Icardi alla Juve: Lukaku è dell’Inter, ma Dybala non si muove

344
Icardi alla Juve

Lukaku Inter: il belga è dell’Inter. Dybala resta in italia. Strada aperta per Icardi alla Juve?

Dybala Tottenham: trattativa falllita

Prima il NO del giocatore, poi il passo avanti con l’ok di Dybala e infine il NO della Juve. La trattativa è chiusa fra la società campione d’Italia e i londinesi. Ma resta ancora aperta la pista Dybala-Icardi scambio.

Il puzzle pian piano si sta componendo. E i tasselli si stanno mettendo a posto in questi giorni. Tutto parte dalla Premier, la cui chiusura del mercato sarà venerdì. Prima Dybala verso il Tottenham per la cifra di 74 milioni, ma con accordo-ingaggio da limare. Adesso, la notizia quasi confermata che Romelu Lukaku arriverà all’Inter per una cifra intorno agli 80 milioni.

A questo punto l’indiscrezione di cui vi parlavamo, cioè Icardi alla Juve, si può fare. Perché l’arrivo del belga consente all’Inter di avere il centravanti desiderato e di poter trattare tranquillamente con la Juve e con lui su prezzo e bonus. La quale Juve potrebbe avere dalla cessione di Dybala al Tottenham i soldi per finanziare da se stessa l’operazione Icardi. Stiamo in attesa di una mossa dei bianconeri…

Icardi alla Juve per quanto sia una pista sottotraccia è un’opzione possibilissima. Il tormentone Icardi infatti andrà avanti tutta estate, ma la Juve non è da scartare

Se Conte (cuore bianconero) è andato all’Inter, allora Icardi può andare alla Juventus. Una pista silenziosa, magari alternativa, al grande colpaccio in attacco, ma da non scartare. L’attaccante nerazzurro è ambito sia dal club bianconero sia dal Napoli di Ancelotti. Per ora risulta essere fra i convocati del ritiro interista. Altro non si sa. Ma il calciomercato è imprevedibile e spesso il gioco delle parti lo è ancor di più. Non si sa ancora quale giallo ci sia dietro al volo che Agnelli ha preso di recente per andare a Ibiza. Si sa che Icardi era in vacanza proprio lì con l’agente Wanda Nara. Altra voce arrivata per certo è che il Napoli vorrebbe fare una proposta a Icardi e all’Inter, per un valore di mercato di 60.000 milioni circa. La stessa moglie-agente si dice sia stata a Napoli per visionare qualche casa.

Icardi-Napoli: De Laurentiis si muove?

Ma si diceva Icardi-Napoli. Il presidente Aurelio De Laurentiis vorrebbe Icardi al Napoli e ha pronta una buona offerta di ingaggio per l’entourage del giocatore. Anche la volontà di mister Ancelotti di poter allenare l’argentino è compiacente. Probabile che Carletto non voglia rinunciare al suo 4-4-2 e ipotizzi o una staffetta Milik-Icardi o una coppia Mertens-Icardi. A questo punto Insigne? Sull’ex capitano azzurro da un po’ di tempo c’è l’interesse proprio dell’Inter e quindi si apre anche una pista Icardi-Insigne.

Perché la Juve potrebbe prendere Icardi?

Eppure la Juve potrebbe acquistare Icardi, lavorando strategicamente. Ovvero aspettando che la situazione Inter-Icardi arrivi al massimo della tensione sopportabile e puntando o con contropartite tecniche o con un minor costo a portare a casa l’argentino. Per ora è da escludere uno scambio Dybala-icardi, perché la joya dopo il colloquio con Sarri sembra deciso a rimanere. Le sue valige potrebbero riaprirsi solo se la Juve dovesse ripensare a Pogba. A quel punto spazio per il numero 10 bianconero sarebbe ridotto.

Icardi: Mi tocca diventare juventino!

Ma a proposito di Icardi-Juve, da fonti raccolte direttamente da noi di Tifoblog, pare che lo stesso giocatore sappia di una reale possibilità di trasferirsi a Torino e l’abbia confessato a un amico: “mi tocca diventare juventino“. In questo caos calcistico e mediatico c’è da tenere in considerazione che rispetto a Napoli, l’agente Wanda-Nara potrebbe proseguire senza troppi sbattimenti il suo contratto di lavoro con Mediaset, la cui sede è a Milano.

Inter-Icardi: separati in casa

Se Nainggolan ha ancora qualche chance di conquistare la fiducia di Conte. Attenzione, però, all’offerta del mercato cinese. Icardi, ne ha zero proprio. Marotta stesso alla presentazione di Conte ha fatto capire che l’argentino è un separato in casa e che è sul mercato. Per ora nè il belga nè l’ex capitano possono partecipare alle sedute tattiche e alle partitelle.

Come si vede, dunque, la possibilità che Icardi vada alla Juve non è così bassa e una trattativa vera e propria potrebbe presto essere imbastita.

Lunedi 15 luglio scade la clausola

Il tempo passa e tra 48 ore scadrà la clausola rescissoria per poter acquistare Icardi.

Voci da Lugano fanno intuire di un addio anticipato di Icardi che avrebbe addirittura già lasciato il ritiro. Martedì, probabilmente, sapremo dove giocherà la prossima stagione Maurito Icardi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.