Napoli, questa volta le riserve non deludono

301

Frosinone vittima sacrificale

“Vincere aiuta a vincere”, questo è stato il motto del Napoli prima di prepararsi al primo spartiacque della stagione che andrà di scena in un Anfield sempre rovente. Contro il Frosinone sono bastate le seconde linee per portare agevolmente a casa i tre punti. Una rosa, quella di Ancelotti, che si arricchisce sempre di più elementi e che gira a meraviglia.

Al Napoli, il secondo posto, va molto stretto

Al cospetto dello strapotere della Juve, però al momento, nessuno può farci nulla, nemmeno l’Inter.

Squadra che veniva considerata da molti la vera anti Juve e che invece in classifica sta molto dietro ai bianconeri e che vede staccato pure il Napoli a sei punti.

Ghoulam, Meret e Younes, bentornati!

Doveva essere la loro partita, quella da mettere definitivamente il passato alle spalle tra infortuni, contro infortuni e casi da Sherlock Holmes. Meret prelevato dall’Udinese per la bellezza di venti milioni di euro difende la porta azzurra con onore seppur è stato poco impegnato. Younes ha mostrato sprazzi del suo talento da verificare in test più importanti.

Poi c’è Ghoulam che attendeva questo rientro come un giovane che si affaccia per la prima volta su un campo da gioco. L’algerino esordisce col botto con due assist e con la fascia di capitano nel finale di partita, un riconoscimento per il duro lavoro svolto per ritornare a tirare calci ad un pallone.

Milik, un bomber ritrovato

Gettato sul banco degli imputati troppo presto dalla critica, ma non da Carlo Ancelotti che ha sempre creduto nelle sue qualità, Arek Milik, ripaga la fiducia del tecnico a suon di gol.

Al polacco gli serviva una rete decisiva per sbloccarlo psicologicamente e contro il Frosinone non solo si ripete, ma raddoppia con una doppietta che lo porta al pari di Mertens e Insigne.

Un’abbondanza in attacco con l’aggiunta di Ounas che può far solo sorridere al tecnico azzurro che può ruotare la rosa a suo piacimento e gestire le forze per affrontare al massimo tutte le competizioni.

Leggi anche:

https://www.tifoblog.it/2018/11/29/grande-napoli-ma-si-gioca-tutto-allanfield/

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.