“Mi chiamo Francesco Totti” a ottobre il docufilm dell’eterno capitano giallorosso

17
Il nuovo docufilm di Francesco Totti

“Mi chiamo Francesco Totti” il docufilm arriva in tutte le sale ad Ottobre

Si chiamerà così il docufilm sull’eterno capitano e numero 10 giallorosso Francesco Totti. Diretto da Alex Infascelli e distribuito da Vision Distribution , questo viaggio parte dalla notte antecedente al suo addio al calcio, momenti di intensa riflessione e di ricordi indelebili.

Quel giorno, il 28 maggio del 2017, Totti si preparava ad abbandonare per sempre il suo titolo da capitano e quel campo che nel corso di tutti questi anni gli aveva regalato così tanta gioia e emozioni. Un capitano e un giocatore che rimarrà per sempre nella storia del calcio e nel cuore di ogni singolo tifoso, romanista e non, perchè di persone come lui che hanno dedicato la propria vita ad una sola e unica squadra, la squadra della propria città, ne esistono e ne esisteranno davvero poche.

Questo docufilm racchiude scene e ricordi della propria vita che Francesco aveva il desiderio di condividere, un racconto che rivelerà ancora molto su di lui. Verrà presentato alla Festa del cinema di Roma e uscirà nelle sale il 19, 20 e 21 ottobre. Sarà un’anticipazione della sua serie televisiva che uscirà su Sky nel 2021.

CT10 e IT Scouting: cosa sono e in cosa consistono

Dopo l’addio alla sua amata maglia giallorossa e dopo aver abbandonato anche il ruolo da dirigente, l’ex capitano e numero 10 della Roma già da qualche mese ha iniziato a dedicarsi a questi due nuovi progetti: CT10 Management e IT Scouting. Due società di assistenza e consulenza per giocatori. Nella gestione della prima Totti è affiancato dal procuratore Giovanni Demontis. Si occupa di prestare servizi nel settore delle attività sportive anche estere. La seconda, invece, è gestita esclusivamente da Totti e si occupa di prestare servizi oltre che nelle attività sportive anche nelle attività riguardanti lo spettacolo. Come ha detto al blog di WyScout “Sono concentrato solo sullo scouting per scoprire giovani talenti e se necessario girerò anche il mondo intero”.

Obiettivi della CT10 Management e IT Scouting

La sede si colloca nel quartiere Eur di Roma e l’intenzione dell’ex bandiera giallorossa sarebbe quella di puntare a giocatori ancora poco noti per farli crescere e arrivare in Serie A. Come riportato da Calcio e Finanza, la CT10 Management provvede a fornire e svolgere determinati lavori e assistenze. Si occupa, ad esempio, di fornire assistenza riguardo le attività relative a scioglimenti o rinnovi di contratti di prestazione sportiva professionistica, svolgere attività di agente sportivo o di intermediazione per conclusione di contratti sportivi. La IT Scouting, invece, si occupa di fornire assistenza ai procuratori sportivi riguardo la gestione dei contratti riguardanti atleti professionisti e di fornire assistenza riguardo le attività connesse alle procure sportive. L’obiettivo rimane, quindi, quello di puntare ad assistere dei giovani e nuovi talenti del mondo dello sport. Il primo ad aver attirato l’attenzione di Francesco Totti è il centrocampista sedicenne Simone Bonavita.

Simone Bonavita: primo colpo per Francesco Totti

Classe 2004, Simone Bonavita è un ragazzo di soli 16 anni. Centrocampista nelle giovanili dell’Inter e originario di Caserta, viene paragonato spesso a Sandro Tonali per lo stile di gioco. Come riporta la Gazzetta dello Sport, Simone è un ragazzo che ha dovuto imparare a crescere in fretta soprattutto dopo il brutto incidente automobilistico che gli portò via suo fratello Elio, anche lui calciatore. Ora, anche per rendere omaggio a suo fratello, vuole raggiungere il suo obiettivo il più in fretta possibile. Totti lo aiuterà a realizzarlo in veste di procuratore. Diventa, quindi, il primo assistito da questo progetto. A confermarlo una foto sui social pubblicata proprio da Bonavita in compagnia di Francesco Totti.

Totti presenta il team della CT10

Tra i componenti della CT10 Management, oltre che il cofondatore Giovanni Demontis, spicca come ruolo di Ambassador il nome di Vincent Candela. Come Manager Sportivo spunta il nome di Carlo Cancellieri, allenatore della Totti Sporting Club. Per presentare questo nuovo progetto di assistenza ai nuovi giovani talenti del mondo dello sport, Francesco Totti ha pubblicato un post su Instagram riportante la didascalia “Inizia una nuova avventura. Siamo orgogliosi di presentare la CT10 Management e la IT Scouting, due società di consulenza sportiva per club e calciatori. Questa è la mia storia, può essere anche la tua”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.