quasi di immobilità) riempendo il tempo per analizzare i record dell’Atalanta 2019/20.

Miglior attacco del campionato

Ad inizio marzo, la Dea ha il miglior attacco della Serie A, con ben 70 reti realizzate in 25 partite. Veramente tanta, tanta roba. Per intenderci, sono 10 gol in più della Lazio, secondo miglior attacco, che ha come capocannoniere Ciro Immobile, il quale, da solo, ha realizzato 27 marcature. E i biancocelesti hanno giocato pure una partita in più al momento. I risultati larghi ed eclatanti dell’Atalanta sono molti: in casa, ricordiamo il Il 7-1 contro l’Udinese, il 5-0 contro il Milan, il 5-0 contro il Parma. In trasferta, lo 0-7 a Torino e il 2-7 a Lecce, giusto una settimana fa. Solo in queste 5 partite, la Dea ha realizzato 31 reti. Sì, non è un errore: 31 reti in 5 partite. Roba da far invidia a squadre come Real Madrid o Barcellona. Dopo 25 partite, l’Atalanta non aveva mai segnato così tanto. Lo scorso anno, i ragazzi di Gasperini si consacrarono come miglior attacco del torneo con 77 reti, attualmente il record di gol in Serie A per la compagine orobica. Record che, molto probabilmente, a maggio verrà abbattuto. Continuando su questa media, si supererebbe quota 100 gol realizzati. Chiaramente non sarà facile, ma è facilmente pronosticabile il superamento della soglia dei 90 gol. Qualcosa di davvero incredibile.

Miglior attacco in trasferta

Fuori casa, le reti dell’Atalanta sono 37 in 13 partite, ovvero quasi 3 gol a partita. Anche questi sono numeri clamorosi, che certificano la quantità di gioco creata dalla squadra, oltre che la qualità con cui questo gioco viene espresso. Il secondo miglior attacco in trasferta è quello dell’Inter, fermo a ‘’soli’’ 26 gol fatti…

Miglior attacco del 2020

Nel 2020, la Dea ha realizzato 27 gol in 8 partite di Serie A. Anche questi, sono dati assolutamente esorbitanti. Se consideriamo anche il match di andata degli ottavi di Champions League contro il Valencia, fanno 31 gol in 9 partite in tutte le competizioni. Praticamente una media a partita che oscilla fra i 3 e i 4 gol fatti. Pazzesco.

Solo Bayern e Psg meglio

Nei principali campionati europei, solo Psg e Bayern Monaco hanno segnato più reti nel 2019/20. Precisamente, i tedeschi hanno realizzato 71 reti, mentre i parigini 75. Quindi l’Atalanta è sotto, ma per pochissimo. Ed essere appena sotto a due squadroni del genere, e sopra a squadre come Liverpool, City, Real, Barcellona etc. è qualcosa davvero di notevole. Non si può davvero più parlare di favola o sorpresa. Ormai siamo una big affermata.

Il prossimo match sarà a Valencia, a porte chiuse. Si parte dal 4-1 casalingo, un risultato di partenza molto favorevole, anche se in Spagna sarà tutt’altra partita. Non abbassiamo la guardia! Fino alla fine, forza Atalanta!

 

Foto by Eurosport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.