Roma, ennesima figuraccia: è scoccata l’ora per Di Francesco?

297
Cristante Roma

La Roma sul 2-0 butta malamente la vittoria in superiorità numerica. Sta per saltare Di Francesco?

Cagliari – Roma 2-2. Ennesimo epilogo di una partita che ormai sappiamo bene come finisce. Il tifoso romanista sa bene che da una decina d’anni a questa parte, la Roma quando sta vincendo con un paio di gol di scarto, improvvisamente stacca la spina e concede campo all’avversario di turno. Per poi subire il gol che la rimette in gioco e spesso anche quello del pareggio.
Stavolta la squadra ha dato il peggio di se stessa, giocando anche egregiamente bene nel primo tempo, segnando due gol e sfiorandone altri, ma per bravura del portiere sardo Cragno, non è riuscita a chiudere definitivamente l’incontro. Morale della favola, il Cagliari non si è mai perso d’animo, ha giocato con grinta la ripresa, ha messo alle corde la Roma ormai arrancante come un pugile all’angolo, e nel finale di partita, ha preso 2 gol tra cui l’ultimo, regalato come successo anche a Milano, nell’ultimo alito di tempo, tra l’altro con i padroni di casa in inferiorità numerica di 2 uomini.
Scandaloso.

Le dichiarazioni di Di Francesco

Di Francesco ai microfoni a fine partita ha dichiarato:

 …Mi devo prendere le mie responsabilità, sono veramente amareggiato perché avevamo la partita in mano: eravamo 11 contro 9 e non si può prendere gol a 30 secondi dalla fine…

E meno male che te ne sei accorto mister!

Considerazioni sulla gara: migliore della Roma, per me è stato Zaniolo. Sempre concentrato e  con personalità. Non ha ancora trovato il gol ma è prezioso per la squadra. Migliorerà tanto.
In leggera crescita anche Cristante. L’ho visto più deciso e il gol gli ha dato un po’ di morale. Bene anche Olsen; che mi sta facendo dimenticare di Alisson.

Per il resto, c’è il buio intorno. Soliti svarioni, solite disattenzioni, solita scarsa  mira sotto rete e solito tempo sprecato nell’aspettare i gol di Schick, per ora teorico gioiellino in erba ma in pratica ancora un bambolino insonnolito. A mio parere lo abbiamo aspettato pure troppo. Ormai è un anno e mezzo che sta qui. Quanto dovremmo aspettare ancora? No, così non va bene.

Adesso dopo la trasferta a Plzen in champions, ospiteremo il Genoa del neo mister Prandelli.  E poi andremo a scambiarci gli auguri di Buon Natale a casa della Juventus.
Se non capiterà un miracolo, di sicuro Di Francesco difficilmente mangerà a Trigoria il pandoro a capodanno. E mi dispiace perché sarebbe l’ennesimo fallimento di questa società. Ma tra l’altro, se i risultati non arrivano e la Roma sembra una zattera in alto mare, cosa potrebbe dare di più un Di Francesco in questo periodo? Servirebbe una sterzata brusca, un cambio di rotta o un cambio di allenatore.
Per adesso, vedremo.

Forza Roma. Sempre.

Mister mi sa che a breve ci saluterai…

Di Francesco Roma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.