Copa Liga Profesional: tra il dominio del Colòn ed il SuperClasico

21

Copa Liga Profesional: tra il dominio del Colòn ed il SuperClasico

La giornata numero cinque di questo torneo albiceleste inizia alle 19:15 circa (ora locale) in quel di Mar del Plata: il sole ponente quindi ci offre l’anticipo più interessante a livello qualitativo della Zona A

Aldosivi-Central Cordoba 1-2

L’equipo di Fernando Gago cade ancora, una caduta che sebbene sia arrivata tra le mura amiche poteva tranquillamente starci, visto che è arrivata contro una delle squadre assolutamente più in forma della competizione. El tiburòn in tutto ciò può comunque ripartire da un bel gruppo, dalla bravura del suo tecnico finora dimostrata e da Federico Andrada che ha di nuovo timbrato il cartellino (stavolta di testa) per il momentaneo pareggio della formazione marplatense, cinque centri in cinque gare.

‘El Sapito’ (la rana) Gustavo Coleoni e la sua banda, sembra si divertano proprio a stravolgere le carte in tavola della Zona A, dopo la sonora sconfitta al debutto contro il Colòn (oggi leader del gruppo), gli undici di Santiago del Estero hanno messo in cascina dieci punti (tre vittorie ed un pari). Un andamento che va ben oltre le più rosee aspettative, aspettando però confronti ancora più probanti come; l’Estudiantes nel prossimo turno e i vari River, Racing. Al momento però, è una grandiosa sorpresa: diventerà certezza?

El ferroviario lo porta in vantaggio Leonardo Sequeira, mentre la questione la chiude Cristian Vega: capitano, simbolo e veterano del club.

Uniòn (SF)-Gimnasia 1-1

Si dividono la posta in palio al ‘15 de abril‘ el Tate santafesino e el Lobo platense.

1-1 firmato Martin Canete che porta in vantaggio la squadra di casa e Lucas Barrios che impatta a quindici minuti dalla fine. Due squadre che hanno bisogno di ritrovare certezze.

Huracan-Lanùs 0-0

Altro pari, stavolta a reti bianche all’ ‘Adolfo Tomas Duco‘ tra Zubeldìa Damonte. Riuscirà prima o poi a vincere el Globo?

Sarà pronto el Granate per el Clasico del Sur?

Talleres-Vélez 0-1

Arriva la reazione del equipo di Mauricio Pellegrino, una risposta che tiene el Fortin a galla nella Zona B. Ci pensa Luca Orellano a mettere le cose in chiaro al ‘Mario Alberto Kempes‘ al minuto 54.

Niente da fare per la T, i ragazzi di Alexander Medina, non riescono a vincere in questa competizione, e non è un dettaglio da poco…

Platense-Racing 0-2

Una boccata d’aria per il Racing di Juan Antonio Pizzi, una seconda vittoria consecutiva che serviva come il pane, poiché sulla sponda racinguista di Avellaneda non hanno ancora digerito un sacco di cose -calcisticamente parlando-. Ingranerà la marcia finalmente la Academia? Vedremo, intanto gli artefici di questo successo rispondono al nome di: Lorenzo Melgarejo (che ha anche segnato nell’andata dei quarti di Libertadores contro il Boca) e il giovane Ivan Maggi.

Platense che fa quello che può (ma che francamente pensavo potesse almeno strappare un punto), vista la situazione in cui versa al momento la squadra di Avellaneda.

Defensa y Justicia-Newell’s 4-0

Non chiude bene la sua esperienza alla Lepra Frank Kudelka, incassando un poker dalla formazione vincitrice della scorsa edizione della Sudamericana, e che quindi si è da qualche mese cucita la prima “estrella sobre el pecho“. Firmano il poker: Marcelo Bnitez (doppietta)Walter Bou e Francisco Pizzini. Il Defensa e Justicia continua a stupire, il ritorno di Beccacece ha fatto solo bene all’ Halcòn al momento.

Dall’altra parte come già detto: non è finita bene l’avventura di Kudelka sulla panchina rosarina, tuttavia resta comunque un grande riconoscimento da parte della tifoseria leprosa verso il tecnico cordobense: che li ha riportati alla normalità con il promedio, fino alla qualificazione alla prossima edizione della Sudammericana. Il nuovo tecnico del Newell’s è stato già ufficizalizzato: German ‘El Mono‘ Burgos.

Argentinos Juniors-Godoy Cruz 2-0

El Bicho di Gaby Milito vince ancora, seconda vittoria di fila per la formazione di La Paternal che forse si è svegliato (forte anche del risultato precedente, perché non è da tutti fermare il River al ‘Monumental‘). Firmano la vittoria: Gabriel Avalos Elias Gomez. Beh, care cebollitas avete un’altra metà di competizione da giocare.

El Tomba continua nel suo percorso stentato, comunque meno pericolante degli altri anni.

Estudiantes-Colòn 0-2

Primo stop serio per la formazione de ‘El Ruso‘ Zielinski che cade nello scontro -almeno al momento- più importante per la stagione del Pincha, essendo il match al vertice della Zona A. Uno stop che ha bisogno di immediata risposta, perché appaia come un incidente di percorso. Tuttavia il prossimo turno vedrà l’Estudiantes in una trasferta per niente facile: si va a Santiago del Estero.

Dittatura Zabaleros, i santafesini hanno messo sotto un regime totalitario il loro gruppo, chi comanda? Luis Miguel ‘El Pulga’ Rodriguez.

Boca-River 1-1

El SuperClasico, l’interzonal più atteso della stagione, il match in grado di fermare non solo un Paese ma un intero continente: c’è Boca-Rover

Ancora una volta un nulla di fatto tra MillonariosXeneizes, nulla di fatto che però non è mai scontato.

La ‘Bombonera‘ ancora non pulsa, quindi non può che essere un’atmosfera molto diversa del solito ma la mistica, anche in questo SuperClasico non è mancata. Passa in vantaggio il Boca con Seba Villa che infila Franco Armani su rigore allo scadere del primo tempo, mentre il River pareggia con Augustin Palavecino a venti minuti dalla fine.

Al novantesimo i Millonarios hanno l’occasione per chiuderla con Federico Girotti che: tira, Andrada fuori è causa ma la palla per un rimbalzo strano rimane sulla linea di porta ma non la supera. La mistica ha fatto la sua parte.

Banfield-San Lorenzo 0-0

Se al Taladro questo risultato -oltre che il clean sheet- va molto bene in vista del ‘Clasico del Sur‘ della prossima settimana (sarà il Banfield ospite al ‘Nestor Diaz Perez‘) contro il Lanùs.

Il San Lorenzo continua nella sua stagione che definire sottotono sarebbe un eufemismo e a Boedo il Ciclòn è sempre più quello delle polemiche.

Rosario Central- Arsenal de Sarandì 2-1

Damian Martinez Martin Rabunal  ipotecano la vittoria canaya, il gol della bandiera per l’Arse lo segna Lucas Albertengo. Non è un buon biglietto da visita questo per la Copa Sudamericana da parte della squadra di Sergio Rondina.

Atl. Tucumàn-Patronato 4-2

Altro test poco probante per la squadra di De Felippe che però riesce a vincere contro el Patròn. L’allarme promedio interessa tutte e due le compagini.

E’ il Patronato a passare in vantaggio al quarto d’ora con lo svizzero Dylan Gissi.

Poi parte la festa del Decano aperta da Guillermo Acosta al quale seguono: Augusto Lotti, Oscar Benitez e Ramiro Rodriguez. Una piccola consolazione per il patronato è il gol che vale solo per le statistiche, di Gabriel Gudino.

Independiente-Sarmiento 6-0

El Rojo la chiude già nel primo tempo che termina 4-0, tre doppiette per mettere al tappeto la formazione neo promossa, quelle di: Exequiel Palacios, Silvio Romero e Jonathan Menendez. L’Independiente di Falcioni è uno schiacciasassi.

Mi aspettavo una sconfitta del Sarmiento, ma così pesante assolutamente no, visto cio che saputo fare con Vélez e Boca.

E’ iniziato il giro di boa della Copa Liga Profesional, sarà interessante vedere chi arriverà tra le migliori quattro di ogni gruppo…godiamocela.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.