Motori 2020: calendario quasi ufficiale F1 e MOTOGP – Stanotte primo evento motori!

282

Eventi motori 2020: elenco completo dopo il lockdown

Più sotto, competizione per competizione, trovate gli update più recenti con le modifiche alle date degli eventi.

Indycar – Genesys 300: prima gara ufficiale – Dove vederla in TV-streaming

Stanotte alla 02.05 ora italiana, su DAZN, riparte il mondo delle due ruote! Si ricomincia dagli USA, dal Texas e da Forth Worth. Infatti lì avrà luogo la prima gara ufficiale 2020 del mondo motori. Il campionato Indycar riparte prima degli altri.

Nuove regole piloti e team

Non tutto è come prima. Per prima cosa gli spalti per ora sono ancora vuoti.

Poi altre cose significative sono la poca presenza dei membri dei team (lo stretto necessario) e la permanenza nella zona del circuito per 24h.

I piloti devono osservare il distanziamento sociale e ovviamente sottoporsi ai controlli.

Calendario 2020 Indycar

Dopo la gara di Fort Worth l’Indycar proseguirà con altre tappe del campionato. Ecco qui l’elenco:

  • Indianapoli: 4 luglio
  • Road America: 10-12 luglio
  • Iowa: 16-18 luglio
  • Mid-Ohio: 07-09 agosto
  • Indy 500: 21-23 agosto
  • Gateway: 28-30 agosto
  • Portland: 11-13 settembre
  • Laguna Seca: 18-20 settembre
  • St.Petersburg: 23-25 ottobre

Nuove modifiche e calendario aggiornato F1

Oltre alla MotoGP, anche la F1 sta via via rivedendo il calendario degli eventi.

Ciò non toglie che in Austria ci sarà il definitivo inizio della stagione, nella data del 5 luglio.

GP della Toscana, dell’Emilia-Romagna e altro

Ci siamo. Dopo mesi di attesa, la Formula 1 ha finalmente mostrato il calendario definitivo per il 2020. Si tratta di un totale di 13 gare, tutte in Europa, che termineranno il prossimo 1 novembre con il GP sul tracciato di Imola.

Tra le novità ci sono proprio il circuito emiliano, quello del Mugello e di Portimao, oltre al ritorno del Nurburgring. Si tratta di veri e propri templi della velocità.

Calendario F1 2020

La Formula 1 ha deciso. La stagione inizierà a luglio sul circuito del Red Bull Ring, in Austria. Il precedente GP di Francia è dunque stato annullato. La gara inaugurale su suolo austriaco non vedrà però la presenza del pubblico sugli spalti, scelta che verrà mantenuta anche nei successivi 3/4 eventi stagionali.

Qui di seguito il calendario aggiornato (giorno di gara):

  • Australia: annullato
  • Bahrain: annullato
  • Vietnam: annullato
  • Cina: annullato
  • Olanda: annullato
  • Monaco: annullato
  • Azerbaijan: annullato
  • Canada: annullato
  • Francia: annullato
  • Austria: Spielberg, 5 luglio
  • Stiria: Spielberg, 12 luglio
  • Ungheria: Hungaroring, 19 luglio
  • Gran Bretagna: Silverstone, 2 agosto
  • 70esimo Anniversario F1: Silverstone, 9 agosto
  • Spagna: Barcellona, 16 agosto
  • Belgio: Spa-Francorchamps, 30 agosto
  • Italia: Monza, 6 settembre
  • Toscana Ferrari 1000: Mugello, 13 settembre
  • Singapore: annullato
  • Russia: Sochi, 27 settembre
  • Eifel: Nurburgring, 11 ottobre
  • Portogallo: Portimao, 25 ottobre
  • Emilia-Romagna: Imola, 1 novembre
  • Giappone: annullato
  • Stati Uniti: annullato
  • Messico: annullato
  • Brasile: annullato
  • Emirati Arabi (Abu Dhabi): annullato

MotoGP e un campionato da 12 gare

Secondo Sky Sport, la classe regina delle due ruote dovrebbe avere un calendario composto da un totale di 12 gare. Numero in attesa di conferma.

Tra il 19 ed il 26 luglio le prime due corse a Jerez de la Frontera, in Andalusia. Tra il 9 ed il 23 di agosto, il GP della Repubblica Ceca e due gare al Red Bull Ring nella località di Spielberg, Austria. Per l’inizio di settembre in forse pure San Marino. Aragon o Le Mans tra fine settembre ed inizio ottobre e concludendo la stagione a Valencia con due appuntamenti tra il 25 e il 1 novembre.

Olanda e Finlandia annullati definitivamente

La MotoGP ha deciso. Si riprenderà a Brno il 9 agosto. Non ci sono infatti le giuste garanzie per una ripartenza in tempi più brevi. Ecco quindi che due appuntamenti molto attesi, quello d’Olanda e quello di Finlandia, dovranno attendere il prossimo anno. E pure i tanti tifosi della classe regina delle due ruote.

Qui di seguito il calendario aggiornato (giorno di gara):

  • Qatar: annullato
  • Stati Uniti: annullato
  • Argentina: annullato
  • Spagna: Jerez de la Frontera, 19 e 26 luglio
  • Francia: in forse con il GP dell’Aragona, tra fine settembre e i primi di ottobre
  • Italia: annullato
  • Barcellona: Montmeló, da definire
  • Germania: annullato
  • Olanda: annullato
  • Finlandia: annullato
  • Repubblica Ceca: Brno, tra il 9 ed il 23 agosto, da definire
  • Austria: Spielberg, tra il 9 ed il 23 di agosto, da definire
  • Regno Unito: annullato
  • San Marino e Riviera di Rimini: Misano, primi di settembre, da definire
  • Aragona: Alcaniz, tra fine settembre e i primi di ottobre
  • Thailandia: annullato
  • Giappone: annullato
  • Australia: annullato
  • Malesia: annullato
  • Valencia: Cheste, tra 25 ottobre e 1 novembre, da definire

——————————————————————————————————

Prima delle sospensioni le situazioni delle competizioni motori

Partendo dalla Dakar fino agli eventi Endurance e dalla F1 alla Motogp, tra campionati già iniziati ed in arrivo, questo 2020 si prospetta pieno di eventi motoristici pronti a farci rimanere incollati alla TV.

Dakar 2020: 6-12 gennaio

Parigi-Dakar in Arabia Saudita con Alonso

Si parte subito con il botto, con uno dei più importanti eventi che comprende “congiuntamente” moto e macchine. La Dakar, quest’anno, sarà svolta in Arabia Saudita e partirà il 6 Gennaio per concludersi il 12.

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, a dare risalto alla competizione (a quattro ruote) ci penserà Fernando Alonso, pronto ad aggiungere un altro titolo alla sua prestigiosa bacheca.

WRC – Campionato del Mondo Rally

Il WRC non sta attraversando un bel periodo dal punto di vista dei team presenti (solo Ford, Toyota e Hyundai), ma le vetture più spinte introdotte a partire dal 2017 regalano comunque prestazioni eccezionali. L’anno scorso è stato Ott Tanak su Hyundai a vincere il titolo del campionato piloti.

Per quanto concerne il calendario, la prima tappa del campionato si svolgerà nel Principato di Monaco. Gli organizzatori del Rally di Monte-Carlo hanno da tempo svelato l’itinerario dell’edizione 2020. Sarà differente per 25% rispetto al percorso utilizzato nel WRC 2019.

Le speciali che comporranno l’edizione 2020 del Rally di Monte-Carlo, apertura del Mondiale Rally, saranno 16. La gara tornerà a essere aperta il giovedì pomeriggio a Monte-Carlo – piazza del Casino – dopo un anno di “esilio” a Gap. La gara terminerà come al solito nel Principato.

Qui sotto il calendario completo:

  • Montecarlo: 22-26 gennaio
  • Svezia: 13-16 febbraio
  • Messico: 12-15 marzo
  • Argentina: 23-26 aprile
  • Portogallo: 21-24 maggio
  • Sardegna: 4-7 giugno
  • Kenya: 16-19 luglio
  • Finlandia: 6-9 agosto
  • Nuova Zelanda: 3-6 settembre
  • Turchia: 24-27 settembre
  • Germania: 15-18 ottobre
  • Gran Bretagna: 28-31 ottobre
  • Giappone: 19-22 novembre

24 ore di Daytona 2020: 25-26 gennaio

25 – 26 gennaio: la 24 Ore di Daytona

Si tratta di una corsa di endurance per vetture sport-prototipo e Gran Turismo. Quest’anno la gara, vinta lo scorso anno dal team di Fernando Alonso, si disputerà il 25 e il 26 Gennaio.

La concomitanza con il Rally di Montecarlo rischia di privare alla storica gara Americana di spettatori Europei? Staremo a vedere.

World Endurance Championship (WEC)

Il WEC, il campionato del mondo di durata, vedrà in questo 2020 il concludersi della stagione 2019-2020 e l’inizio di quella 2020-2021. L’anno corrente sarà un vero e proprio spartiacque nella storia della categoria. Infatti le vetture che concluderanno il campionato iniziato nel 2019, i cosiddetti “prototipi”, verranno sostituite dalle “hypercars”.

Si tratterà dunque di bolidi più simili alle auto ad alte performance prodotte da alcuni grandi marchi come Ferrari, McLaren e Ford. Tecnicamente dovranno essere delle derivate di serie, anche se stiamo parlando di vetture che poi subiranno una progettazione e messa a punto da competizione. In più dovranno essere dotate di un propulsore ibrido.

Qui di seguito il calendario, diviso per stagione.

Campionato 2019-2020:

  • 6 ore del Circuito delle Americhe (COTA): 23 febbraio
  • 1000 Miglia di Sebring: 20 marzo
  • 6 Ore di Spa-Francorchamps: 25 aprile
  • 24 Ore di Le Mans: 13-14 giugno

Campionato 2020-2021:

  • 6 Ore di Silverstone: 5 settembre
  • 6 Ore di Monza: 4 ottobre
  • 6 Ore del Fuji: 1 novembre
  • 8 Ore del Bahrain: 5 dicembre

Mondiale di motocross 2020

Motocross 2020 28 febbraio

Febbraio è mese di grande inizi e grani prove. Non può essere altrimenti per il mondiale motocross che prenderà il via il 28 dello stesso mese a Matterley Basin (GB). Saranno ancora tutti a caccia di Tim Gajser o ci sarà un outsider ad insidiare il posto di campione del mondo?

E il nostro alfiere Tony Cairoli dove si posizionerà?

Rimanete collegati e il 28 febbraio inizieremo a scoprire le carte!

Qui sotto il calendario completo (giorno di gara):

  • Gran Bretagna: 1 marzo
  • Olanda: 8 marzo
  • Patagonia-Argentina: 22 marzo
  • Trentino: 5 aprile
  • Spagna: 19 aprile
  • Portogallo: 26 aprile
  • Francia: 10 maggio
  • Italia: 17 maggio
  • Germania: 24 maggio
  • Russia: 7 giugno
  • Lettonia: 14 giugno
  • Jakarta (Indonesia): 28 giugno
  • Indonesia: 5 luglio
  • Repubblica Ceca: 26 luglio
  • Belgio: 2 agosto
  • Svezia: 16 agosto
  • Finlandia: 23 agosto
  • Turchia: 6 settembre
  • Cina: 13 settembre
  • Emilia-Romagna: 20 settembre

FIM EWC – Campionato del mondo endurance per moto

Il campionato del mondo di resistenza specifico per i bolidi a due ruote si svolge a cavallo tra due anni. Nel 2019 ci sono stati i primi due round della serie, mentre in questo 2020 si terranno le ultime tre gare di durata.

Il terzo evento della stagione si svolgerà tra il 18 e il 19 aprile, sul famoso circuito di Le Mans in Francia. Qui le diverse scuderie partecipanti dovranno affrontare una lunga corsa di 24 ore, come accade per le vetture del WEC. Si tratta di un appuntamento imperdibile per gli appassionati delle moto da competizione, le quali dovranno gareggiare sulle più diverse condizioni meteorologiche.

Qui sotto il calendario degli ultimi 3 round:

  • Francia: 18-19 aprile
  • Germania: 6 giugno
  • Giappone: 19 luglio

FIA Formula E Championship – Electric Power

Chiudiamo con la Formula E, il campionato per vetture elettriche giunto alla sesta edizione. A partire dal prossimo anno la serie potrà fregiarsi del titolo di FIA World Championship, ma  si tratta comunque di una categoria davvero elettrizzante. L’anno scorso il campionato si è chiuso solamente alla fine ed ogni gara è un terno al lotto. Questi sono solo due tra i molti elementi che rendono il campionato di Formula E avvincente ed emozionare per tutta la sua durata.

Qui sotto mettiamo il calendario completo, ad eccezione delle tappe di Riyad e Santiago del Cile, già disputate in precedenza.

  • Messico: Città del Messico, 15 febbraio
  • Marocco: Marrakesh, 29 febbraio
  • Cina (sotto osservazione): Sanya, 21 marzo
  • Italia: Roma, 4 aprile – annullata
  • Francia: Parigi, 18 aprile
  • Corea del Sud: Seoul, 3 maggio
  • Indonesia: Jakarta, 6 giugno
  • Germania: Berlino, 21 giugno
  • Stati Uniti: New York, 11 luglio
  • Regno Unito: Londra, 25 e 26 luglio (due gare)

A questo punto non resta altro che augurarvi di passare un 2020 all’insegna del vero amore per i motori! Gas!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.