Atalanta-Bologna: niente delusione secondo il punto del del bolognese

288
Commento tifoso bolognese

Atalanta-Bologna 4-1. Ma il nostro tifoso rossoblù non si abbatte ed è pronto a ripartire! Domenica ci sarà Bologna-Empoli e sarà più che mai decisiva

Atalanta: un gioco europeo

La prima cosa che salta all’ occhio quando si affrontano squadre di dimensione europea, e l’ Atalanta lo è, perché nella stessa stagione in corso è stata capace di annichilire anche la Juve, che senza ombra di dubbio sta nelle 8 in Europa, è la velocità.

Velocità di passaggio, velocità individuale, velocità di pensiero. E ieri una cosa è stata lampante: se i vari Gonzales, Nagy, Krejici e Falcinelli, possono eventualmente tenere il campo con squadre di pari livello, quando il livello, appunto, si alza, si smaterializzano. Punto.

Se poi si considera che Krejici, Nagy e Falcinelli il campo non lo hanno mai tenuto nemmeno coi pari livello, la figuraccia di ieri è ovvia.

Krejici contro Ilicic mi ha fatto tenerezza. Una cosa da vietare è la visione di questo duello ai minori di 46 anni.

Sinceramente speravo che il campo pesante rallentasse le loro trame e la loro veemenza, anzi ne ero proprio convinto: speravo potessimo ingarbugliarli.

Ci hanno fatti blu!

Il perché’ di un turnover così ampio lo sa Sinisa, e ben poco mi interessa, se mente sapendo di mentire o dice il vero. So che ci prese, mentre il prete ci stava dando l’estrema unzione, e so che da solo ci ha ridato vita, gioco ed entusiasmo.

Ergo: il percorso gli dà ragione.

Non sarà il simpaticissimo Gasperini a deprimerci, e non saranno 4 goal in 15 minuti (minchia che buriana!!!!) a fermare la nostra rincorsa.

Bologna: dietro ai titolari c’è poco



E poi, così, al volo, una considerazione: Danilo non è un giovanotto; Lyanco non è nostro; Orsolini non è nostro; per Soriano ce ne vogliono 11; Palacio è l’alterego di Matusalemme e non si sa se rimarrà; Donsah si rompe anche mentre cucina la pasta in bianco, e poi una lunga lista di giocatori poco più che inutili per la categoria. Tradotto in soldoni: ieri abbiamo visto che dietro ai titolari c’è ben poco e che, se ci salviamo, ci sarà da spendere parecchio e bene.

Che poi, a volerla dire tutta, io non mi sono nemmeno accorto che ieri abbiamo giocato. Abbiamo giocato? Davvero? E quanto è finita?

Come? 4-1? Ma dove l’avete vista? Bah, da me si vedeva Beautiful.

Ma tu guarda..! Abbiamo giocato? Ma pensa te!

Dai, battiamo il Chievo (a proposito, mettere dietro il Chievo era tra gli obiettivi stagionali da anni e abbiamo centrato il primo obiettivo stagionale) e rimettiamoci a correre.

E ricordiamo: 9 punti nelle ultime 4. Sempre che sia vero che ieri abbiamo giocato, perché nel mio TV c’erano Ridge e la bionda. Ma se anche mi fossi sbagliato rimangono 9 in 4.

Forza Bologna, il Chievo è dietro, Ridge e la bionda avranno un vitellino, battiamo il Chievo e acchiappiamo l’ Empolino.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.