La Juventus riapre il campionato di Serie A femminile

La Juventus vince a Roma e riapre la Serie A femminile

Con la vittoria a Roma per 4-2 le bianconere riaprono il campionato giunto già alla dodicesima giornata. Passate in svantaggio, le bianconere non si sono date per vinte e hanno lottato fino a capovolgere la situazione con Cristiana Girelli. Ma le giallorosse non hanno mollato e hanno pareggiato ancora con Andressa Alves da Silva. La Juve però riesce ad ottenere i tre punti con la doppietta di Lineth Beerensteyn e Julia Grosso. Juve a meno tre dalla Roma.

Le italiane nella Women’s Champions League

Juventus e Roma hanno disputato un’ottima UWCL. Le bianconere, capitate nel girone con l’Arsenal, secondo nella Women’s Super League inglese e le campionesse d’Europa del Lione, non sono mai state inferiori alle rivali. Il terzo posto è frutto di una sola sconfitta contro le inglesi per 1-0 e di tre pareggi. Rammarico perchè il doppio pareggio contro le pluricampionesse mostra il valore delle bianconere.
La Roma invece è in gran festa: la qualificazione ai quarti di finale della Women’s Champions League è più di quanto sperato. Le giallorosse hanno sempre giocato bene e perso una sola partita contro il Wolfsburg collezionando 13 punti sui 18 disponibili. Daranno filo da torcere a tutte le rivali anche ai quarti anche se da seconda qualificata l’avversaria sarà una tra Chelsea, Arsenal e Barcellona, arrivate prime nel girone.

Fiorentina, Inter e Milan cercano un posto nella prossima Women’s Champions League

Le viola sono sempre in forma e nell’ultimo turno vincono agilmente 4-0 contro il Parma con la doppietta di Alexandra Jojannsdottir, la rete di Vero Boquete ed il goal di Zsanett Kajan. La Juve è a due punti ed è lecito sognare. Nel Milan a -8 dalla Juve brilla la stella di Kosovare Asllani, già 7 reti quest’anno. Basta un suo goal per vincere in Emilia contro il Sassuolo. Anche l’Inter riprende a correre battendo il Pomigliano 2-1. La sua leader si chiama Tabitha Chawinga, 9 reti in questo campionato.

La lotta per retrocedere: è bagarre

In una classifica spezzata in due, a 10 punti troviamo ben quattro squadre: Sampdoria, Sassuolo, Como e Pomigliano. Le blucerchiate dopo un inizio incredibile che le avevano viste in vetta, si sono fermate. Occorre ripartire per non arrivare in fondo. Il Sassuolo è più altalenante degli anni scorsi che invece lo avevano visto tra le prime posizioni. Più contente Como e Pomigliano. Le lombarde vincono l’ultima sfida contro la Samp con il goal di Julia Kardenas e riprendono a sperare. Le campane puntano proprio allo scontro diretto contro il Como per tornare su in classifica. Il Parma a 6 punti è sempre vicino al sesto posto e con due risultati utili può riavvicinarsi.

Che spettacolo la Serie A femminile da seguire con noi su Tifoblog!