Il Calcio Romantico: Gli Azzurri

218
calcio romantico

Gli Azzurri: è una poesia dedicata alla Nazionale di calcio che s’è qualificata a Euro2020. Un momento romantico che il poeta Carazzi ha colto sabato scorso

Il Calcio Romantico apre una nuova idea del nostro sito. Che è quella di trovare il romanticismo poetico nei gesti degli eroi del calcio e dello sport. Quante volte abbiamo detto che alcuni goal sembravano poesia di calcio. Ecco ora cercheremo, in base all’intuizione dei nostri amici poeti, di scrivere in versi quel che accade sul campo. E’ anche un modo per far sì che la poesia, come qualità tutta italiana, non vada disperdendosi con l’uso delle chat, dei social network e delle stories di Instagram.

Prima di farvi leggere la poesia. Lasciamo due indicazioni sul poeta Paolo Carazzi.

La poesia di Paolo Carazzi

Il poeta Carazzi scrive versi in acrostico. Uno stile e metodo di scrittura molto antico, probabilmente all’origine con funzione magica. Il componimento poetico è fatto in modo che le lettere o le sillabe o le parole iniziali di ciascun verso formino un nome o una frase.

Il poeta tratta con questo stile e in rima i suoi avvenimenti occasionali e personali, mettendo in primo piano più la sensazione che l’emozione.

Gli Azzurri

Squilli di gaia tromba risuonino tra i tifosi tanto festosi

Insieme a inni e canti per questi giorni alla fine gioiosi

Abbracciando i “Re della Pedata” che ci fan orgogliosi.

Mesi, ma che dico, disastrati e prolungati apatici anni

Ormai possiamo buttar nella cesta degli sporchi panni.

Tutto ritorna a brillare quale stella nel calcio mondiale,

Ombre da tempo svanite annuncian un luminoso finale:

Ricominciare è bene da chi “di Pedata” è stato Maestro

Non tralasciando l’arte d’ogni attore e il personal estro

A ritrovar così agognati trionfi in modo non maldestro.

Tra passati grigi ricordi, gioiam ora per le future glorie,

Infilzando con sicurezza una dietro l’altra tante vittorie!

Poesia di Paolo Carazzi

Milano, 15 ottobre 2019
(Tutti i diritti riservati all’Autore)

Le pubblicazioni di Paolo Carazzi

Nel 2006 – Raccolta di Poesie dal titolo “Rime Sotto l’ombrellone”.

Nel 2007 – Il libro “Rime baciate – Acrostici in libertà” (OTMA Edizioni).

Nel 2013 – Il libro “Orizzonti – Raccolta di Acrostici” (OTMA Edizioni).

Nel 2014 – Raccolta di poesia “A tema-ART SACRA” – integrazione alla Mostra di Pittura del pittore Cesare Rovagnati.

Nel 2019 – Il libro “Diario di Bordo” (autoprodotto).

A cura di Paolo Carazzi e Stefano Fornaro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.