Nahitan Nandez, un “Leon” per il Cagliari

207

Nahitan Nandez al Cagliari: è sbarcato a Elmas, tra il tripudio di 200 festanti tifosi rossoblu

Nahitan Nandez può finalmente considerarsi un giocatore del Cagliari: dopo una lunga ed estenuante trattativa ed un corteggiamento durato ben 8 mesi, “El Lèon” è sbarcato in Sardegna, visibilmente stanco per il lungo viaggio dalla sua terra natia, l’Uruguay e sorpreso per la calorosa accoglienza riservatagli dal popolo rossoblu, con oltre 200 tifosi ad accoglierlo al suo arrivo allo scalo cagliaritano.

Chi è Naitan Nandez

Nahitan Nandez è un centrocampista uruguaiano, classe 1995. Fa della versatilità, del dinamismo e del tiro da fuori le sue caratteristiche migliori. Nasce trequartista, per poi arretrare il raggio d’azione a regista davanti alla difesa, grazie alla sua grande visione di gioco. Molto abile anche nel ruolo di mezzala, dove spesso è stato schierato sia col Boca, sia nella nazionale uruguaiana.

Penarol e Boca, che inizio di carriera!

Nandez fa tutta la trafila delle giovanili nell’Atlético Fernandino, club uruguaiano, per poi passare al blasonato club del Penarol nell’estate del 2013. Esordisce nel corso del match contro il Danubio, subentrando ad un certo Antonio Pacheco, vecchia conoscenza del calcio italiano. Totalizzerà in totale 5 presenze alla sua prima vera stagione da professionista. La stagione successiva, diventa titolare inamovibile, anche grazie all’arrivo di un’altra nostra vecchia conoscenza in panchina: Paolo Montero. Nel frattempo, El Leon diventa il più giovane capitano della storia del club (a soli 21 anni) ed esordisce in Nazionale maggiore.

Nell’estate 2017 passa al Boca Juniors, imponendosi subito nel centrocampo Xeneize e diventando ben presto idolo dei tifosi, grazie alla sua garra e ad al suo dinamismo. Nel novembre 2017 un suo gol, stende il River nel Superclásico. Nella passata stagione ha vinto Campionato e Coppa Argentina, non riuscendo tutta via ad aggiudicarsi la Copa Libertadores, persa nella storica doppia sfida contro il River Plate.

Rog, Nainggolan, Nandez: che trio

L’arrivo di Nandez in Sardegna è la classica ciliegina sulla torta: l’addio di Barella è stato decisamente compensato con l’arrivo di Rog, Nainggolan e appunto Nandez, che rinforzano in maniera super la mediana rossoblu. Ora sta a Rolando Maran saper gestire l’abbondanza e saper trovare il giusto ingranaggio, vista anche la presenza di altri giocatori importanti come Cigarini, Castro (finalmente a pieno servizio) e Ionita.

Ora attendiamo la tanto agognata firma di Nandez, poi potremo pensare a divertirci.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.