Napoli-Barcellona: La prima di Messi nel tempio di Maradona

21
napoli barcellona

Napoli-Barcellona: dove vederla in TV e streaming

Gattuso probabilmente opta per la formazione di Brescia con poche modifiche. Ballottaggio Milik-Mertens, con il belga in vantaggio. Callejon e Insigne sicuri al 100% al posto di Politano ed Elmas.

A centrocampo sicura la cintura a tre con Fabian Ruiz, Demme e Zielinski. Difesa a 4 confermata con Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic e Mario Rui.

Napoli – Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All.Gattuso

Nel Barca che si ritrova senza Suarez (uno dei giocatori più forti al mondo) e Sergi Roberto i ballottaggi sono più aperti. In attacco impossibile manchi Messi. Accanto a lui Griezmann e uno fra Ansu Fati e Vidal.

Sulla mediana la linea sicura è quella costituita da De Jong, Arthur e Busquets. La difesa a 4 avrà il ballottaggio sul centrale. O Leglet o Umtiti.

Barcellona – Ter Stegen; Semedo, Piquè, Lenglet, Firpo; Arthur, Busquets, De Jong; Messi, Griezmann, Vidal. All. Setien. 

La sfida sarà trasmessa in chiaro su Canale 5 o in streaming su Play Mediaset. E per gli abbonati di Sky sui canali Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra) e in streaming su Skygo.

Napoli-Barcellona: la missione impossibile degli azzurri nel fermare Messi e compagni

La fase finale della Champions è ormai alle porte. Tra le squadre italiane, il Napoli ha beccato la sfida più proibitiva degli ottavi. Gli azzurri infatti dovranno affrontare il Barcellona che dispone di giocatori come Messi, Griezzman e Pique, citandone alcuni.

Il fuoriclasse argentino (vincitore dell’ultimo pallone d’oro) finalmente mette piede nello stadio che per sette anni è stata casa del suo idolo Diego Armando Maradona.

Sulla carta sembra non esserci partita, ma come ha insegnato le ultime edizioni della competizione europea, le sorprese sono sempre dietro l’angolo e Manolas ne sa qualcosa dato che due anni fa, la sua rete portò la Roma in semifinali proprio ai danni del Barcellona.

Napoli-Barcello: come acquistare i biglietti

Il Napoli già da settimane ha fatto partire la vendita dei biglietti. Nonostante l’elevato costo dei tagliandi, restano ancora disponibili pochissimi biglietti. Ecco i prezzi:

Tribuna Posillipo € 250,00
Tribuna Nisida € 190,00
Tribuna Family € 120,00 (adulto)/ € 40,00 (under 12)
Distinti € 130,00
Curve € 70,00.

Non sono previsti biglietti a tariffa ridotta, eccetto per il settore Tribuna Family.

Per i possessori della Club Azzurro Card, Fan Away e Fan Stadium Card, i biglietti si possono acquistare anche online sul sito ufficiale www.sscnapoli.it. Gli utenti saranno indirizzati direttamente sul sito ufficiale di ticktone.Con questa modalità si prevede che il titolo d’accesso venga associato alla Club Azzurro Card, Fan-Away o Fan Stadium Card che può essere utilizzata sia per inserire il numero identificativo al momento dell’acquisto che per la lettura del codice a barre all’ingresso dei tornelli.

Napoli-Barcellona: è sold out!

Se li trovate, però. Perché pare che si possa già parlare di sold out senza mezzi termini!

Napoli-Barcellona: Tema tattico e stato di forma delle due squadre

A partire dalla vittoria contro la Lazio in Coppa Italia (, Gattuso sembra di aver trovato la quadra per far giocare meglio la squadra. Eccetto la sconfitta contro il Lecce, nelle ultime sei partite, le vittorie sono cinque. Con il baricentro basso il Napoli ha mostrato più solidità difensiva, con il numero di reti subite ridotto. Resta da migliorare solo la manovra offensiva con maggiore fluidità.

Il Barcellona, invece, non sta attraversando un momento brillante. Eliminato dalla Coppa del Re e scavalcato dal Real Madrid in Liga, i blaugrana hanno cambiato anche guida tecnica con l’arrivo di Bruno Satin. Nonostante le ultime vittorie, i catalani continuano a latitare sul piano del gioco. Inoltre deve far fronte alle assenze di Suarez, Dembelè e Jordi Alba che non saranno della partita.

Barcellonagate scandalo e caos: guerra fra società e calciatori

Al momento sportivo poco felice, si accompagna quello mediatico. Domenica sera nel corso della trasmissione “El larguero” è filtrata una voce, secondo cui, il club avrebbe pagato la modifica cifra di un milione di euro a una società social-media, nota come I3 Ventures. Questa stessa società aveva il compito di creare account virtuali e screditare influenti calciatori della squadra. Fra i nomi filtrano Xavi, Piqué, Lionel Messi e compagna. Ne è nata una polemica pubblica che ancora non è finita. Non solo. Un terremoto societario non da poco con tanto di dimissioni della direttrice finanziaria Monserrat Font e con rischio di dimissioni dello stesso presidente Bartomeu.

Il club ha provato subito a riallacciare e ritrovare serenità con i propri beniamini. Ma la pace non è definitiva. Il presidente ha smentito subito il coinvolgimento del Barca nella vicenda.

La stessa radio che  svelato tutto, cioè radio Cadena Ser, ha pronto un dossier di 36 pagine a dimostrare l’azione “social” del Barca.

Gattuso sicuramente riproporrà lo stesso attegiamento tattico visto nelle ultime uscite. Quindi sarà baricentro basso con tutte le linee di passaggio occupate per impedire al Barca di rendersi pericoloso e cercare di approfittare le occasioni che la difesa catalana può concedere.

Demme sarà l’ago della bilancia della squadra, il resto dei giocatori sono tutti in discussione. Gattuso è stato chiaro: chi si allenerà bene giocherà, Allan è stata la prima vittima del tecnico azzurro.

Napoli-Barcellona: i precedenti fra i due club

In manifestazioni ufficiali questa è la prima sfida in assoluto. Le due squadre si sono comunque affrontare in partite amichevoli. La prima è stata nove anni fa al Trofeo Gamper dove spicca la bellissima rovesciata di Cavani annullata per fuori gioco. La partità finì con un netto 5-0 per il Barcellona.

Tre anni dopo la sfida si giocò in Svizzera dove stavolta furono gli azzurri a vincere con un bolide da fuori area di Dzemaili.

L’ultima amichevole risale lo scorso Agosto negli Stati Uniti nella doppia sfida della Liga-Serie A Cup con due vittorie dei blaugrana…

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.