Alex Zanardi: trasferito d’urgenza in terapia intensiva

52

Alex Zanardi: condizioni instabili

Dopo che sembrava aver fatto il miracolo vivente, l’indomito Alex Zanardi adesso è in seria difficoltà. Trasferimento d’urgenza al San Raffaele di Milano, perché le condizioni cliniche si sono fatte instabili. 

Alex Zanardi: a Villa Beretta per la riabilitazione

Lo chiameremo l’immortale e lo chiameranno l’immortale in futuro. Lui, Alex Zanardi, ex pilota è un uomo che ha più di sette vite. Dopo l’incidente di Pienza ci preparavamo a un articolo da necrologio, con tanto di ricordi e lustri di successo, ma non è così. È ancora lì, ad affrontare la vita con lo stesso spirito battagliero di sempre.

Così dopo un mese di interventi chirurgici riusciti e di stretta osservazione da parte dei medici, Alex (l’eroe dei nostri tempi) si sposta dalle parti di Lecco, precisamente a Costa Masnaga, e ancor più nel dettaglio a Villa Beretta. Centro riabilitativo composto di neurologi, neurochirurghi, ortopedici, fisioterapisti e logopedisti.

Com’è sta Alex ?

Alex Zanardi ha completato la fase di sospensione della sedazione, da cui risulta che i parametri sono stabili. Sia quelli cardio-respiratori, metabolici e clinici.

Ricordiamo che l’atleta arriva da tre interventi chirurgici, e ha poi mostrato parametri tali per cui sono state possibili la riduzione e sospensione sedativa.

Zanardi: i dottori tentano un graduale risveglio

Il nuovo bollettino dell’ospedale di Siena, riguardante Alex Zanardi, parla di un graduale decremento dei sedativi e degli analgesici per valutare le reazioni dell’atleta. In parole povere si sta tentando un graduale risveglio. Questo servirà per valutare le reazioni neurologiche e fisiche dopo il gravissimo incidente in handbike.

I medici parlano comunque di situazione stabile, ma dal punto di vista neurologico, grave. Ulteriori comunicazioni riguardanti l’effettivo stato di salute del campione saranno diramate settimana prossima, in accordo con la famiglia.

Queste le ultime parole dello staff sanitario:

in riferimento alle condizioni cliniche di alex zanardi, ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Aou Senese, la direzione sanitaria, in accordo con la famiglia del campione, informa che è stata avviata in questi giorni la progressiva riduzione della sedo-analgesia. in seguito alla riduzione della sedazione saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dell’equipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta, per permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo.

Ragazzi, incrociamo le dita e speriamo che i danni siano meno gravi di quanto si possa prevedere. La tempra di Zanardi è unica al mondo, preghiamo possa sorprenderci tutti, come ha già fatto in passato.

Condizioni stabili, ma possibili problemi in futuro

Alex Zanardi, dopo l’accaduto di ieri, è ricoverato presso l’Ospedale di Siena al Dipartimento di Emergenza Urgenza e resta grave. La risposta del corpo, che è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, è buona. Restano perplessità su futuri problemi alla vista e ulteriori difficoltà respiratorie, per complicanze al setto nasale.

Dalle dichiarazioni la situazione per ora risulta la seguente: “Il paziente, sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno, e successivamente trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili. È intubato e supportato da ventilazione artificiale mentre resta grave il quadro neurologico“.

Zanardi è stato coinvolto in un incidente durante una sessione di allenamento con la handbike

Dalle notizie che ci giungono in redazione pare che Alex Zanardi sia stato coinvolto in un incidente stradale in cui è coinvolto un mezzo pesante.

L’incidente è avvenuto in provincia di Siena durante una tappa della staffetta “Obiettivo tricolore”, un viaggio che vede tra i partecipanti atleti paralimpiaci in handbike, bici o carrozzina olimpica.

Da quanto appreso sul posto è intervenuto l’elisoccorso Pegaso della Regione Toscana per trasferire Zanardi all’Ospedale “Le Scotte” di Siena.

Le prime parole sulla dinamica dell’incidente di Zanardi parlano di uno schianto importante. A quanto pare, il pilota di Castelmaggiore ha avuto l’incidente in prossimità di una curva, dove in seguito ad una frenata e successiva sbandata, ha concluso la sua corsa contro un camion. I testimoni parlano di gravi ferite alla testa e al volto.

Zanardi è stato ricoverato presso l’ospedale di Siena in Codice 1, ovvero quello più grave ed è stato sottoposto d’urgenza ad un delicato intervento chirurgico alla testa. Al momento si trova in terapia intensiva.

L’arrivo presso il nosocomio di Siena è avvenuto poco dopo le ore 18:00.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.