Più che un festival il weekend del festival dello Sport di Trento sarà una parata di campioni

296
festival sport trento

Il Festival dello Sport di Trento è giunto alla sua seconda edizione. Tantissime le stelle che saranno presenti questo weekend

Inaugurato al Teatro Sociale da Urbano Cairo e il sindaco della città Andreatta, in una serata di gran gala condotta dalla show-girl sportiva più famosa, Diletta Leotta e dall’ex campione Massimiliano Rosolino il Festival dello Sport di Trento si appresta in questo weekend a essere una vera e propria parata di stelle sportive.

Giovedì è stata la giornata dell’Inter stellare degli anni Ottanta, con ospiti Bergomi, Ernesto Pellegrini e il campionissimo tedesco Rummenigge. Venerdì è stato rievocato il Milan del immortali (fine anno Ottanta) con la presenza di Galliani-Berlusconi, Sacchi, Braida, Scaroni, Boban e le stelle Van Basten, Ruud Gullit, Rijkaard, Baresi, Ancelotti, Costacurta, Galli, Massaro e tanti altri.

Festival dello Sport di Trento 209 – il clou del sabato: Baron Davis, Sacchi, Goggia, Schillaci, Vieri e Zanardi

Da oggi fino domenica sera è tutto pronto per ospitare incontri (dal nome english Meet&Greet) con grandi figure dello sport nazionale.

Si parte di prima mattina con le sciatrici Tina Maze e Sofia Goggia in “Goggia e Maze: le donne jet” al Teatro Sociale e il maratoneta Baldini a Palazzo Geremia; poi a metà mattinata il secondo incontro con Arrigo Sacchi e Davide Mazzanti e infine la possibilità di conoscere l’ex stella NBA Baron Davis.

Senza dimenticare che la campionessa paraolimpica di scherma Bebe Vio sarà a colloquio con i giornalisti Pasini e Arrigoni all’Auditorium di Lettere e Filosofia insieme alla squadra di atleti paraolimpici.

Spazio anche all’atletica grazie alla partecipazione di Edwin Moses, il re dei 400 ostacoli e al canotaggio con la nazionale di canotaggio al campo rowing.

Nel primo pomeriggio grande spazio alla Ferrari e alla mostra “Schumi e la Ferrari più forte di sempre”. Saranno presenti Piero Ferrari, vicepresidente della Rossa, Domenicali,  presidente della Lamborghini e l’ex pilota Eddie Irvine. All’Auditorium Santa Chiara.

Al Palazzo Geremia andrà di scena l’ex allenatore della Sampdoria, Eusebio Di Francesco a parlare di giovani e sport.

Mentre il campione di nuoto, Paltrinieri sarà impegnato a parlare di alimentazione sportiva con Maurizio Casasco, presidente Federazione Medico Sportiva Italiana ed Europea e con  Antonio Paoli, docente Università di Padova. Appuntamento in Sala Depero.

Alle 15.30 di scena l’ex campione italiano Roberto Baggio si racconterà con Andrea Monti e parlerà dei valori del calcio al Teatro Sociale.

Alle 16:00 al Campo Calcio tornerà a parlare di sè l’amatissimo Totò Schillaci e un’ora dopo sarà un altro indimenticato bomber, Christian Vieri protagonista di un siparietto in collegamento con Luis Nazario Da Lima Ronaldo.

Chiusura della giornata in grande con Alex Zanardi, pilota mai domo all’Auditorium Santa Chiara.

Il clou della domenica: Mancini, Conte, Bonucci, Ranocchia, Buffon, Bertolini, Morace, Egonu, Sylla, Mazzanti, Nicola, D’Amico e Jury Chechi.

La domenica riparte con altre due ex stelle azzurre: Compagnoni e Kostner al Teatro Sociale nell’evento dal titolo “Deborah, la regina delle nevi.

Alle 10.30 all’Auditorium Santa Chiara un simpatico siparietto fra Ilardia D’Amico e Buffon. Alle 11:30 al’Auditorium di Lettere e Filosofia Milena Bertolini, ct. della Nazionale italiana femminile a parlare dei calcio nel “Tutto il rosa del calcio“, insieme a Carolina Morace.

A metà mattinata, al Camp Calcio arriva l’allenatore Davide De Nicola in compagnia del giocatore dell’Inter Andrea Ranocchia.

Chiude la mattinata una parata di stelle della pallavolo italiana: dal ct. Mazzanti passando per Paola Egonu, Myriam Sylla e Anna Danesi insieme a Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile. Tutti per parlare del boom del volley femminile. Appuntamento al Teatro Sociale.

Primo pomeriggio che si apre con vip del calcio azzurro: da Sacchi a Mancini, da Paolo Rossi a Luca Toni, da Bonucci a Conte. Auditorium Santa Chiara. 

Alle 15:00 si parlerà anche di futuro prossimo, con l’avvento di Tokyo 2020 e i campioni più attesi: i  pallavolisti Paola Egonu e Simone Giannelli; Gregorio Paltrinieri, nuotatore; Alessia Maurelli, ginnasta; Daniele Garozzo, schermidore; Arianna Fontana, pattinatrice short track e Riccardo Bagaini, atleta paralimpico.

Alle 15.30 a Palazzo Geremia si rivedranno due grandi atleti: Jury Chechi e Antonio Rossi. 

Alle 16.30, Audotorium di Lettere e Filosofia con i campioni della pallanuoto italiana: Sandro Campagna, c.t. Nazionale italiana pallanuoto, il capitano Pietro Figlioli e il portiere Marco Del Lungo, Ratko Rudic, tecnico Pro Recco, e le leggende della pallanuoto Gianni De Magistris, Eraldo Pizzo, Carlo Silipo, Stefano Tempesti Di Franco Arturi e Franco Carrella.

Sul tardo pomeriggio arriverà Nibali Vincenzo, campione italiano di ciclismo all’Auditorium Santa Chiara con Bulbarelli e Cassani.

E domenica si chiude un po’ prima con Pennetta e Schiavone protagoniste di un evento sul tennis dal nome “Game, set and slam” al Teatro Sociale.

Festival dello Sport di Trento 2019: non solo calcio

Come potete aver letto, non c’è solo il calcio come focus e tema centrale del Festival. Spazio a tantissimi campioni di sport, leggende dell’atletica e eventi aperti anche a sport minori ma che nel momento di grandi eventi, come le Olimpiadi emergono: tiro con l’arco, sci e canottaggio. Senza dimenticare leggende come Messner e scalatori di fama nazionale e mondiale.

Insomma un Festival che, sull’esempio della simultaneità di eventi delle rassegne di Milano, si propone l’obiettivo di avvicinare figure leggendarie al pubblico, raccontarle e sentire dalle loro parole lezioni di vita, curiosità e aneddoti.

Per le informazioni più precise su date, luoghi e temi e temi delle presentazioni si rimanda al sito ufficiale del Festival dello Sport di Trento. 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.