Napoli: le più belle vittorie europee al San Paolo dal Duemila

30
napoli: più belle partite europa

Ripercorriamo le più belle vittorie degli azzurri nel secolo attuale. Le notti più emozionanti e le vittorie più inaspettate. Il percorso di miglioramento da Mazzarri fino ad Ancelotti. Ecco qua un po’ di notti europee al San Paolo!

E’ questo il nostro secondo appuntamento, dopo avervi parlato delle vittorie più sentite in Italia dalla Lega Pro fino al testa a testa scudetto.

Napoli-Benfica 3-2: 18 settembre 2008

Ritrovata la massima serie gli azzurri ritrovarono anche l’Europa. Nel Settembre 2008 gli azzurri si trovano di fronte il Benfica, guidati dall’astro nascente Angel Di Maria, squadra ben abituata a partecipazioni in coppe europee. Giocando un calcio a tratti arrembanti la squadra di Adl riuscì a vincere di misura per 3 a 2 contro i lusitani con le reti di Vitale, German Denis e Maggio. Quella vittoria non bastò per passare il turno di Europa League visto che i portoghesi s’imposero al ritorno per 2-0, ma fu comunque uno step importante nel cammino di crescita.

Napoli-Manchester City 2-1: 22 novembre 2011

Per il primo anno di Champions (nelle precedenti partecipazioni era ancora Coppa dei Campioni) il Napoli dovette affrontare un girone infernale con Bayern Monaco, Villareal e Manchester City. In quella che sembrava un’impresa impossibile la squadra partenopea non solo riusci a superare il girone, ma riuscì a battere i Citizen di Roberto Mancini. Con un immenso Cavani e con una partita combattuta fino alla fine riuscimmo a battere una delle corazzate più forti sul panorama calcistico europeo e mondiale.

Napoli-Chelsea 3-1: 21 febbraio 2012

Agli ottavi di Champions altra notte magica degli azzurri, che seppur risultò inutile per il passaggio del turno (4-1 a favore dei Blues a Londra), regalarono un’emozione a noi tifosi. Un grandissimo Lavezzi con una doppietta e un onnipresente Cavani spianarono la strada per una delle vittorie più prestigiose ottenute fin qui dagli azzurri nella loro storia della massima competizione europea.

Record punti di Mazzarri al Napoli

Dopo la stagione 20012/13 Mazzarri raggiunto il secondo posto e il record di 78 punti ottenuti decise che la sua avventura in azzurro era conclusa e si trasferì a Milano sulla sponda nerazzurra.

Rafa Benitez al Napoli: le più belle partite in Europa

Nell’estate del 2013 inizia il biennio del tecnico spagnolo. Questa esperienza fu importante per il Napoli in quanto oltre a consolidarsi sul piano nazionale ed internazionale con la gestione di Rafa arrivarono giocatori che furono e sono tutt’ora importanti per gli azzurri.
In quell’estate arrivarono Pepe Reina, Callejon, Albiol, Kolubaly, “Ciro” Mertens ed Higuain. Oltre a questo, Benitez si confermò Re di Coppe.
Vinse infatti la finale di Coppa Italia il 3/05/2014 contro la Fiorentina (la seconda dell’era De Laurentiis) e la Supercoppa italiana vinta a Doha il 22 Dicembre 2014 contro la Juventus.
Oltre a queste vittorie, in Italia sfiorò, nella sua seconda stagione, la finale di Europa League con uno sfortunato doppio confronto contro il Dnipro.

Tra le partite memorabili al San Paolo ne ricordiamo alcune:

Napoli-Borussia Dortumund 2-1: 18 settembre 2013

Prima partita di un girone di Champions che sarà ancora infernale. Il Napoli se la vedrà contro i tedeschi del Dortumund, l’Arsenal e l’Olympique Marsiglia. Nel suo esordio assoluto nella massima competizione europea Insigne contribui alla vittoria con un gol capolavoro per il momentaneo 2-0 contro i tedeschi di Klopp guidati da Lewandowski.

Napoli-Arsenal 2-0: 11 dicembre 2013

Anche se non bastò per passare il turno, uno sfortunato Napoli s’impose al San Paolo per 2-0 con reti di Higuain al 73′ e Callejon al 93′. Nonostante i 12 punti conquistati, a pari merito con gli inglesi e il Borussia Dortumund, per differenza reti gli azzurri furono “retrocessi” in Europa League. Non tolse il fatto che facemmo una grandissima prestazione, battendo una delle squadre più blasonate d’Inghilterra.

Napoli-Benfica 4-2: 28 settembre 2016

Dopo l’esordio vincente a Kiev nella sua prima avventura in Champions il Napoli di Sarri, trascinato dal suo capitano Hamsik che sbloccò il match, demolisce il Benifica. Portatosi in vantaggio con Marek e dilagando con la doppietta di Mertens e il gol di Milik, gli azzurri calarono nel finale e subirono due gol ininfluenti dei portoghesi. Con la secondo vittoria gli azzurri fecero un bel passo verso la qualificazione agli ottavi.

Napoli-Liverpool 1-0: 3 ottobre 2018

Da Sarri si passa ad Ancelotti. In campo europeo la sua esperienza si vide meglio rispetto al campionato e lo testimoniano i due gironi di Champions, in cui Ancelotti ci ha allenato ed impreziositi con le vittorie sul Liverpool. Mi piace ricordare quella del 3 ottobre 2018 dove un guizzo d’Insigne regala al 90 esimo una vittoria meritata sui futuri campioni d’Europa.

Ora dopo l’avvicendamento Ancelotti-Gattuso, quando si riprenderà il campionato, saremo in mano all’ex rossonero Gattuso.
Non ci resta che attendere che il nostro nuovo comandante possa regalarci nuove emozioni.
#ForzaNapolisempre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.