La Roma riparte con l’era Fonseca: idee e mercato!

276
Fonseca allenatore Roma
Fonseca Roma

Fonseca allenatore Roma: è iniziata la preparazione con il nuovo mister. Il mercato è nella fase calda e ancora è tutto provvisorio. Non sarà una passeggiata di salute per l’allenatore portoghese!

La Roma riparte da zero. L’ennesima ripartenza dopo anni e anni di fallimenti. Il mister scelto per questa nuova avventura, è (lo sapete tutti) Paulo Fonseca. Nato a Nampula in Portogallo il 5 marzo 73, l’allenatore che ha vinto con Porto e Shakhtar Donetsk ha iniziato ieri la primissima seduta di allenamento, che per molti è sembrato il primo giorno di scuola.
Assenti giustificati: Zaniolo e Pellegrini in ferie dopo le “fatiche” con l’under 21. Marcano e Gonalons sono in partenza quindi non si sono allenati.

E’ particolare il mister. Col ciuffo panettonato alla Elvis Presley sperando che qui non diventi come Don Buro di “vacanze in America“. Suscita in tutti quanti una bella curiosità perché anche se non sembra, passando da Di Francesco a Fonseca, si è alzata l’asticella di qualità per la panchina. Panchina che dopo i netti rifiuti di Conte, Gasperini, Sarri, Mihajilovic ha trovato finalmente chi si siederà sopra coraggiosamente.

Conferenza stampa Paulo Fonseca

Lui ha tenuto anche una conferenza stampa di presentazione e praticamente, non ha regalato tante notizie ai giornalisti. Si è soltanto lasciato un po’ andare con la frase ” Possiamo tornare in Champions e vincere un trofeo“. Forse io avrei evitato, dopo tutti questi anni di promesse e proclami, sarebbe saggio stare zitti e fare i fatti.
Ma Paulo Fonseca ovviamente, venendo dall’estero, non sa tante cose successe nell’ambiente romano ma piano piano, di sicuro comincerà a conoscere come è calda la piazza capitolina.

Petrachi: mercato in entrata e in uscita

Il neo DS Petrachi si è presentato in modo chiaro e risoluto. Tante dichiarazioni senza scoprirsi troppo, ma avremo tempo di conoscerlo meglio. A me, ha fatto una buona impressione e ora son curioso di vedere come gestirà il mercato.
Sappiamo solo che, per esigenze di bilancio, sono stati sacrificati sia Manolas che il giovane Luca Pellegrini. Tappato il buco del fair play finanziario, si sta muovendo anche in chiave entrate. Spinazzola, Diawara e Pau Lopez sono per ora i primi acquisti.

L’ex juventino è arrivato fregiato con l’etichetta di Campione d’Italia e possiamo dire che è un ottimo biglietto da visita. Giocatore nel giro della nazionale, che ha giocato un bel finale di stagione e che sarà prezioso su tutte e due le fasce.
Diawara è ancora a disputare la coppa d’Africa ma a breve sarà qui. Non ha giocato molto col Napoli di Ancelotti, ma è sempre stato osservato dalla Roma sin dai tempi di Sabatini ds.
Pau Lopez invece, arriva come un oggetto costoso e misterioso. Sarà un buon portiere? In fondo la società ha fatto un bell’investimento sullo spagnolo, quindi si presume, che sia meritevole. Vedremo in futuro come sarà.

Per il resto, di nomi se ne fanno tanti e causano solo confusione perché stancano tante chiacchiere estive.
In uscita è partito anche il Faraone. Un lauto stipendio da 40 milioni netti in tre anni, lo attende a Shangai.

Il ritiro a Pinzolo è saltato. La squadra si allenerà a Trigoria ed uscirà con la prima amichevole, a fine luglio contro il Perugia. E poi con il Lille.
Onestamente son contento che la Roma abbia rinunciato alla tournee americana perché penso che le cose vadano fatte per gradi. Come una volta. E il primo test di partita, arrivando dopo 2 settimane dal ritiro, non può che far bene ai giocatori.

La nuova Roma sta crescendo. Speriamo sia la volta buona!

Daje direttò!

Petrachi Roma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.