Arriva il Real Madrid al Mestalla: tutto esaurito

358
Mestalla

Dopo Sevilla, il Valencia crede al quarto posto: al Mestalla arriva il Real Madrid

Valencia corsaro a Sevilla

Un Valencia così cinico era da tempo che non lo vedevamo. Va a Sevilla, si avvicina alla “cuarta silla” che significherebbe quarto posto Champions. Basta un rigore di Parejo nel primo tempo per espugnare il Sánchez Pizjuan.

Non servono gli attacchi del Sevilla con Vásquez e Yedder per violare la porta di Neto. E’ anzi il Valencia con Gameiro che rischia di segnare il secondo goal. Il francese fa partire un missile dal limite dell’area che dopo essersi infranto sulla traversa, rimbalza sulla linea senza varcare la soglia del goal. Nel finale l’arbitro grazia i blanquinegres con un rigore non dato su trattenuta dubbia di Gayá.

Valencia-Real Madrid

E oggi al Mestalla alle 21.30 italiane, arriva il Real Madrid di Zinedine Zidane, che ha sostituito da poco Santiago Solari, dopo l’eliminazione dalla Champions per mano dell’Ajax. All’andata decisero la sfida un’autorete di Daniel Wass e il 2-0 di Lucas Vásquez su assist di Benzema. Era un altro Valencia, oggi galvanizzato dalle prestazioni super di Capitan Parejo, uomo chiave della squadra che.

convocati Real Madrid
convocati Real Madrid
Convocati Valencia
Convocati Valencia

Qui Real:

Zidane lascia a casa il portierone belga Courtouis e Valverde, accostati al Napoli. La simpatia per il figlio Luca Zidane, sta accendendo le critiche dei tifosi blancos che oltre ai risultati vogliono il bel gioco. Il Real Madrid difficilmente riuscirà a far meglio del terzo posto, quindi potrebbe affrontare il match con uno spirito leggero ma con la voglia di far bene. Benzema e Bale sono tornati a segnare a raffica e il centrocampo ha più verve da quando è tornato il francese che ha ridato slancio a Keylor Navas e Isco, dimenticati da Solari.

Qui Valencia

Tutt’altro spirito per i giocatori di Marcelino obbligati a vincere per restare sulla scia del Getafe e stare sopra al Siviglia. Marcelino deve fare a meno di Gabriel Paulista, Coquelin, Ruben Sobrino e Piccini. Torna tra i convocati Kang In Lee, il coreano 17enne che attira le simpatie dei tifosi. Marcelino potrebbe affidarsi alle fasce con Cheryshev e Ferrán Torres per rompere il muro blanco. Davanti Rodrigo Moreno è nella miglior forma, mentre i tifosi del Valencia aspettano il ritorno al goal di Santi Mina, in ombra negli ultimi mesi.


Un anno bellissimo

Sulla destra giocherà Daniel Wass che deve fare grande attenzione alle incursioni dei blancos, dopo la sciagurata partita dell’andata al Santiago Bernabeu. Il Valencia ha una grande difesa e oggi può essere la consacrazione per un’annata da incorniciare, l’annata del Centenario, per un 2019 che può essere un anno da ricordare per i tifosi del Valencia.

L’andata al Santiago Bernabeu

La settimana del Centenario

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.