Brescia-Lecce 3-0: i tre tuoni che scacciano la maledizione casalinga!

182
abbonamenti Studio Samo

Brescia-Lecce pagelle e commento: la prima volta di…

Il Brescia, vince con un convincente e netto 3 a 0, lo spareggio salvezza contro il Lecce di Liverani, allontanando critiche, polemiche e facendo tornare anche tra le mura amiche, il tanto aspettato sole che mancava addirittura dalla scorsa stagione. Esattamente dal 1 maggio data dell’ ultima vittoria delle rondinelle in casa contro l’Ascoli in serie B.

Fino a prima di questa gara, infatti, la squadra lombarda, aveva conquistato 10 punti e tranne il pareggio contro la Fiorentina i restanti 9 tutti lontani dal Rigamonti (3 a Cagliari, 3 Udine e 3 a Ferrara).

Una gioia che oltre a sancire il definitivo ritorno di mr. Corini (6 punti nelle ultime 2 gare e tutti estremamente fondametali) fa esultare la gente bresciana che non vedeva una vittoria nella massima serie addirittura dalla stagione 2010-2011.

abbonamenti Studio Samo

Sono diverse le “prima volta” regalate da questo match:

  • primo gol in A del capitano Torregrossa, del difensore Chancellor e del trequartista spalek
  • prima vittoria casalinga della leonessa di Italia e del genio.
  • Per la seconda gara consecutiva la difesa delle rondinelle riesce a tenere la porta inviolata, invertendo il trend negativo dell’ era Grosso che invece aveva regalato 10 reti incassate con 0 segnate.

La prossima settimana bis di impegni per la squadra del presidente Cellino. Infatti sfiderà nel recupero di mercoledì 18 il Sassuolo di mr. De Zerbi in casa e domenica il Parma di D’Aversa in Emilia.

Le prossime due gare prima della sosta ci sveleranno, se finalmente possiamo pensare di essere usciti dal tunnel e con il mercato di riparazione, poter pensare al meglio e al raggiungimento dell’obbiettivo salvezza, oppure se continuare a pensare alla salvezza come a un miraggio difficile da raggiugere. Ma da conquistare con le unghie e con i denti che solo una leonessa può strappare!

Pagelle Brescia-Lecce 3-0: il bresciano doc e i suoi giudizi

Alfonso: 6,5 torna tra i pali delle rondinelle dallo scorso Brescia Inter sostituendo per precauzione il titolare e eroe di Ferrara Jororen. Prestazione sicura e di livello, non manca un uscita e salva 2 volte la porta nel finale: SICUREZZA

Sabelli: 6,5 altra convincente prova per il pendolino romano, corre,corre e corre ancora mettendo cattiveria e facendo l’assist per Torregrossa del secondo gol:TRENINO CIUF CIUF

Mangraviti: 6 una prova di sostanza per il giovane in rientro dal prestito al Pro Piacenza e  Gozzano della scorsa stagione, oggi chiamato da titolare a causa della squalifica di Cistana . Pulito e preciso  non fa errori: ESAME SUPERATO.

Chancellor: 7 il gigante venezuelano si impropria della difesa e della nostra aria di rigore, solita grinta e prestazione fisica che aggiunta al suo primo gol stagionale gli fa guadagnare un gran bel voto! HULLLLKKK CHANCELLLOOOORRR SPACCA TUTTTOOOO!

Mateju: 6 prova sufficiente per il terzino ceco, limita le scorribande avversarie con poche folate offensive ma ottima stabilità difensiva: POSTO DI BLOCCO

Tonali : 6,5 bhe che dire… il ragazzo classe 2000 ormai non stupisce più, prestazione all’altezza davanti alla difesa con la grinta di Gattuso e la classe di Pirlo: FARO

Bisoli: 6,5 non molla mai, sembra riduttivo ma questo ragazzo non molla avversario e pallone neanche a  fine gara un vero: BISONTE

Ndoj: 6 sufficienza solo perché uscito per infortunio prematuramente ma questo ragazzo deve capire che in serie A si gioca a 2 tocchi e con  una velocità sicuramente maggiore di quella mostrata fino ad ora: DA RIVEDERE

Romulo: 6,5 il trequartista brasiliano , poi post uscita di Ndoj interno di centrocampo,  bravo in costruzione e nel spezzare il gioco avversario ma.. deve essere più cattivo sotto porta! SCONGELATO

Spalek: 7 voto di incoraggiamento per il folletto slovacco, corre pressa e segna. Partito dalla panchina prende il posto dell infortunato Ndoj e non lo fa rimpiangere: SPINA NEL FIANCO

Balotelli: 6,5 Il bad boys bresciano sembra avere messo la testa a posto, finalmente sembra stia prendendo la squadra in mano e iniziano a vedersi tutti i suoi colpi migliori anche senza incidere. Giocate da n1 e tiene la difesa avversaria sempre in apprensione: EL DRE A FA GIUZI!

Torregrossa: 7 il capitano è  tornato, difficile da togliere, tiene su la squadra come pochi e oltre al suo primo gol stagionale dimostra di essere uno dei leader di questa squadra: un vero BIG TOWER!

A cura di Luca Passaretta

abbonamenti Studio Samo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.