Il Valencia agli ottavi di Champions pesca l’Atalanta di Gasperini

254
Ajax Valencia goal
Ajax Valencia goal

Il Valencia pesca l’Atalanta di Gasperini: sfida tra numeri 10 Parejo contro Papu Gomez

Come a Stanford Bridge, a decidere il match decisivo è Rodrigo Moreno, il numero 19 dei pipistrelli, che questa estate era stato già venduto all’Atletico Madrid.

La sfida contro l’Atalanta

Dall’urna del sorteggio il Valencia ha pescato l’Atalanta di Gasperini. Sfida d’andata a San Siro il 18 febbraio 2020, ritorno al Mestalla previsto il 10 marzo 2020, subito prima delle Fallas.

>> Scopri tutti i dettagli sul sito ufficiale <<

Atalanta, ma è tutto vero? Sei agli ottavi di Champions League! Ora sotto con il Valencia

La vigilia: qui Ajax

Ten Hag schiera il solito 4-3-3 con Onana in porta. Difesa a 4 con Mazraoui, Veltman, Blind e l’argentino Tagliafico. Tre in mezzo: Alvarez, Van de Beek e Martinez. Davanti Ziyech con Tadic e la sorpresa di questa prima parte di stagione Lang.

L’Ajax sabato ha perso a sorpresa in campionato per 2-0 con il Willem II, evidenziando una condizione in calo. Le differenze rispetto alla Champions sono Huntelaar davanti e Dest a destra nel 4-2-3-1 disegnato da Ten Hag.

Qui Valencia: l’entusiasmo della vittoria contro il Levante

Il Valencia arriva alla sfida con le ali dell’entusiasmo per la vittoria contro il Levante per 4-2 in campionato. Cilessen non ce la fa: parte Jaume Domenech in porta, il rey de copas. Difesa a quattro con il danese Wass, Gabriel, Diakhaby e Gayà. In mezzo i quattro che hanno battuto il Levante anche per l’indisponibilità degli altri componenti della rosa: Ferràn Torres, Parejo, Coquelin e Soler. Davanti Rodrigo Moreno e Gameiro.

Rodrigo Moreno manda avanti il Valencia

Nel primo tempo il Valencia va avanti su rete di Rodrigo Moreno, ben imbeccato da Ferrán Torres che batte Onana. Ziyech prova a accendere la luce, assist a Van De Beek ma Gayá salva sulla linea lasciando il risultato sull’1-0 per il Valencia. Rodrigo, non contento sfiora ancora due volte il goal.

La ripresa: assedio Ajax, gioia Valencia

Le azioni più pericolose degli ajacidi sono sull’asse Van De Beek-Ziyech: è il marocchino con cittadinanza olandese a sfiorare il pareggio con un tiro in area che esce di poco. Poi Lang ci prova in semirovesciata ma la palla non trova lo specchio della porta. Jaume Domenech è pronto su un tiro da fuori area, poi ancora Ziyech impegna il portiere del Valencia sul primo palo. Nel recupero espulsione per Gabriel Paulista che reagisce ad un tentativo di Tadic di farlo rialzare per non perdere tempo. Il Valencia accede come primo agli ottavi di finale ribaltando il pronostico della vigilia.

Ajax Valencia
La gioia del Valencia nello spogliatoio della Amsterdam Arena

La classifica

Il Valencia passa quindi come primo con 11 punti frutto di due vittorie in trasferta, una in casa, due pareggi e la sconfitta al Mestalla contro l’Ajax per 3-0. Secondo il Chelsea che ieri ha vinto per 2-1 contro il Lille con rete del solito Azpilicueta. Terzo l’Ajax con 10 punti che va in Europa League, competizione dove sarà tra le squadre favorite. Il Lille è eliminato come ultimo in classifica.

Gli ottavi

Il Valencia voleva evitare Tottenham, Napoli e Borussia Dortmund, sarebbe partita da favorita contro il Lione. Non poteva giocare contro Real Madrid e Atletico Madrid che sono arrivate seconde ma agli ottavi si evitano gli scontri tra squadre dello stesso Paese. L’Atalanta è senza dubbio un buon sorteggio per la squadra allenata da Celades.

Per il Chelsea da evitare Barcellona, Juventus e Paris Saint Germain, sfida aperta contro Bayern Monaco e Lipsia. I blues non possono incontrare Liverpool e Manchester City, meglio così perchè sono tra le squadre più forti della Champions League. Sarà una Coppa tutta da seguire anche sulla nostra pagina Amici del Valencia. Amunt!

Valencia-Chelsea: al Mestalla sfida al cardiopalma

Espugnato Stanford Bridge: il Valencia di Celades inizia a prender forma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.