Samuele Ricci: il ragazzino che ha stregato mezza A

26

A breve ripartirà il campionato di serie B. Come quello di A si riprende senza tifosi, rigorosamente al chiuso. Le norme per le partite sono le stesse della serie A. Con la differenza che la B farà i playoff e playout. E quindi, se il mondo del calcio riprende, lo farà più che mai il calciomercato.

Un nome impazza più che mai in questi giorno: Samuele Ricci. Già, ma perché proprio questo ragazzino?

Samuele Ricci: che ruolo ha? Quanti anni ha ?

Nato il 21 agosto 2001 a Pontedera, Samuele Ricci ha 19 anni, è alto 1.74 e pesa 67 chili.

Cresciuto nelle giovanili dell’Empoli (società che ha portato al nostro calcio talenti odierni, come Di Lorenzo), ha giocato fra gli Under-19 dei toscani e poi è passato rapidamente in prima squadra. È stato aggregato alla prima squadra nell’aprile dello scorso anno.

Poi Ha debuttato in B il 21 settembre 2019 contro il Cittadella.

Che il ragazzo abbia talento, lo si apprende dal fatto che nel Dicembre 2017 è stato convocato dalla Nazionale Under 17 in un’amichevole contro la Francia. Negli Europei Under-17 del 2018 in Inghilterra ha giocato titolare 4 volte e in tutto ha disputato 5 delle 6 partite degli azzurri. In questa competizione ha segnato nella finale 2-2 contro gli Olandesi. Poi gli Orange hanno vinto la competizione. Oggi è già approdato in Under-19 e copre il ruolo di vice-capitano.

Si tratta dunque di un centrocampista giovanissimo capace di svariare su tutto il fronte del centrocampo.

Destro di natura, predilige nettamente la posizione da centrale o mediano. Sa muovere la palla con velocità e in verticale. 

Può altresì giocare sia in fascia destra che mancina. Inoltre a inizi della carriera ha anche giostrato come mezzala, sotto l’egida del mister Lamberto Zauli. In lui molti osservatori hanno visto doti tecniche e maturità calcistica.

Samuele Ricci statistiche

La giovane età non consente di trovare molte statistiche sul giovanissimo talento. Nel 2018-19 ha giocato 30 partite e segnato 2 reti.

Quest’anno, prima del lockdown, aveva giocato 21 partite senza nessuna segnatura. Pochi i cartellini emessi finora contro di lui, nonostante giochi in un ruolo cruciale della mediana.

Quanto costa Samuele Ricci

Il presidente Corsi sa bene di aver in mano un gioiello, che può fruttare soldi e un ottimo ricavato. Ecco, perché il prezzo del giovane è nella media dei prezzi nazionali e internazionali. Se Tonali in direzione Inter o Juventus vale circa 50 milioni, Ricci ne vale 15.

E proprio per questo, l’idea del presidente potrebbe essere anche quella di non venderlo subito e aspettare un’ulteriore speculazione di mercato il prossimo anno.

Il giovane, però, vorrebbe presto giocare in A. Nella sua intervista al portale calciomercato.com, infatti, ha dichiarato che spera di arrivare presto in A e poi conquistare un posto fra gli Azzurri.

Samuele Ricci – mercato: ecco le squadre interessate

Ma quali squadre vogliono comprare le giocate e le geometrie di Ricci?

Negli ultimi giorni si parla insistentemente del Milan di Ragnick e lo si fa anche per via dei rapporti buoni e di fiducia dopo gli affari Krunic e Bennacer. Come ulteriore stimolo  convincere il ragazzo a trasferirsi a Milano c’è l’appeal del suo idolo: Ronaldinho.

Ma non ci sono soltanto i rossoneri su di lui. Come sempre in questi casi i club di A, ormai da anni abituati alla corsa in rialzo per i talenti verdi, si stanno lanciando un proposte varie.

Fra questi spiccano Napoli e Fiorentina. Gli azzurri, come riportato da Sky Sport, hanno offerto circa 12 milioni.

E attenzione che dalla Bundesliga si vocifera pure di un interesse del Borussia Dortmund.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.