MotoGP, la pioggia cade su Vale e accarezza Dovi

335

A Valencia è la pioggia a farla da padrona. Sabato ad aprofittarne è Vinales, domenica centra il successo Dovizioso. Ancora in terra un comunque ottimo Rossi.

Valencia, Spagna, la terra del sole… ieri non proprio, come per tutto l’arco del week-end. La pioggia si è resa protagonista assoluta, creando non pochi grattacapi ai protagonisti del motomondiale.

Ultima gara per Jorge Lorenzo in Ducati, di Iannone in Suzuki, di Zarco in Yamaha; ultima gara per Alvaro Bautista in MotoGP, ultima gara in assoluto di Dani Pedrosa che, nonostante le avance di alcuni team non ufficiali, ha deciso di appendere definitivamente il casco al chiodo. Una carriera di tutto rispetto per “Camomillo” mai coronata però da un titolo Mondiale nella classe regina che nei primi anni sembrava quasi scontato. Sempre un signore nel paddock e in pista, il buon Dani ha forse pagato l’assenza di un pizzico di autostima e cattiveria in più, quella che contraddistingue i campionissimi.

Un gran premio quello catalano che, a titolo già assegnato, aveva poco da dire in classifica, ma molto da raccontare in pista, anche in ottica 2019.

È a sorpresa di Vinales la pole position, capace di fare letteralmente volare la sua M1 sopra l’acqua accumulata sulla pista.

Tutt’altra storia domenica in gara, con un sorprendente Alex Rins capace di allungare addirittura quattro secondi nella prima parte di gara; per poi farsi riagganciare dal gruppo durante l’acquazzone che ha portato alla sospensione della gara. Pioggia torrenziale che ha tolto diversi protagonisti tra cui Marquez, Vinales, Petrucci, Iannone e Miller.

Dopo 41 minuti si torna in pista. La situazione sembra migliorata, ma dopo pochi giri la pioggia torna abbondante.

Dovizioso e Rossi si contendono la leadership a suon di derapate e controlli al limite della fisica, ma è il forlivese ad avere la meglio, forte anche di una gomma più fresca. Purtroppo Rossi cade a pochi giri dal termine mentre era agevolmente in seconda posizione e getta al vento un altro risultato estremamente positivo.

Vince un eccellente e maturo Dovizioso, completano il podio i due protagonisti di giornata: Alex Rins su Suzuki e Pol Espargaro che porta per la prima volta sul podio una KTM. Quarto un eccezionale Michele Pirro. Gara accorta e di esperienza per Dani Pedrosa che per il suo pensionamento si regala un onorevole quinto posto.

Classifica finale MotoGP 2018:
1) Marquez    321 pt.
2) Dovizioso  245 pt.
3) Rossi          198 pt.
4) Vinales       193 pt.
5) Rins            163 pt.
6) Zarco          158 pt.
[…]

Martedì iniziano già i test in chiave 2019. Grande curiosità soprattutto per Jorge Lorenzo in Honda anche se, come abbiamo visto ieri, il maiorchino fisicamente non è ancora al meglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>MotoGP, la Tigre della Malesia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.