lunedì 14 Ottobre 2019
Milinkovic United

Milinkovic-United: stoppata improvvisa! Sensazione agrodolce in casa Lazio

Milinkovic United: va via o resta? Continua il tormentone in casa Lazio. Ecco le novità  Si susseguono le voci sul suo conto. Fino a pochi giorni fa sembrava che l'asso serbo dovesse partire direzione United, innescato dal domino di Pogba al Real Madrid. Poi si è inserito a sorpresa il nome di Bruno Fernandes, vecchia conoscenza del calcio nostrano (ex...

Lazio – Mi dimetto da giornalista, con il cuore a pezzi e la mente...

Ed è in serate come queste che prendi il computer e inizi a scrivere, perché forse è l’unica cosa che hai sempre saputo  fare veramente. Non è difficile far scivolare le parole fuori dalle dita, anzi sembrano fuggire tra un tasto e l’altro, finalmente libere di posare tutta la loro rabbia contro il bianco candido dello schermo. La Lazio,...

Occhio d’Aquila – Anna Frank è dalla parte della Lazio, caro mondo ipocrita

Un vecchio adagio dice che a pensar male si fa peccato, ma molto spesso ci si azzecca. Un essere fornito di intelletto invece si fa domande, cercando risposte plausibili, che alcune volte portano a risposte strane. Premessa - Chi ha la fortuna/sfortuna di frequentare Roma, città in balia di amministrazioni comunali indagate per mafia (poi derubricata ad associazione a delinquere),...

Lazio – E’ il trionfo di Simone Inzaghi, da traghettatore a idolo assoluto

Non può che essere lui l'uomo copertina di questa Lazio: Simone Inzaghi. L'allenatore che ha preso un gruppo ridotto in macerie e lo ha condotto alla vittoria di ieri sera. Un 3-2 alla Juventus arrivato nel modo più rocambolesco, incredibile e laziale che ci sia. Si, laziale è l'aggettivo giusto, perché non è stata una gara scontata, semplice. Il...

Dalle “notti magiche” all’addio di Totti alla Roma, la passione che non conosce confine

La passione, quella vera, si ritaglia, nel corso degli anni, dei ricordi che difficilmente se ne andranno dalla tua mente. Non importa se sei piccolo, grande o vecchio, lei sarà sempre con te e per sempre vivrà. A cura di Silvano Berardi Italia. Estate 1990. Un bambino di tre anni guarda le “notti magiche” sulle ginocchia del padre tifando un Totò...

Le chiacchiere stanno a zero, le responsabilità sono chiare e ben distinte…

La tragedia avvenuta a Torino, in Piazza San Carlo, durante la finale di Champions poteva essere evitata, bastava fare soltanto quello che, di norma, si fa durante questo tipo di manifestazioni. Una tragedia che mi fa incazzare come non mai, specie sapendo che poteva benissimo essere evitata seguendo semplicemente le procedure standard per questo tipo di manifestazioni. La cosa ancora...

Occhio d’Aquila – A.S. Roma: BENVENUTA A SAMARCANDA

Ci sono più di cento anni (per loro qualcuno in meno) a sottolineare le differenze tra Lazio e Roma. Divergenze ontologiche, intime, che sfiorano quasi l’esistenzialismo. In questa stagione, in poco più di due mesi, si è rivelato nuovamente il destino dei giallorossi. Implacabile, quasi umano nella sua puntualità. Come gli Dei greci di Omero, che combattevano insieme ad...

Occhio d’Aquila – Si può provare un’umana pietà verso il tifoso romanista?

E' vero, in questi momenti dovrei gioire per la vittoria. E così sto facendo. Ma c'è una parte di me più riflessiva, introversa, che non mi lascia tranquillo. E' forse la mia coscienza, che bussa dolcemente sulle tempie. Che starà succedendo dall'altra parte? Come sta vivendo il tifoso romanista questa sconfitta, vittoria, non so nemmeno come chiamarla. Nella partita di...

Occhio d’Aquila – Lazio, prendiamoci una pausa

Desiderata, necessaria, voluta. La pausa. Prendiamoci una pausa da questo campionato, così faticoso e lungo. I ragazzi di Inzaghi sono apparsi stanchi e senza forze a Cagliari. Lo 0 a 0 è apparso l'unico risultato possibile sin dall'inizio, salvo un esito ancora peggiore. I rossoblù sono arrivati prima su ogni pallone, a nulla è servito lo spuntato attacco del...

Occhio d’Aquila – Il peggior nemico della Lazio? Quello che ha steso sempre la...

Si aggira tra le spire delle menti laziali, insinuandosi anche nelle anime più pure. Si manifesta nei soggetti più impensabili, conducendo a grandi disfatte e sconfitte non pronosticate. Il nemico ha un nome preciso: sicurezza. Quella che ha distrutto la Roma nel derby di andata. Quella che spesso ha fatto perdere ai "cugini" partite che mai avrebbero pensato. E'...