Inter-Roma 0-0: un pareggio che rallenta i nerazzurri

202

Inter-Roma: un punto importante

Inter-Roma finisce in pareggio. Venerdì sera, a San Siro, i giallorossi si sono incontrati con l’Inter per giocare la 15esima giornata di campionato. I nerazzurri, primi in classifica, cercavano i tre punti per poter lasciare sempre più indietro la Juventus, attualmente seconda, ma a Milano finisce con un pareggio. Nonostante anche la Roma fosse partita con i migliori propositi e le migliori speranze di portare a casa una vittoria, si prevedeva comunque un match molto difficile. Ci accontentiamo, quindi, di un bel pareggio e un punto in più nella classifica.

Zaniolo centravanti, Mirante in porta

Il mister Fonseca si trova costretto a modificare qualcosa nella sua solita formazione: oltre alla rinuncia di Kluivert, decide di schierare Zaniolo come centravanti in sostituzione dell’infebbrato Dzeko, Mirante in porta al posto di Pau Lopez momentaneamente infortunato per un fastidio muscolare. Santon, sostituito per infortunio da Spinazzola dopo soli 15 minuti, e Kolarov terzini. Al centro la solita fantastica coppia Smalling-Mancini, sulla trequarti Perotti e Mkhitaryan con in mezzo Pellegrini. Centrocampo occupato da Veretout e Diawara.

Ottima partita per Smalling, Mancini e Diawara. No Perotti.

Una partenza eccellente quella di Zaniolo che prova più volte nel primo tempo ad avvicinarsi alla porta, perdendosi poi nel corso della partita. Ottima prestazione quella di Diawara che dimostra una grandissima precisione nei passaggi lunghi, sei palle intercettate e cinque recuperate. Miglior coppia in campo ancora la combo vincente Smalling-Mancini: l’inglese riesce a trattenere Lukaku per tutta la durata della partita, mentre l’ex atalantino se la vede con Lautaro, cercando di cavarsela in ogni modo, tanto da arrivare a commettere un fallo che non gli darà modo di essere presente nella prossima giornata di campionato e costringerà Fonseca a rivedere la coppia di centrali per l’incontro di domenica con la Spal. Come prestazione peggiore vediamo quella di Perotti, che oltre a creare una delle tre occasioni interiste, non riesce a farsi minamente notare durante tutto l’incontro.

L’inter spreca occasioni, Mirante migliore in campo

La Roma rischia fin da subito per uno sbaglio di Veretout che fa da assist a Lukaku: l’attaccante nerazzurro prova il tiro che viene sventato dalla rapidità di Mirante. In una buona parte del primo tempo i giallorossi mettono in difficoltà gli avversari, dopodichè sussegue una serie di chance regalate all’Inter che, fortunatamente, non sono riusciti a sfruttare. Inizia il secondo tempo e dopo 4 minuti Vecino si ritrova davanti al nostro portiere lasciando partire il tiro che viene nuovamente parato senza alcuna difficoltà. Altra occasione per Lukaku al minuto 83 che colpisce la palla di testa facendola finire fuori sul palo sinistro. Al 67′ vediamo al sostituzione di Perotti con Dzeko nella speranza che qualcosa possa cambiare, ma la sua entrata non riesce a fare la differenza.

Le emozioni provate al Roma club Milano

Nonostante la preoccupazione di tutti noi tifosi per l’assenza di Pau Lopez, ci ritroviamo a fine partita sorpresi e soddisfatti del rendimento del nostro portiere Mirante, considerato il migliore in campo. Inter-Roma finisce, quindi, in pareggio. Al Roma club Milano siamo soddisfatti di questo risultato anche se, come ogni tifoso giallorosso, speravamo di tornare a casa con tre punti in tasca. Rimane comunque un punto d’oro per la nostra squadra e fastidioso per quella avversaria che li porta a rallentare per la corsa allo scudetto. La prossima giornata di campionato vedrà per la nostra Roma l’incontro all’Olimpico con la Spal, mentre incrociamo le dita per la partita di giovedì in Europa contro il Wolfsberger che, se giocata bene, potrà darci la certezza matematica di essere qualificati ai sedicesimi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.