Genoa Napoli 1–2, altro successo targato Gattuso

16

Gattuso e il suo Napoli non si fermano più

A Marassi in uno stadio deserto il Napoli si trova di fronte un Grifone tutt’altro che rapace ed in crisi di risultati. Gli azzurri partono col piglio giusto e tengono bene il campo nel primo tempo. Dopo un gol annullato ad Elmas (a livello di regolamento giusto ma si potrebbe parlare per ore su questa modalità) al 46esimo grazie ad un lampo di Mertens  ci troviamo in vantaggio. La strada sembra in discesa ma visto che a noi sembra che piaccia complicarci la vita ad inizio secondo tempo decidiamo di regalare un calcio d’angolo ai rossoblu. Da quest’ultimo si scaturisce il momentaneo pari con un incornata di Goldanica ed al 49esimo è tutto da rifare. Ripresi dallo shock il Napoli riprende il pallino del gioco e dopo aver cambiato l’artiglieria la davanti (fuori Mertens e Politano dentro Milik e Lozano) da un acuto del messicano si ritrova il definitivo vantaggio. Da quel punto il Genoa preso dalla disperazione inizia ad attaccare a testa bassa senza trovare però nuovamente la via del gol.

Genoa-Napoli: man Of the match

Per quanto mi riguarda il titolo del “man of the match” della giornata va al macedone Elmas in Genoa-Napoli. Fino a quanto è stato in campo si è fatto valere tantissimo in ed ha dimostrato, oltre ad avere piedi buonissimi, di avere anche una grande personalità. Un gol annullato “discutibilmente” ed un tentativo di realizzazione di rovesciata hanno ulteriormente dimostrato che la scommessa fatta la scorsa estate è sicuramente vinta. Futuro pilastro della mediana azzurra!

Chapeau!

“El Chucky” Lozano

Due parole voglio spenderle anche per il messicano che poteva essere anche lui il man of the match della giornata. Da quando è arrivato a Napoli l’estate scorsa si sono spese troppe parole su di lui definito anche spesso come bidone. Dopo il cambio di panchina ha ulteriormente diminuito il minutaggio in campo e sembrava essere definitamente bocciato e messo sul mercato. Dopo la recente strigliata di Gattuso sembra che qualcosa l’abbia scosso ed ha finalmente sfruttato al massimo i minuti concessi in campo. Sta dimostrato che c’è del talento e del potenziale in lui ed ha pure centrato la porta avversaria di recente. Tutto ciò contribuisce a migliorare morale ed autostima. Le mie perplessità attuali sono principalmente due. Con l’Europa League ormai conquistata perchè non dare più minutaggio ad Hirving? Se si vuole venderlo non bisognerebbe farlo giocare per metterlo in mostra ad eventuali acquirenti? Io credo che la dirigenza azzurra sia ancora indecisa sul da farsi ma la sensazione, anche in virtù della spesa fatta, che si andrà verso una riconferma. Con la speranza di vederlo sempre più protagonista in campo. Vamos Chucky!

Genoa-Napoli: troppi cali di tensione

Questi cali di concentrazioni li vedo da molti anni. Cambiano giocatori ed allenatori ma questo difetto il Napoli sembra avercelo nel suo DNA. A volte risultano ininfluenti come contro il Genoa ma se si vuole definitivamente diventare una “grande” e vincere certi trofei bisogna smettere di avere questi cali di tensione. Sembra che ad un certo punto della gara, molte volte in vantaggio, ci si rilassi e si aspetta soltanto il fischio finale dell’arbitro. Ma non si può andare avanti così ci sono anche gli avversari e se gli si fa prendere campo possono punirti. Col Genoa è andata bene ma quante volte non è andata così? Forse in questo qualcosa dovremmo prenderlo dall’Atalanta che seppur  nostra storica antagonista ha da insegnarci molto sotto questo aspetto.

Prossima sfida contro il Diavolo

Il prossimo match al San Paolo è uno di quelli che ha sempre avuto un fascino particolare soprattutto a fine anni ottanta ed inizio anni novanta. In questo momento la squadra di Pioli è una delle più in forma ed arriva dalla doppia vittoria su Lazio e Juve e non avrà di certo voglia di fermarsi qui. La banda di Gattuso dovrà dimostrare il suo trend positivo centrando una vittoria che permetterà di respingere gli assalti rossoneri al quinto posto in classifica attualmente occupato insieme alla Roma.

#ForzaNapolisempre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.