MotoGP Qualifiche Misano 2019 | Splendida pole per Viñales!

237
Maverick Viñales

Tra tutte le Yamaha alla fine è stata quella di Maverick Viñales a conquistare la pole position sul circuito di Misano. Quando sembrava che Quartararo potesse farcela nuovamente, ecco che il centauro di Figueres ha rubato la scena al connazionale. Ducati invece molto indietro, come in tutto il weekend.

MotoGP Qualifiche Misano 2019 Il sabato di Misano si è sviluppato come in molti avevano predetto. Le Yamaha hanno fatto un’ottima impressione, tranne quella di Valentino Rossi, solo settimo. Le Ducati invece hanno faticato parecchio, complice un  grip dell’asfalto mal digerito dalle rosse. Straordinaria prestazione piuttosto per Pol Espargarò, autore di un crono che gli è valso il secondo posto in griglia.

MotoGP Qualifiche Misano 2019 – La Q1

Il primo turno di qualificazione vede ben 3 Ducati tentare l’accesso alla Q2, ovvero quelle di Petrucci, Bagnaia e Miller. Pecco Bagnaia è uno dei piloti che combattono più duramente per ottenere il pass. Solo 3 millesimi lo fermano dal riuscirci, chiudendo con un 1:33.488. Petrucci è poco più indietro, nell’ordine del 33 e 5, il quale dimostra di essere in grandissima sofferenza.

Johann Zarco

Insolitamente è Johann Zarco su KTM a stupire un po’ tutti: forse non per il tempo stratosferico, ma perché è riuscito a passare in Q2 per la prima volta in quest’anno. Il francese quindi passa in Q2, e questa è una notizia dopo i molti problemi con la casa austriaca. Assieme a Zarco, anche Mir riesce a raggiungere i “grandi”. Entrambi comunque faticheranno nell’ultimo turno di qualifiche.

MotoGP Qualifiche Misano 2019 – La Q2

I fuochi d’artificio arriveranno in Q2. Come detto sono le moto di Iwata le favorite per la pole position, ma anche Marquez è della partita. Per quasi tutto la durata delle qualifiche è Quartararo a stare sempre davanti. In poco tempo riesce a raggiungere il 32 e 5 e potrebbe anche andare più sotto, ma un crono cancellato ed un ultimo tentativo troppo esagerato lo costringono al terzo posto.

Pol Espargarò

Questo perché Viñales non ci sta e all’ultimo giro batte un favoloso 1:32.265, dopo essere stato un po’ nascosto. Oltre a Maverick, pure Pol Espargarò si mette in mezzo. Prima del passaggio di Viñales resta per poco in prima posizione virtuale, ma la gioia è tanta anche con il secondo crono di giornata. Dietro di loro troviamo un ottimo Franco Morbidelli, a due decimi di distanza da Quartararo, e Marc Marquez con un tempo di qualche centesimo di ritardo. Il campione della Honda ha però da rammaricarsi in quanto sfiora l’incidente con Valentino Rossi a pochi secondi dalla fine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.