Un’amichevole di lusso

322

Un’amichevole di lusso

Ci abbiamo messo del nostro anche ieri per far vincere gli avversari in una gara che, per noi, non aveva alcun valore. Un primo tempo che dire sotto tono è dire poco, giocato giusto perché avevamo speso soldi per andare da Torino a Milano. Agnelli dalla tribuna gridava: “la benzina del pullman la pagate voi!”. Sarà stato, forse, questo a svegliare dal torpore la squadra nel secondo tempo oppure è stato semplicemente CR7 che non sa nemmeno come si scriva la parola “perdere”?
Chissà.

Nerazzurri a tutta birra

Gli avversari sono entrati in campo per portarla a casa, per il prestigio sicuramente anche perché dei tre punti quasi non ne ne sarebbero fatti nulla. Comunque, bel piglio degli interisti che sono andati avanti con un gran goal del Ninja probabilmente ancora sotto l’effetto dell’alcool visto che un tiro del genere, una persona lucida nemmeno lo concepisce.
“A tutta birra” gridava Spalletti. E così è stato per tutto il primo tempo che sarebbe potuto finire anche con un goal in più dell’Inter.

La Juve arriva finalmente a Milano

Finalmente l’autista trova parcheggio per il bus e finalmente la nostra squadra scende in campo. Niente di eccezionale, eh? Giusto correre ed imbroccare qualche passaggio, oltre a far entrare Spinazzola al posto di Alex Sandro che, ormai, potrebbe andare ai giardinetti o a guardare i cantieri visto che il suo contributo è decisamente ridicolo.
Eppure, questa pochezza è bastata per sistemare l’inerzia della partita a nostro favore fino ad arrivare al pareggio di – udite udite – Ronaldo.
Pazzesco, eh? Uno che non segna proprio mai.

Allenamento utile

Visto che non si può andare in vacanza adesso e giusto perché non possiamo star fermi tre mesi fino alla ripresa della nuova stagione, è sembrato utile sgambare un po’. Certo, non ci sono i ricchi ingaggi delle amichevoli estive ma, comunque, ieri è stato utile per tenersi in allenamento.
Nota a margine: a 26 punti di distanza, usciti ai gironi di CL, eliminati ai quarti di Europa League, i lancia scooter preferiscono fare una coreografia per ridere del fatto che noi, invece, si sia usciti ai quarti. Effettivamente, la salvezza raggiunta da loro vale più di un campionato stradominato da noi. Sì, sarà così.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.