Florentino Luis: ecco chi è il nuovo nome del mercato del Milan

185
Chi è Florentino Luis

Chi è Florentino Luis? Scopriamo meglio le sue caratteristiche

Il Milan vorrebbe acquistare il giovane centrocampista portoghese, Florentino Luis, prima del 31 gennaio. Una trattativa complicata, come già sottolineato da diversi addetti ai lavori, ma non ancora chiusa.

Siamo ormai giunti alle battute finali di questa turbolenta sessione di mercato invernale. A differenza degli altri anni, dove i pochi colpi importanti si vedevano solo quasi esclusivamente in Premier e nella Liga, la Serie A alza l’asticella portando in Italia nomi importanti, Ibra ed Eriksen su tutti. Il Milan, dopo l’arrivo dello svedese e di Kjaer, sembra voler sfruttare gli ultimi giorni per piazzare un ultimo colpo importante in stile condor. Vediamo chi è Florentino Luis, il talentuoso centrocampista del Benfica.

>> Scopri tutti i dettagli sul sito ufficiale <<

Chi è Florentino Luis: caratteristiche tecniche

Florentino Luis è un centrocampista portoghese classe, 99, stessa età di Leao. Gioca da diversi anni nel Benfica, prima nelle giovanili e ora stabilmente in prima squadra. Si Tratta di un centrocampista difensivo. Poco appariscente ma efficace. Se dovessimo definirlo in due parole: duttile e completo. Florentino Luis è uno di quei centrocampisti decisi, di rottura, capaci di sradicare diversi palloni in mezzo al campo. Oltre alla sua capacità di fare da muro davanti alla difesa, è dotato di una buona visione di gioco che gli permette di far ripartire le azioni dal basso. 184 cm per 73 kg, non un gigante, ma comunque abile nel gioco aereo e in grado di difendere ottimamente il pallone. Dunque, un giocatore che spicca per quantità ma la qualità non manca. L’ex responsabile delle giovanili del Benfica sostiene che la sua dote principale è la duttilità. Finora, nella sua breve carriera in prima squadra, ha giocato solamente come mediano o come centrocampista centrale. Ma, date le sue diverse capacità, non mi stupirei se in futuro verrà utilizzato anche negli altri ruoli del centrocampo e, perché no, in difesa.

La sua storia

Florentino Luis è nato nel 1999 a Lisbona da genitori Angolani. Si avvicina al calcio giocando in un piccolo club del Portogallo, ma già nel 2010 viene notato e preso dal Benfica. Passa tutte la trafila delle giovanili nel club della capitale. Nel frattempo, viene regolarmente convocato nelle nazionali under del Portogallo, con le quali vince i campionati europei under 17 e under 2019, rispettivamente nel 2016 e nel 2018. Esordisce ufficialmente in prima squadra il 10 febbraio 2019. Dopo pochi giorni, gioca anche il primo match di Europa League. Ci mette poco tempo a convincere l’allenatore, che dopo pochi match inizia a schierarlo regolarmente come titolare nel ruolo di mediano. Fino ad oggi ha collezionato 18 presenze con il Benfica e un gol. La società, che ormai si è accorta di avere in squadra un giocatore di ottime prospettive, gli ha assegnato una clausola rescissoria di 120 milioni.

Florentino Luis – Milan: la trattativa

Il Benfica oggi non sembra intenzionato a vendere il suo baby gioiello. Secondo Fonti portoghesi, il Milan ha da poco presentato un’offerta di un prestito oneroso di 4,5 milioni per 18 mesi con diritto di riscatto a 50 milioni. Difficile dire se le cifre che avrebbe messo sul piatto sono vere. Il Milan non ha mai sborsato più di 40 milioni per un giocatore nel corso della sua storia. Fatto sta che gli stessi giornali portoghesi sostengono che tale offerta sia stata rifiutata. Vedremo se ci sarà tempo per una controfferta, visto che il giocatore si inserirebbe perfettamente nel 442 di Pioli formando una coppia molto promettente insieme a Bennacer. Inoltre, sulla sponda Benfica, è importante segnalare che sono appena stati spesi 20 milioni per acquistare Weigl, centrocampista arrivato dal Borussia Dortmund. Il possibile dualismo tra Florentino Luis e il nuovo acquisto potrebbe far valutare una cessione del giovane portoghese da parte della società. D’altro canto, mancano solamente due giorni alla chiusura del mercato ed è molto difficile che una trattativa di tale importanza possa portare ad una fumata bianca in così poco tempo, quando le parti sono ancora così lontane. È molto probabile che il giocatore per ora non si muova, colpi di scena permettendo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.