Casa Inter! Lautaro risponde presente!

351
Lautaro Marinez

In casa Inter c’è tensione! Inutile nasconderlo, ma nel mezzo della bufera ecco due vittorie di misura targate Lautaro Martinez!!!

Nelle trasferte di Parma e di Vienna El Toro ha risposto presente, grazie a lui abbiamo mantenuto inalterato il vantaggio sul Milan e messo più di un piede sul passaggio agli ottavi in Europa League.

Il mese di febbraio, per quanto possa esser corto, si è sempre rivelato fondamentale nella stagione

Le tensioni ad Appiano non sono il miglior viatico per affrontarlo, ma la crescita costante di Lautaro da un po’ di quella tranquillità che tanto ci manca.

Il giovane attaccante ha dimostrato di poter sostituire il genio di Maurito, ultimamente impegnato a pensare ad altro, e, se nei primi mesi, segnava col contagocce, da questo 2019 la musica sembra esser cambiata, avendo messo a segno (col rigore di ieri) il quarto dei sette gol stagionali, cinque se si considera anche il gol importantissimo nella sfida contro il Napoli datata 26 dicembre.

In casa contro la Samp confidiamo nella sua riconferma.

L’ex capitano dell’Inter non ha partecipato alla seduta insieme al gruppo, svolgendo solo lavori di fisioterapia.

Mister Spalletti dovrebbe schierare questo undici:

Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Dalbert, Gagliardini, Brozovic, Joao Mario, Politano, Lautaro, Perisic.

Vincere questa partita potrebbe essere l’occasione per allungare sulle dirette inseguitrici.

Roma e Lazio a dire il vero dovrebbero vincere le loro partite, ma lo scontro diretto tra Atalanta – Milan rappresenta per tutte le dirette un’opportunità.

Ad inizio anno sembravamo già comodamente terzi, riprendiamoci il vantaggio e non buttiamo il buono fatto fino ad ora.

Nel complesso la nostra stagione al momento è positiva.

Siamo terzi in campionato ed in corsa nell’Europa League.

Sarà meglio lasciarci alle spalle, e velocemente, tutte le polemiche, stare sul pezzo e proseguire decisi nel nostro cammino di crescita.

Una cosa è certa, le incomprensioni e le insoddisfazioni dei singoli giocatori a noi tifosi non interessano.

La squadra prima di tutto! Chi vuol capirlo è il benvenuto, chi non è d’accordo, si cerchi altri lidi e tolga il disturbo.

È ora di dare una svolta

Non c’è più tempo da perdere

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.