Il Crema 1908: intervista a Marco Della Frera e Simone Maraschi

5
Crema Calcio Femminile immagine copertina
Crema Calcio Femminile immagine copertina

Il Crema 1908 Calcio Femminile: intervista a Marco Della Frera e Simone Maraschi

Oggi intervistiamo per Tifoblog il Direttore Sportivo, Marco Della Frera, e l’Allenatore dell’A.C. Crema 1908 Calcio Femminile, Simone Maraschi. Dopo sola una giornata, il campionato è stato sospeso a causa dell’emergenza sanitaria.

Il campionato di Promozione Lombardia e il Crema 1908

D) Quali avversarie vedi più quotate per la vittoria finale? C’è qualche calciatrice che potrebbe emergere quest’anno nel campionato di Promozione del calcio femminile?

M) Ti darò una risposta divisa in due parti, ti direi che l’avversaria più temibile in questa stagione è il Crema 1908, superati i nostri limiti questo gruppo può togliersi un sacco di soddisfazioni, non solo quest’anno.

Ac Crema Calcio Femminile 1908
Ac Crema Calcio Femminile 1908

Se proprio devo dare dei nomi dico Lumezzane, squadra di spessore grazie agli acquisti estivi e la neonata Accedemia Arcene che ha unito giovanissime calciatrici di scuola Atalanta a più esperte ragazze recuperate in tutta la zona.

S) Penso che questo campionato sia uno dei più difficile ed equilibrati degl’ultimi anni. Ci sono molte squadre che secondo me non sfigurerebbero nella categoria superiore, ma se dobbiamo andare nello specifico, sono tre le squadre che fino alla fine si contenderanno la vittoria del campionato: Il Lumezzane ha una rosa molto competitiva soprattutto dopo gli innesti fatti nel mercato estivo, l’Accademia Calcio Bergamo è una nuova realtà composta dalla maggior parte della rosa da giocatrici giovanissime provenienti dall’Atalanta e poi ci siamo noi, l ‘A.C. Crema 1908. Penso che la nostra squadra sia un mix completo perché abbiamo delle ragazze giovanissime con esperienza in campionati nazionali o da più anni giocano regolarmente in prima squadra e delle ragazze di esperienza che nella loro carriera sono state prima di tutto i capitani delle loro squadre, quindi delle trascinatrici e cosa molto importante hanno vinto dei campionati quindi sarà anche grazie alla loro esperienza che avremo tutti la possibilità di crescere e di arrivare con la giusta mentalità alle partite più complicate.

Ripartire dopo l’emergenza Covid

D) Quando si ripartirà dopo l’emergenza Covid? Come mai non si riesce ad adottare un protocollo per salvaguardare il calcio dilettantistico?

M) Io credo che prima di Marzo non ripartiremo anche se spero con tutto me stesso di sbagliarmi ma l’aria che tira non è per nulla positiva.
Un protocollo specifico non si potrà mai trovare, senza la volontà di tutti di assumersi le responsabilità. Se di tutte le responsabilità deve farsi carico la società la situazione diventa insostenibile, ricordandoci anche che tutto ciò che le società dilettantistiche fanno lo devono agli sforzi degli sponsor che sostengono l’attività dilettantistica, ma quelle stesse aziende sono quelle più colpite da questa pandemia che sta mettendo in ginocchio tutto il tessuto economico, di piccola e media impresa, dell’intera nazione.

S) Spero che si possa partire il prima possibile, purtroppo questa pandemia non ci ha dato la possibilità di concludere la stagione scorsa ma si spera che nel breve si possa risolvere per il meglio e che si possa tornare tutti in campo! Penso che adottare un protocollo simile a quello dei professionisti sia impossibile innanzitutto per questioni economiche, visti gli innumerevoli controlli che fanno le società, poi lo stile di vita completamente differente tra i dilettanti ed i professionisti non aiuterebbe comunque la regolarità dei controlli.

La rosa del Crema 1908

D) La rosa del Crema 1908. Sei soddisfatto del calciomercato? Si può puntare in alto?

M) Credo non potesse andare meglio, anche se so che molti diranno: si poteva fare di più. Io sono estremamente contento della squadra allestita. Vedo gioventù, classe e tanta voglia di fare bene e io sono certo che questo gruppo possa giocarsela fino in fondo già da quest’anno anche se, come l’anno scorso, sarà una stagione difficile da valutare nella sua interezza.

S) La rosa è composta da 25 giocatrici tutte di qualità. Penso che nel momento in cui le ragazze capiscano realmente il loro potenziale attuale e fin dove potranno arrivare il salto di categoria sarà certo, ma per arrivare dove vorremmo ci vorrà tanto lavoro e tanta voglia di volersi migliorare e di voler superare i propri limiti.

rosa Ac Crema Calcio Femminile 1908
rosa Ac Crema Calcio Femminile 1908

Marco e Simone: gli aneddoti

D) per Marco: Come ti trovi con il tuo Mister? Raccontaci un dietro le quinte originale.

M) Con Simone mi trovo bene, è un ambizioso e uno stakanovista, ho visto del gran potenziale nella sua figura all’interno del progetto del Crema 1908. Vi posso dire che, a volte, la sua voglia di fare diventa viscerale e lo rende abbastanza ansioso, mi è stato raccontato da alcuni membri dello staff che, un giorno che non rispondevo ad un suo messaggio si è un attimo agitato sfogandosi con i suoi collaboratori; ho promesso che risponderò con più solerzia in futuro.

Simone Maraschi Ac Crema Calcio Femminile 1908
Simone Maraschi Ac Crema Calcio Femminile 1908

D) per Simone: Come ti trovi con il tuo ds? Raccontaci un aneddoto dello spogliatoio

S) Con Marco mi trovo molto bene, abbiamo due caratteri completamente diversi ma entrambi siamo molto ambiziosi ed entrambi ci teniamo a fare bene per questa società. Dal primo giorno mi ha fatto sentire come se fossi a casa nonostante i 42 km per arrivare al campo ed altrettanti per tornare. In pochissimo tempo abbiamo fatto una rosa competitiva ed è stato molto bravo a tenere la maggior parte dell’ossatura della stagione passata.

Marco Della Frera Ac Crema 1908 Calcio Femminile
Marco Della Frera Ac Crema 1908 Calcio Femminile

La crescita del calcio femminile lombardo

D) Cosa si può fare per la crescita del calcio femminile lombardo anche in questo anno difficile?

M) Non bisogna mollare! Bisogna continuare a seminare e a lavorare in modo pulito e accorato. Di certo un aiuto a livello di federazione non ci darebbe fastidio ma capisco anche che abbiano già i loro problemi.
La cosa più importante è cercare di salvaguardare la totalità delle squadre, già quello sarebbe una grande vittoria e successivamente cercare di sviluppare un piano d’azione a medio periodo con una oculata valutazione delle strategie da adottare.

S) Penso che sono tante le cose che si potrebbero fare, a partire dai piani alti, ma la cosa più importante ora è che tutte le società facciano il massimo per tenere i contatti con tutte le squadre e le relative famiglie, con la speranza che ogni bambina o ragazza tornerà in campo a divertirsi e ad inseguire il suo sogno.

Ac Crema 1908 Calcio Femminile
Ac Crema 1908 Calcio Femminile

Crema e il calcio femminile

D) Crema e il calcio femminile. Ci sono potenzialità per arrivare ai massimi livelli? C’è il progetto del settore giovanile femminile?

M) Calcolando che ho fatto nascere, su mandato del Presidente Zucchi, la squadra femminile a 11 (abbiamo avuto per 3 anni una squadra a 5) ormai 5 anni fa vorrei davvero veder crescere e andare nel calcio delle “grandi” questa realtà.
I presupposti per fare bene ci sono e la società è contenta del nostro operato e fino a quando mi sarà permesso farò tutto ciò che è in mio possesso per far crescere il calcio femminile del Crema 1908.
Ovviamente per portare a termine un progetto di calcio femminile che punti a certi livelli bisogna anche ragionare in ottica di settore giovanile: dopo essere riuscito ad avere una squadra juniores l’anno scorso sono ancor di più convinto che il settore giovanile sia l’anima dello sport dilettantistico e ogni squadra che ambisca a traguardi importanti deve essere strutturata in quel senso.
L’idea è quella di riuscire, appena le restrizioni, ce lo permetteranno, di creare la fase embrionale del settore giovanile tutto al femminile del Crema partendo dalle più piccole.

Ac Crema 1908 Calcio Femminile
Ac Crema 1908 Calcio Femminile

S) Per arrivare ai massimi livelli si devono vincere i campionati e per vincere i campionati servono molti “ingredienti”. Penso che sia fondamentale un settore giovanile completo da poter crescere e far si che ogni singola bambina nel tempo si affezioni alla maglia ed ai colori del Crema e che il suo sogno lo possa raggiungere senza dover cambiare società. L’A.C. Crema 1908 è una società ambiziosa e ogni cammino che inizia lo trasforma in un progetto serio e duraturo, sicuramente il settore giovanile femminile sarà uno di quelli.

Qualche nome dai nostri esperti Marco Della Frera e Simone Maraschi

D) Facci il nome di qualche ragazza che stava facendo bene nella preparazione e nella prima giornata di campionato. Tra le calciatrici giovani del tuo gruppo, chi potrebbe emergere?

M) Non credo di starci con il numero di caratteri. Te le elencherei tutte perchè davvero, senza retorica o altro, abbiamo costruito una squadra giovane ma dalle qualità importanti e che, sono sicuro diventeranno grandi giocatrici. In cuor mio spero che crescano, col tempo, e ci diano una mano a portare in alto il Crema.

Ac Crema 1908 Calcio Femminile
Ac Crema 1908 Calcio Femminile

S) Sono rimasto sbalordito sin da subito perché ho trovato una squadra pronta sotto l’aspetto atletico nonostante tutti quei mesi di inattività e come pensavo la voglia di riniziare era altissima! Se dovessi farti dei nome ci metterei un paio di giorni a risponderti a questa domanda perché dovrei parlarti di ognuna di loro: TUTTE insieme stiamo intraprendendo un percorso nuovo, sicuramente particolare ed unico vista i continui blocchi delle attività. Quest’anno, più che mai, la forza e l’unione del gruppo sarà il tassello fondamentale per arrivare fino in fondo al nostro percorso. Sono più che convinto che in squadra ci sono delle ragazze che nel breve potranno dire la loro nelle categorie superiori ma solo credendo in loro stesse e con l’aiuto del gruppo, soprattutto delle ragazze più grandi, potranno pensare ad arrivare in quelle categorie!

La crescita del Crema

D) Quali sono i nuovi progetti per il Crema per far crescere ancora di più la società, che ricordiamo, nel calcio maschile, milita in serie D?

M) Il Crema è una società molto attenta ai valori sportivi di rispetto, etica e soprattutto di inclusione: dall’arrivo del presidente Zucchi, il Crema ha portato avanti numerosi progetti anche con associazioni di assistenza alla disabilità creando il progetto Sportabilità, progetto di inclusione sociale che permette anche a chi soffre di disabilità di poter utilizzare lo sport come veicolo per non sentirsi discriminato e di potersi divertire facendo sport. Sempre in questo ambito non si può non menzionare la squadra dei non vedenti che, da 3 anni, è campione d’Italia nella categoria B1 e nella cui formazione militano 3 giocatori della Nazionale Paralimpica.

Marco Della Frera Ac Crema 1908 Calcio Femminile
Marco Della Frera Ac Crema 1908 Calcio Femminile

D) In questo nuovo lockdown come mantenete i rapporti con le calciatrici?
Per Simone: Come hai impostato gli allenamenti individuali?

M) Ci sentiamo con le ragazze sul gruppo WhatsApp e stiamo organizzando degli incontri virtuali, in modo da sentirci un po’ più vicini in questi momenti difficili.

S) Questo nuovo blocco, come si è visto, è particolare perché ogni giorno potrebbe cambiare qualcosa e di conseguenza non si può programmare nulla. Prima della chiusura definitiva delle attività ci siamo incontrati con chi era disponibile per un aperitivo a breve organizzeremo delle video-conference. Le comunicazioni giornaliere vengono fatte sempre tramite i gruppi WhatsApp.

Questo nuovo lockdown purtroppo mi ha fatto rimanere a casa ancora una volta dal lavoro e sto sfruttando il tempo per preparare allenamenti personalizzati in base alle necessità di ogni singola ragazza oltre aver dato loro un programma settimanale standard uguale per tutte. Inoltre sto creando ,con l ‘utilizzo del Subbuteo ed alcuni programmi, dei video tattici per poter ripassare tutti i movimenti in fase di possesso e non che si potrebbero creare durante una partita.

Simone Maraschi Ac Crema Calcio Femminile 1908
Simone Maraschi Ac Crema Calcio Femminile 1908

Un sogno per il calcio femminile

D) Un tuo sogno per il calcio femminile. Dove si può arrivare?

M) Io spero che non cambi molto, ma soprattutto spero non si avvicini mai al calcio maschile, ciò che mi ha fatto innamorare del calcio femminile è proprio la sua natura pura e romantica, è un calcio in cui conta ancora la tecnica e la giocatrice di qualità la si nota subito.
Fondamentalmente è il calcio maschile del dopoguerra, fatto di lavoro degli allenatori, di allenamenti in condizioni particolarmente dure e non totalmente schiavo della fisicità e della forza.
Spero che rimanga questo tipo di sport.
Devo essere sincero, mi piacerebbe vedere la Nazionale vincere una competizione Internazionale, ma io credo che fino a che il mondo del calcio non riconoscerà il calcio femminile nella sua totalità e quindi aiuterà la nascita e la crescita del movimento femminile fin dai primi calci, questo rimarrà solo un mio personale sogno.

S) In Italia il calcio femminile è in netta crescita giorno dopo giorno, e sicuramente nel breve potremmo arrivare a competere con tutte le migliori squadre del mondo. La mia speranza è che finito questo periodo storico poco favorevole si possa tornare in campo ancora più numerosi e con sempre più voglia di crescere. L’ingresso dei professionisti nel calcio femminile come detto in passato è arrivato troppo presto ed in modo invasivo perché molte società, anche storiche, hanno dovuto abbandonare per mancanza di fondi o per strutture poco consone. Penso che la priorità sia dare incentivi a tutte quelle società che credono veramente nel movimento ed aiutarle a creare innanzitutto un settore giovanile perché è da li che nasce il futuro della nostra nazionale.

Ac Crema 1908 Calcio Femminile
Ac Crema 1908 Calcio Femminile

Grazie mille Marco e Simone per l’intervista e buona fortuna per la nuova stagione che ci auguriamo riprenda il prima possibile. Vi seguiremo con Tifoblog!

Più informazioni sull’A.C. Crema 1908:

http://www.ac-crema1908.com/

Pagina Facebook                                            Twitter                                  Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.