Perisic, cosa vuoi fare da grande?

314
Perisic mercato

 

Perisic e quella voglia di Premier…

Soltanto poche settimane fa il croato dell’Inter Perisic aveva lanciato un messaggio nemmeno troppo velato, manifestando la volontà di andare un giorno a giocare in Premier League. Il telegramma aveva stizzito abbastanza società e tifosi, soprattutto alla luce delle prestazioni di questa prima parte della stagione.

Si vocifera che settimana scorsa ci sarebbe stato un incontro tra il giocatore e la dirigenza nerazzurra, durante il quale Perisic avrebbe manifestato il desiderio di essere ceduto, addirittura nella finestra di mercato di gennaio. L’Inter sembrerebbe non escludere questa soluzione, a patto che si materializzi un’offerta congrua e soddisfacente, nell’ordine di 40 milioni di euro cash.

Le possibili acquirenti e le alternative di oggi

Se con l’esonero di Mourinho dalla guida dello United il croato dell’Inter sembra aver perso il suo principale estimatore in Premier, dall’altra parte potrebbero inserirsi l’Arsenal e il Tottenham di Pochettino, magari approfittando dello stallo della situazione.

La nuova guida dirigenziale nerazzurra sembra comunque tranquilla, forte del fatto che se davvero arrivasse un’offerta sostanziosa le casse interiste registrerebbero una cospicua plusvalenza (18 milioni di euro l’acquisto e il suo valore attuale a bilancio è di circa 6 milioni).

In tal caso la trattativa già ben avviata per De Paul  (in arrivo comunque in estate) subirebbe una vigorosa accelerata, con l’esterno dell’Udinese che potrebbe raggiungere Appiano Gentile già in questi giorni.

Ma ne vale la pena adesso?

Detto che il rendimento attuale di Perisic all’Inter alimenta più di una perplessità tra la società e tra i tifosi, resta da valutare da entrambe le parti l’effettiva bontà di un’operazione di metà stagione: le difficoltà di inserimento per il giocatore; le opzioni mancanti per la squadra di Milano.

Staremo a vedere nei prossimi giorni, sul fronte mercato si annunciano giornate piuttosto infuocate.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.