Milan-Correa: clamoroso aggiornamento! Correa fa riaprire tutto!

429
Milan Correa

Milan-Correa: prima è fatta, poi è tutto finito male e ora si riapre tutto!

Correa vuole il Milan, perché vuole giocare con continuità e gradisce l’offerta del Milan. I rossoneri hanno bisogno di una seconda punta e stanno lavorando in modo sornione.

La scorsa settimana in Casa Milan è sicuramente passato l’agente dell’argentino, Agustin Jimenez. Indizio che i contatti fra Correa e il Milan non sono chiusi. Indipendentemente dalla cessione di Andrè Silva. Il Milan punta a giocare le sue carte verso la fine del mercato, quando i Coclchoneros spinti dal giocatore saranno costretti ad accettare l’offerta di 45 milioni del Milan. In ribasso rispetto alla richiesta di 55 milioni pretesi dall’Atletico.

Ma intanto è da considerare quasi tramontata la trattativa fra Milan e Atletico Madrid. Lo snodo era proprio sui bonus e quindi sulla valutazione complessiva del giocatore. La differenza, anche se di pochi milioni, ha imballato la trattativa. La possibilità si riapre solo se nel mercato in uscita si riesce a ricavare un altro tesoretto da utilizzare!

Milan Correa: frenata pesante. Su cosa manca l’accordo finale?

Dalla Spagna sembra che la trattativa per il giocatore argentino non sia affatto ben messa. Il punto focale è la differenza fra la richiesta (50 milioni) e l’offerta del Milan che è ferma a 40. Poi con i bonus aggiuntivi si arriverebbe a 45. Dunque una trattativa che sembrava ormai per concludersi, clamorosamente potrebbe invece fallire.

Età Angel Correa

L’attaccante argentino è abbastanza giovane e forse è anche per questo che l’Atletico Madrid non si schioda dai 50 milioni richiesti. Infatti Angel Correa ha 24 anni e quindi enormi prospettive di crescita e miglioramenti. 

Giocatore perfetto per il gioco di Giampaolo, perché?

Milan Correa: ingaggio e situazione attuale

Milan e Correa lavorano insieme all’Atletico Madrid per concludere l’acquisto. Ci sono alcuni punti da limare per quanto riguarda i famosi bonus che porterebbero il cartellino ai 50 milioni che i Colchoneros vorrebbero. Mentre l’accordo con il giocatore per l’ingaggio sarà intorno ai 3 milioni di euro per cinque anni.

Milan Correa: 40 milioni più bonus per arrivare a 45 netti

L’argentino è quasi un giocatore del Milan. Più fonti confermano che Maldini è a Madrid per chiudere l’acquisto. Il Milan ha deciso di andare oltre i 40 milioni voluti dalla squadra di Madrid. Con l’aggiunta dei bonus l’argentino costerà 45 milioni di euro complessivi. Per domani dovrebbe esserci l’annuncio ufficiale al massimo all’inizio della prossima settimana. Si stanno trattando infatti proprio i bonus per chiudere.

Segui le novità sulla nostra pagina di Mercato Milan. 

Via Silva dentro Correa: arriva la seconda punta del Milan

La dirigenza rossonera torna attiva sul mercato. Mentre si lavora sull’ufficialità di Bennacer il fronte cessioni pare essersi sbloccato.

Il piano è quello di trovare un accordo con l’Atletico Madrid per Correa, seconda punta dell’Atletico Madrid, che i Colchoneros valutano 55 milioni. Missione garantita dall’imminente cessione di André Silva al Monaco per 30 milioni.

L’operazione Andrè Silva era partita giovedì scorso, quando Mendes e il neo vicepresidente del Monaco erano sbarcati a Milano per dare un’accelerata alla trattativa: l’esito positivo fa contenti tutti. Andrè Silva proverà a ripartire dalla Ligue 1 garantendo al Milan una plusvalenza e la possibilità di reinvestire sul mercato.

Chi è Angel Correa: caratteristiche, ruolo e statistiche

Classe 1995, 24 anni, Angel Correa è una seconda punta abile in grado di spaziare sulla trequarti e sul fronte offensivo. Rapido, dotato di buon dribbling a cui abbina un’ottima tecnica. Basti pensare che una delle sue armi è la verticalizzazione a testimonianza delle sua elevata tecnica.

Nato e cresciuto in argentina nelle file del San Lorenzo nel 2014 sbarca poi a Madrid sponda Atletico. Tra le file dei Colchoneros non ha mai realizzato una miriade di gol ma stagione dopo stagione Simeone è riuscito a plasmarne il talento ancora grezzo.

Nell’ultima stagione in Spagna è stato schierato maggiormente come esterno nel 4-4-2 di Simeone in un ruolo a mio avviso non propriamente congeniale motivo per cui il potenziale espresso è stato al di sotto delle aspettative.

Perché Angel Correa è perfetto per questo Milan

Si tratta di un giocatore, quindi, dal talento cristallino ma che va indirizzato sotto le orme di un tecnico che lo sappia valorizzare. E su questo Giampaolo è un maestro.

Basti vedere l’anno scorso alla Samp la seconda punta era Defrel, un giocatore rinato dopo la pessima stagione vissuta a Roma.

Correa ha tutte le carte in regola per fare bene in questo Milan. In primis modulo è a lui congeniale in quanto gli permetterebbe di fare la seconda punta a trecentosessanta gradi facendo da raccordo tra la trequarti e Piatek esprimendo così tutta la sua tecnica.

Anche in questo caso Giampaolo dovrà lavorare sull’aspetto mentale e sul temperamento, caratteristiche che sono mancate a ormai l’ex Milan André Silva, permettendo a Correa di rendere anche sotto l’aspetto dei bonus incrementando gli assist e i gol che arriveranno come conseguenza.

Insomma ancora una volta dopo Krunic, Hernandez e Bennacer il Milan mette nel mirino un calciatore perfetto per il gioco del suo Mister a dimostrazione del mercato intelligente svolto dalla dirigenza.

Tutti acquisti a titolo definitivo, ponderati, che pongono fine al susseguirsi di prestiti annuali inutili. Dei nomi che forse non riscalderanno l’animo dei tifosi ma che dimostrano come ad oggi il Milan sia in piena rifondazione.

Inutile aspettarsi e farsi illudere da grandi nomi, ma al contrario, meglio dar fiducia a questo progetto che per la prima volta dopo anni sta finalmente ponendo la basi da cui ripartire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.