Nainggolan mercato: il rebus è finito! Ha trovato la sua nuova squadra

421
Nainggolan

Nainggolan mercato: per il Cagliari è fatta! L’interista torna in rossoblù

L’ex centrocampista della Roma è vicinissimo al Cagliari. Trovato l’accordo cono prestito secco! Al belga 4.5 milioni di ingaggio a carico dei sardi. Nel frattempo, purtroppo, il dramma della moglie Claudia continua nella lotta contro la tremenda malattia.

Certo in un momento del genere l’aver trovato una squadra futura non riporta la felicità, ma dà un attimo di sollievo al centrocampista.

Nainggolan mercato Cagliari: ritorno o altre destinazioni

Il Ninja Nainggolan continua a tenere banco in casa Inter per il mercato in uscita. In questi giorni si continua a parlare delle sue possibili destinazioni. La sua esplicita richiesta è tornare al Cagliari, anche se Maran in questi giorni non rilascia dichiarazioni a si affida allo staff di Giulini.

Oltre alla terra sarda, sul centrocampista dell’Inter ci sono anche le opzioni italiane Sampdoria e Atalanta, nonché quella di un trasferimento alla corte di Seri al Galatasaray.

Nainggolan-Cagliari: si può fare

Il Ninja vuole Cagliari. L’ha detto chiaramente. La possibilità che si realizzi la sua richiesta. L’ingaggio del ninja è attualmente di 4.5 milioni all’anno. In terra sarda dovrebbe adeguarsi a qualcosa in meno o l’Inter stesso dovrebbe sobbarcarsi parte dello stipendio. Le possibilità che la trattativa vada a buon fine sia buone.

Sampdoria: pazza idea Nainggolan

Una voce rimbalza da Genova. E se Nainggolan, per il ritardo della trattativa con la Cina, alla fine restasse in Italia? Pare che l’ex allenatore, che lo stima e apprezza, Di Francesco abbia parlato con il belga per convincerlo a trasferirsi in blucerchiato. Difficile la trattativa per costo dell’ingaggio e per costo del cartellino. Ma la Samp farà un tentativo sperando che la difficile gestione del caso aiuti la pazza idea di Di Francesco.

Novità mercato: Nainggolan preme per la Cina

In tournée con l’Inter il Ninja sa che non resterà ancora con la squadra di Conte per molto tempo. La richiesta più importante arriva dalla Cina. Ma in Asia il mercato chiude il 31 e allora l’ex giallorosso preme per sapere se è possibile chiudere entro la fine del mese. Dopo Nainggolan potrebbe essere davvero una patata bollente per i nerazzurri.

Moglie di Nainggolan malattia: Ho il cancro e arrivano i messaggi di solidarietà

Difficile, se non poco umano, parlare della situazione Nainggolan. Da una parte la complessa situazione in casa Inter quasi da telenovela e dall’altra la gravosa situazione della moglie, cagliaritana di 36 anni, che ha fatto un annuncio social: “Ho il cancro, inizio la chemioterapia”.

Subito fra Instagram e gli altri social sono arrivati i messaggi di solidarietà. Per esempio quello dell’ex Juve Marchisio: “Forza Claudia Lai, un grande abbraccio da tutta la mia famiglia».

Dramma Nainggolan: riviviamo il suo percorso all’Inter

Prima Game of Thrones poi Strangers Things e tra poco La Casa de Papel: viene spontaneo, in un periodo in cui una serie tv affascina e attira più di una partita, immaginare la vita di un calciatore, specialmente in periodo di calciomercato, in episodi.

Più venduti - Posizione n. 1
F.C.Internazionale Sciarpa Inter Ufficiale JACKARD Padre in Figlio JAKPADINT25
  • PRODOTTO UFFICIALE F.C.INTERNAZIONALE
  • ETICHETTATO,CON OLOGRAMMA NUMERATO D'AUTENTICITà
  • MATERIALE: 100% ACRILICO
Più venduti - Posizione n. 2
Maglia Perisic Inter 2018 Ufficiale stagione 2017/2018 Replica Autorizzata Ivan FC Internazionale (12 anni)
  • Maglia Perisic Inter 2018 Ufficiale stagione 2017/2018 Replica Autorizzata Ivan FC Internazionale
Più venduti - Posizione n. 3
Felpa Inter con Cappuccio Ufficiale F.C. Internazionale PS 28286-XXL
  • Abbigliamento Tifosi Interisti , Felpa con cappuccio----- Colore nero-----
  • Polsini e fondo felpa in morbida costina elasticizzata ----- Tessuto: 50% acrilico - 50%...
  • Stampa : logo stampato ----- NOTA : Vestibilità SLIM ( articolo veste aderente ) ---

Abbiamo provato a ripercorrere l’avventura neroazzurra di Radja Nainggolan come se fosse una vera e propria serie tv degna del miglior sceneggiatore. Rifacendoci al più famoso film del 1998 di Peter Weir, precursore della vita delle persone a episodi, abbiamo deciso di intitolare questa serie tv “The Radja Show”.

Nainggolan: Un nuovo guerriero in città

Il 24 giugno 2018 un non più giovane Radja Nainggolan atterra a Milano accolto da un centinaio di tifosi. È scuro in viso, triste per aver lasciato la sua Roma fresca di semifinale Champions raggiunta l’anno prima. Il primo approccio con la squadra milanese non è dei migliori: rifiuta una sciarpa neroazzurra e non salta al coro “chi non salta rossonero è”. Chiunque sarebbe stato immediatamente fischiato o odiato, ma il ninja è così: genio e sregolatezza. Due giorni dopo firma il contratto e accende i tifosi neroazzurri i quali a suo dire “Spero siano più felici quando scenderò in campo”. L’amore è sbocciato. L’Inter finalmente è pronta per fare il salto di qualità. Milano abbraccia il suo Ninja.

Episodio 2: Il passato torna a bussare alla porta

Radja parte male, il suo campionato stenta a decollare, fa fatica, si infortuna. I tifosi interisti sono tristi nel vedere il loro guerriero non lottare in mezzo al campo e non sacrificarsi come faceva in giallorosso, ma lui lo è di più. Gli manca la Capitale, gli manca la sua amata Roma. Radja prova in tutti i modi a far capire alla società che non sta bene e che vuole andarsene. Addirittura viene sospeso a tempo indeterminato dal neo arrivato Marotta tre giorni prima dell’attesissimo match Inter-Napoli. I tifosi, delusi da questo ennesimo comportamento antisportivo della sua carriera, iniziano ad abbandonarlo. Poi il 26 dicembre 2018, a poche ore dalla partita contro i partenopei, inizia a circolare un audio. La voce è palesemente la sua ma i tifosi interisti stentano a crederci. È il loro guerriero, è triste, è malinconico, vuole tornare alla Roma e pur di farlo è disposto a combinare un “casino”. La Curva Nord la sera della partita esporrà uno striscione a  sostegno della società per la sua esclusione e non risparmierà Nainggolan dai fischi. Radja è rimasto solo.

Episodio 3: Ninja is back

Radja Nainggolan nella seconda metà del campionato è un altro giocatore: più continuo, più decisivo e soprattutto più in forma. Vuole riprendersi l’Inter e vuole mostrare ai suoi tifosi che i 24 milioni più Zaniolo e Santon per lui sono stati soldi ben spesi. È lui stesso che in un’intervista dichiara di voler cambiare e voler diventare un professionista serio al 100% a partire dallo smettere di fumare. Un giocatore nuovo che alla veneranda età di 30 anni ha deciso di impegnarsi , forse però è troppo tardi. Lui comunque ce la mette tutta: corsa, voglia e goal decisivi. Come ad esempio il suo sesto centro stagionale contro l’Empoli. È il 26 maggio e l’Inter ha raggiunto il suo obiettivo stagionale(qualificazione in Champions) grazie al suo goal che vale i tre punti contro i toscani. Il minuto e il secondo del goal sono quelli dello scorso anno, la posta in gioco anche, prima Lazio ora Empoli. Radja ha fatto goal e lo ha fatto con tutta la facilità del mondo, tranquillo, sicuro dei suoi mezzi, freddo come solo un trentenne con la sua esperienza può essere, magari un diciannovenne di nome Nicolò al suo stesso posto l’avrebbe sbagliato. Ninja ci sei mancato.

Dramma Nainggolan: non tutte le storie hanno un lieto fine

È passato poco più di un anno dal suo arrivo ma Marotta non usa mezzi termini per non riconfermarlo. È fuori e con lui l’ex capitano Mauro Icardi. I due giocatori probabilmente più importanti della squadra non rientrano nei piani della società. Un gelido benservito che lascia i tifosi perplessi. Se per Icardi il discorso è diverso, a Nainggolan non si può offrire un’altra chances? Dopotutto se siamo in Champions un po’ lo dobbiamo anche a lui. Niente da fare è fuori. Marotta sembra inamovibile nonostante gli ultimi e sfortunati eventi che hanno coinvolto l’ex romanista. Partirà comunque con i nerazzurri per la tournèe asiatica e potrebbe, visto le numerose offerte, rimanere lì, magari in Cina. Radja intanto valuta con calma e visti gli ultimi accadimenti si è preso anche un giorno di riposo da passare con la famiglia a Milano.

A noi non resta che attendere novità e aspettare incollati davanti al computer l’uscita della seconda stagione, magari questa volta dal titolo: “Un Ninja a Shanghai”.

E ovviamente unirci ai messaggi di solidarietà nei confronti della moglie, che sta iniziando una battaglia difficile e dura: Forza Claudia! 

A cura di Massimo Antolini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.