Il Barça ritrova Ansu Fati e torna alla vittoria

910
Ansu Fati, Barcellona-Levante
Ansu Fati, Barcellona-Levante

Ansu Fati è un giocatore fondamentale per il Barça

Senza Lionel Messi e Antoine Griezmann, il Barça riparte da Ansu Fati, 18 anni, maglia numero 10 che per anni è stata della Pulce, che forse rimpiange un pò gli onori che la squadra catalana gli ha regalato per anni.

E allora tocca a lui, appena entrato, siglare il goal del 3-0 contro il Levante ed essere celebrato dai compagni come nuova stella catalana e della Nazionale spagnola.

L’attacco del Barça: rivoluzione

Il Barça ha rivoluzionato il suo attacco. Senza le sue stelle Messi e Griezmann, sono arrivati ben 3 centravanti. El Kun Aguero dal Manchester City che però deve ancora recuperare dall’infortunio al polpaccio e rientrerà a metà ottobre. Nel frattempo il peso dell’attacco è andato a Memphis Depay, olandese come Koeman, che sta segnando a ripetizione e guida i catalani nella remuntada in classifica su Real Madrid e Atlético Madrid. Ed un altro olandese, Luuk De Jong, è stato fischiato dal pubblico del Camp Nou, ma contro il Levante anche lui è andato in rete per mostrare che la rivoluzione funziona.

La forza: il centrocampo

Il centrocampo del Barça è anche quello della Nazionale spagnola che ha messo in difficoltà l’Italia agli ultimi Europei. Busquets e Pedri ne sono l’ossatura assieme ad un altro Orange, Frankie De Jong, che è tra i più tecnici al mondo in quella posizione. Altri giovani si affacciano ad aiutare i due spagnoli in questo inizio di campionato con Coutinho che può essere schierato anche più indietro per garantire più tecnica e ritrovare minuti.

La difesa: da sistemare

La difesa del Barça continua a prendere troppi goal. Piqué è rimasto e guida il reparto con Eric Garcia. Anche Umtiti, Lenglet e Araujo cercano minuti, mentre sulle fasce Jordi Alba e Sergino sono i favoriti anche se ogni tanto cadono in qualche infortunio. A guidare la porta è sempre Ter Stegen.

Insomma la rivoluzione Barça è stata più in attacco che in altri ruoli ma dopo la brutta sconfitta contro il Bayern Monaco, i catalani cercano di riprendere la corsa contro il Benfica, un avversario alla portata della squadra di Koeman.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.