Milinkovic-United: stoppata improvvisa! Sensazione agrodolce in casa Lazio

226
Milinkovic United

Milinkovic United: va via o resta? Continua il tormentone in casa Lazio. Ecco le novità 

Si susseguono le voci sul suo conto. Fino a pochi giorni fa sembrava che l’asso serbo dovesse partire direzione United, innescato dal domino di Pogba al Real Madrid. Poi si è inserito a sorpresa il nome di Bruno Fernandes, vecchia conoscenza del calcio nostrano (ex di udinese e Samp, con alterne fortune). Quest’ultimo, autore di due ottime stagioni in Portogallo, è diventato il primo obiettivo dei Red Devils, che sembrano così aver abbandonato Milinkovic.

Non solo una scelta tecnica, anzi: Lotito e le modalità di pagamento non accettate

80 milioni bonus compresi, pagabili in cinque anni, questa la proposta che ha fatto infuriare il presidente della Lazio. Per privarsi del suo gioiello, servono 100 milioni e di sicuro non rateizzati in 5 anni. Altrimenti il Sergente resta a Roma, con tanto di aumento dell’ingaggio. Il tempo stringe e le probabilità di una sua partenza diminuiscono al passare di ogni giorno, nonostante la continua spinta mediatica dei quotidiani nazionali.

In casa Lazio i tifosi si dividono, tra chi lo vorrebbe trattenere e chi lo vede ormai lontano.

L’estate agrodolce dei biancocelesti!

Lo scorso anno è stato decisivo segnando il gol in finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, un’incornata da calcio d’angolo, la sua specialità. Eppure in campionato, più bassi che alti e una stagione povera di gol e assist decisivi. Complici il cambio di ruolo e qualche infortunio di troppo, la sua appetibilità ne ha risentito, ora infatti potrebbe restare un altro anno a Roma. A dividersi sono soprattutto i tifosi, tra chi vorrebbe monetizzare e reinvestire, e chi invece lo reputa indispensabile per il gioco di Mister Inzaghi.

Milinkovic United: Yazici nome nuovo per la Lazio

Fra i possibili sostituti di Milinkovic Savic, direzione Manchester United, si vocifera in questi giorni di Yazici Yusuf, fantasista turco del Trabzonspor.

Milinkovic-United: affare da 80 milioni

In attesa che si completi il puzzle Real-MU e Lazio la Gazzetta di oggi svela le cifre dell’affare. Il costo che i Reds pagheranno a biancocelesti è di 80 milioni di euro. L’agente del centrocampista è oggi in Inghilterra per limare gli accordi. Se Pogba va al Real, l’acquisto è già sicuro. Difficile per Lotito trattenere un giocatore davanti ad una prospettiva di questo genere.

Ingaggio Milinkovic Savic – United: 6 milioni all’anno

I Reds offriranno al serbo un ingaggio più che oneroso: un quinquennale fino al 2024 per 6 milioni di euro all’anno. 

 

Come cambia la Lazio di Inzaghi senza Milinkovic

Senza il suo ariete il gioco verrà sviluppato più in velocità sulle fasce, grazie al guizzo dei nuovi acquisti Lazzari e Joni. Il primo, proveniente dalla Spal, è un volto conosciuto in Italia, dalle prestazioni più che garantite. Oltre 12 assist nella scorsa stagione, lo hanno addirittura posto all’attenzione di Mancini, che lo ha convocato in Nazionale. Destino simile quello di Joni, esterno d’attacco dai piedi buoni, anche lui pronto a sfornare assist per Immobile e il craque Correa, che nella scorsa stagione si è consacrato all’Olimpico.

Chi al posto di Milinkovic? Yazici alla Lazio

Su tutti Yazici, funambolo turco in forza al Trabzonspor. Ai più magari il suo nome non dice nulla, ma non per un esperto come Ighli Tare. Il giovane centrocampista ha richieste anche dal Lille, società con la quale stava per chiudere un contratto, prima che sopraggiungessero delle incomprensioni tra le due società, dovute ai dettagli del trasferimento stesso.

Altro pallino di Tare è Szoboszlai, centrocampista del Salisburgo, società dalla quale già lo scorso anno è arrivato Berisha, con scarsi risultati in realtà. La richiesta degli austriaci è di 20 milioni. La Lazio sarebbe disposta ad arrivare a 15 e non oltre. Non una piccola differenza.

Pogba verso il Real e Milinkovic allo United

Tutto è ovviamente vincolato alla partenza del Serbo, mattatore dell’ultima finale di Coppa Italia, cercato anche dal Psg di Leonardo e in passato dalla Juventus di Allegri. La sua cessione è nell’aria da tempo. Non perché Milinkovic sia scontento, ma le pretendenti ci sono sempre state molte. Lotito si è sempre detto deciso a non scendere sotto i 100 milioni per il suo gioiellino, ma questa volta dovrebbe cedere alle pressioni esterne. Comunque una plusvalenza per niente svantaggiosa, contando che dal Gent il Sergente fu pagato poco meno di 10 milioni. Altra intuizione di Tare.

La lazio siamo noi e adesso come reagiranno i tifosi biancocelesti?

Ormai tutti si sono abituati a veder partire i propri idoli, così come il popolo laziale è consapevole di non poter competere con i colossi del calcio mondiale. Sicuramente sarà un addio triste, ma la speranza è quella di non dover poi rimpiangere le prestazioni del centrocampista classe 95’.

I soldi a disposizione per trovare dei degni sostituti ci sono, sta nelle mani del Direttore Sportivo usarli nella maniera migliore.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.