Calendario serie B 2019/2020: analisi e partite di cartello

434
giornate serie b

Giornate serie B: è stato sorteggiato il calendario di serie B 2019-2020. Si torna a 20 squadre!

Dopo diciassette anni si torna a venti squadre. La serie A ha già stilato il proprio calendario. Ieri è stato il giorno della serie B: il via ci sarà il 23 agosto alle 20.30 con l’anticipo tra Pisa e Benevento. La prima giornata già prevede sfide di cartello, a partire dal derby di Calabria tra Crotone e Cosenza. Intriga anche Empoli-Juve Stabia dove, una delle grandi favorite del torneo, sfida una delle possibili sorprese. Perugia-Chievo è l’altro big match con la squadra di Oddo chiamata subito ad un test impegnativo contro i “Mussi Volati”. Le altre gare sono Ascoli-Trapani, Cittadella-Spezia,  Venezia-Cremonese, Entella-Livorno, Pordenone-Frosinone e Salernitana-Pescara.

Calendario serie B: soste e turni infrasettimanali

Anche quest’anno la serie B si fermerà in occasione degli impegni delle Nazionali. Quindi, il 7 settembre, 12 ottobre, 16 novembre e 28 marzo il torneo si fermerà. Sono previsti 4 turni infrasettimanali, programmati per il martedi 24 settembre, martedi 29 ottobre, martedi 3 marzo e martedi 21 aprile. Si giocherà, come ormai da tradizione, il 26 dicembre e anche il giorno di Pasquetta, il 13 aprile. E’ prevista una sosta lunga per le vacanze dal 30 al 18 gennaio. Il campionato terminerà ufficialmente il 14 maggio.

Il regolamento

Anche quest’anno la serie B avrà Play off e Play out. Dunque, la diminuzione delle giornate non ha portato alla scompara di quella che ormai è un’istituzione. Le prime due in classifica al termine della stagione regolare saranno subito promosse in Serie A, mentre la terza promozione nel massimo campionato sarà deciso dai playoff, ai quali parteciperanno sei squadre cioè quelle dal terzo all’ottavo posto – con terza e quarta esentate dal primo turno. I play off non si disputeranno se tra terza e quarta c’è un distacco di 15 o più punti.

Le retrocessioni invece saranno quattro: tre verranno decretate dalla classifica della stagione regolare, mentre quartultima e quintultima daranno vita a uno spareggio playout, a patto però che il distacco tra queste due formazioni sia inferiore ai 5 punti.

Pordenone: un esordio con il botto

Il Pordenone sarà la matricola di questo campionato di serie B. In neroverdi si affacceranno per la prima volta nella loro storia alla seconda categoria del calcio professionistico. La squadra di Tesser debutterà in casa con il Frosinone, una delle favorite del torneo. A dire il vero, i friulani non giocheranno tra le mura amiche. Tutte le loro partite si disputeranno infatti alla Dacia Arena di Udine, poiché attualmente il Bottecchia non è in grado di ospitare partite valevoli per una categoria superiore. La loro stagione arà sotto la lente di ingrandimento degli appassionati, dopo il grande campionato dello scorso anno. Del resto, di “matricole terribili” ne è piena la storia della serie B.

Le sfide di cartello: Chievo-Perugia/ Chievo-Empoli

Tremendo l’inizio del Chievo. I veneti, totalmente rivoluzionati, affronteranno nelle prime due giornate Perugia ed Empoli. Per Marcolini subito due test impegnativi per capire quale cammino attende la “squadra Paluani”.

Giornate serie B, quinta giornata: Perugia-Frosinone

Perugia-Frosinone ci sarà alla quinta giornata. Dunque Nesta tornerà il 24 settembre nella squadra dove è stato per un anno e qualche mese con alterne fortune.

Sesta giornata: Empoli-Perugia

Alla sesta, sarà di scena Empoli-Perugia.

Ottava giornata:Perugia-Benevento

L’ottavo turno vedrà di fronte il Perugia di Oddo contro il Benevento di Inzaghi.

Undicesima giornata: Benevento-Empoli

mentre, Benevento-Empoli ci sarà all’undicesima

Quattordicesima: Frosinone-Empoli

Frosinone-Empoli alla quattordicesima.

Giornata serie B: Pescara

Il Pescara di Zauri, invece, inizierà a Salerno in uno dei match “bollenti”di questa serie B. Non è un mistero, infatti, che campani e abruzzesi vivano una forte rivalità calcistica. Sarà anche interessante capire che ruolo potrà recitare la Salernitana di Ventura in questo torneo. Alla dodicesima, quattordicesima e sedicesima giornata, invece, ci saranno tre gare di fuoco contro Empoli, Perugia e Frosinone tutte in trasferta. Ciò significa che il ritorno Fiorillo e compagni lo giocheranno tra le mura amiche, ma non sarà facile superare scogli tanto ostici.

Dove vedere le partite serie B?

Tutte le partite di serie B saranno trasmesse in esclusiva da Dazn. Sulla Rai, invece, sarà trasmesso in chiaro l’anticipo del venerdì sera. Lo “spezzatino prevede una gara il venerdì sera, tre gare alle 15, un match alle 18, due gare di domenica alle 15, una di domenica alle 21 e l’ultima di lunedì sempre alle 21.

Cosa aspettarsi dal torneo di B?

La serie B è sempre stato un torneo di grande equilibrio. Negli ultimi campionati si sono alternati big e sorprese nella lotta alla promozione. Sono in molti ad attendersi che una tra Juve Stabia e Pordenone si infili nella lotta promozione che, al momento, vede Perugia, Pescara, Empoli, Frosinone e Benevento (in ordine sparso) come grandi favorite. Da capire se Chievo e Crotone riusciranno a risolvere i propri problemi.

Paolo Zanetti, Vincenzo Italiano, Luciano Zauri e Fabio Caserta sono i tecnici debuttanti in serie B. Grande curiosità suscita il tecnico dell’Ascoli , cui tutti pronosticano una grande carriera. Per questo i marchigiani sono visti con particolare interesse in questa stagione.

Per la lotta salvezza, Cosenza, Pisa, Venezia ed Entella sono quelle più a rischio. Riusciranno a ribaltare il pronostico? Non resta che sedersi e gustarsi questa grande stagione di serie B!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.