Mykola Matvijenko, la sopresa proveniente dall’Ucraina

14

Mykola Matvijenko: L’ultima idea per la retroguardia

Con Gabriel (la cui scheda completa è qui) in direzione Arsenal, il Napoli prepara subito il piano B per rinforzare la difesa. Il prescelto potrebbe essere Mykola Matvijenko dello Shakhtar Donetsk.

Il difensore ucraino quest’anno è stato protagonista in Europa League arrivando fino alle semifinali perse contro l’Inter. Secondo le ultime voci, il Napoli è seriamente interessato a prenderlo su una base di partenza di 15 milioni di euro.

Tutto ruoterà sempre intorno alle cessioni (Koulibaly in primis) che stanno complicando molto i movimenti in entrata del Napoli. Una cosa comune anche a molte squadre visti i tempi ristretti nel preparare la nuova stagione ormai alle porte.

Mykola Matvijenko: Carriera

Matvijenko nasce il 2 Maggio del 1996 a Saki, una piccola frazione della Crimea. Cresciuto nel settore giovanile dello Shakhtar, fa il suo esordio nel 2015 con la squadra ucraina. Le stagioni successive è andato un prestito al Karpaty e al Vorskla per prendere dimestichezza con il professionismo.

Nel 2018 torna di nuovo alla base dove arriva la sua definitiva consacrazione. Matvijenko in questi due anni ha maturato una discreta esperienza nel palcoscenico sia della Champions League che dell’Europa League e nel suo palmares ci sono tre coppe d’Ucraina più tre campionati vinti. Niente male per un giocatore di 24 anni che vuole emergere in campionati più competitivi.

Mykola Matvijenko: Statistiche e caratteristiche

Matvijenko è alto un metro e ottantuno per 87 Kg. Ha una buona tecnica di base e anche lui è molto bravo a far partire l’azione dal basso oppure con i lanci lunghi che possono far esaltare le caratteristiche di Osimhen. Rispetto a Gabriel ha giocato anche da terzino sinistro, cosa che ha fatto molto ingolosire il Napoli che cerca qualcuno anche in quel settore.

Il difensore ucraino ha una media di 60 passaggi a partita con una precisione del 90%. Anche il dato dei lanci lunghi è molto interessante con 4,5 in media a partita.

Il giocatore dello Shakhtar quest’anno ha dimostrato anche ottime doti realizzative con 4 reti in campionato e uno a testa tra Champions ed Europa League. Con Manolas, il Napoli potrebbe avere delle ottime soluzioni su palla da fermo.

Se dovesse sfumare Gabriel, il Napoli può virare comunque su un’ottima alternativa che in questa stagione è cresciuto molto.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.