Il nuovo calendario ufficiale della Serie B: date e orari

43
ripresa Serie B Lega Pro

Il nuovo calendario ufficiale della Serie B

Fuori il nuovo calendario della Serie B con date e orari aggiornati. Il campionato ripartirà il 17 giugno con l’unica partita di recupero della 25a giornata (Ascoli – Cremonese: mercoedì 17 giugno ore 18:30). Tutte le altre squadre ripartiranno tra il 19 e il 21. Gli orari delle ultime due giornate sono ancora da definire. I Playoff inizieranno il 4 agosto e la finalissima di ritorno si terrà il 20 dello stesso mese. I playout verranno giocati tra il 7 e il 14 agosto.

Ecco il nuovo calendario completo della Serie B:

10a giornata di ritorno
Venerdì 19 giugno 2020
ore 17.30 SPEZIA – EMPOLI
Sabato 20 giugno 2020
ore 18.00 COSENZA – V. ENTELLA
ore 18.00 CROTONE – CHIEVO VERONA
ore 18.00 LIVORNO – CITTADELLA
ore 18.00 PESCARA – JUVE STABIA
ore 18.00 SALERNITANA – PISA
ore 18.00 TRAPANI – FROSINONE
ore 20.30 PORDENONE – VENEZIA
Domenica 21 giugno 2020
ore 18.00 CREMONESE – BENEVENTO
ore 20.30 ASCOLI – PERUGIA

11a giornata di ritorno
Venerdì 26 giugno 2020
ore 18.45 TRAPANI – PORDENONE
ore 21.00 CHIEVO VERONA – SPEZIA
ore 21.00 CREMONESE – COSENZA
ore 21.00 EMPOLI – BENEVENTO
ore 21.00 FROSINONE – CITTADELLA
ore 21.00 JUVE STABIA – LIVORNO
ore 21.00 PERUGIA – CROTONE
ore 21.00 PISA – PESCARA
ore 21.00 V. ENTELLA – SALERNITANA
ore 21.00 VENEZIA – ASCOLI

12a giornata di ritorno
Lunedì 29 giugno 2020
ore 18.45 SALERNITANA – CREMONESE
ore 21.00 ASCOLI – CROTONE
ore 21.00 BENEVENTO – JUVE STABIA
ore 21.00 CHIEVO VERONA – FROSINONE
ore 21.00 CITTADELLA – PERUGIA
ore 21.00 COSENZA – TRAPANI
ore 21.00 LIVORNO – VENEZIA
ore 21.00 PESCARA – EMPOLI
ore 21.00 PORDENONE – V. ENTELLA
ore 21.00 SPEZIA – PISA

13a giornata di ritorno
Venerdì 3 luglio 2020
ore 18.45 PISA – CITTADELLA
ore 21.00 COSENZA – ASCOLI
ore 21.00 CREMONESE – PESCARA
ore 21.00 CROTONE – BENEVENTO
ore 21.00 FROSINONE – SPEZIA
ore 21.00 PERUGIA – PORDENONE
ore 21.00 SALERNITANA – JUVE STABIA
ore 21.00 TRAPANI – LIVORNO
ore 21.00 VENEZIA – EMPOLI
ore 21.00 V. ENTELLA – CHIEVO VERONA

14a giornata di ritorno
Venerdì 10 luglio 2020
ore 18.45 JUVE STABIA – V. ENTELLA
ore 21.00 ASCOLI – SALERNITANA
ore 21.00 BENEVENTO – VENEZIA
ore 21.00 CHIEVO VERONA – TRAPANI
ore 21.00 CITTADELLA – CROTONE
ore 21.00 EMPOLI – FROSINONE
ore 21.00 LIVORNO – CREMONESE
ore 21.00 PESCARA – PERUGIA
ore 21.00 PORDENONE – PISA
ore 21.00 SPEZIA – COSENZA

15a giornata di ritorno
Lunedì 13 luglio 2020
ore 18.45 COSENZA – PERUGIA
ore 21.00 ASCOLI – EMPOLI
ore 21.00 CREMONESE – CHIEVO VERONA
ore 21.00 CROTONE – PORDENONE
ore 21.00 FROSINONE – JUVE STABIA
ore 21.00 LIVORNO – SPEZIA
ore 21.00 SALERNITANA – CITTADELLA
ore 21.00 TRAPANI – BENEVENTO
ore 21.00 VENEZIA – PESCARA
ore 21.00 V. ENTELLA – PISA

16a giornata di ritorno
Venerdì 17 luglio 2020
ore 18.45 PESCARA – FROSINONE
ore 21.00 BENEVENTO – LIVORNO
ore 21.00 CITTADELLA – ASCOLI
ore 21.00 CROTONE – SALERNITANA
ore 21.00 EMPOLI – V. ENTELLA
ore 21.00 JUVE STABIA – CHIEVO VERONA
ore 21.00 PERUGIA – CREMONESE
ore 21.00 PISA – TRAPANI
ore 21.00 PORDENONE – COSENZA
ore 21.00 SPEZIA – VENEZIA

17a giornata di ritorno
Venerdì 24 luglio 2020
ore 18.45 LIVORNO – CROTONE
ore 21.00 ASCOLI – PORDENONE
ore 21.00 CHIEVO VERONA – CITTADELLA
ore 21.00 COSENZA – PISA
ore 21.00 CREMONESE – SPEZIA
ore 21.00 FROSINONE – BENEVENTO
ore 21.00 SALERNITANA – EMPOLI
ore 21.00 TRAPANI – PESCARA
ore 21.00 VENEZIA – JUVE STABIA
ore 21.00 V. ENTELLA – PERUGIA

18ª Giornata di ritorno
Pisa-Ascoli
Benevento-Chievo
Empoli-Cosenza
Juve Stabia-Cremonese
Crotone-Frosinone
Pescara-Livorno
Pordenone-Salernitana
Perugia-Trapani
Cittadella-Venezia
Spezia-Entella

19ª Giornata di ritorno
Ascoli-Benevento
Entella-Cittadella
Trapani-Crotone
Livorno-Empoli
Cosenza-Juve Stabia
Venezia-Perugia
Chievo-Pescara
Frosinone-Pisa
Cremonese-Pordenone
Salernitana-Spezia

Lega Pro: ripresa solo con playoff e playout. Monza, Reggina e Vicenza in B

8 giugno 2020 – il Consiglio Federale è ancora in corso ma sono già emerse notizie relative al destino della Lega Pro: il campionato si ferma, verranno giocati soltanto playoff e playout. Dunque le squadre dei tre gironi che si trovavano prime in classifica al momento dello stop sono promosse automaticamente in Serie B. Queste sono: Monza Vicenza e Reggina. Destino inverso per le ultime classificate al momento della chiusura: Gozzano, Rimini e Rieti retrocesse in Serie D.

Prima della disputa di playoff e playout, la serie C tornerà in campo per la finale di coppa di categoria da disputarsi tra Juventus U23 e Ternana: gara secca in campo neutro.

La Serie B riparte. Decisione rimandata per la Lega Pro

Aggiornamento 28/05/2020 – La conference call tra il ministro Spadafora, Federcalcio, Leghe, calciatori allenatori e arbitri è appena terminata. La Serie A riparte, così come la Serie B. Per quest’ultima la data d’inizio sarà il 20 giugno, come dichiarato dal presidente del campionato cadetto Mauro Balata ai microfoni dell’Ansa. Le modalità non cambiano: verrà completata regolarmente la stagione e al termine si svolgeranno i playoff e i playout.

Ancora incerto il destino della Lega Pro. La situazione è molto delicata e si dovrà dunque aspettare la prossima riunione del Consiglio Federale fissata per mercoledì 3 giugno. L’intenzione è quella di farla ripartire ma non c’è ancora una data. Non si conosce nemmeno la formula che verrà attuata. Lo scorso Consiglio federale si era espresso a favore della conclusione regolare con lo svolgimento di tutte le giornate di campionato più i playoff, ma il piano, come spiegato sotto, è molto difficile da attuare.

Verso la ripresa Serie B e Lega Pro. Rischio dramma economico per i club di C

Ripresa Serie B e Lega Pro – Mercoledì 20 maggio si è tenuta la riunione del Consiglio Federale della FIGC. Ciò che ne è uscito è che in Serie A, B e Lega Pro si riparte. Mentre i campionati dilettantistici sono definitivamente sospesi. Questa decisione, che era già nell’aria per quanto riguarda le due divisioni maggiori, è stata recepita diversamente dai club di Lega Pro, che hanno ricevuto una “botta” inaspettata. Il campionato di Serie C, infatti, era già stato sospeso definitivamente da qualche settimana. Questo cambio di posizione potrebbe portare a scenari tutt’altro che idilliaci per i club minori…

Ripresa Serie B: situazione e possibili date

La situazione è relativamente tranquilla. La Serie B seguirà a ruota tutte le decisioni che verranno prese per la Serie A. Il Consiglio Federale ha stabilito che si gioca e anche i 20 club partecipanti si sono espressi favorevolmente alla ripartenza: tutti hanno votato per il sì. L’adeguamento al protocollo per evitare nuovi contagi porta a ulteriori spese e a entrate mancate non indifferenti. Si pensi ad esempio all’azzeramento dei ricavi del botteghino dato che le partite si svolgeranno a porte chiuse. Nonostante ciò, la maggior parte dei club di Serie B sembra essere in grado di sopportare questi danni economici straordinari.

Non esiste ancora una data ufficiale per la ripresa del campionato. Probabilmente poco dopo la ripartenza della Serie A. le tre date più quotate per l’inizio della Serie B sono il 20, 23 e 27 giugno. Tutti i campionati italiani dovranno concludersi entro il 20 agosto. I tempi sono molto stretti: 2 mesi per 11 giornate di campionato più i playoff e playout. Si punta comunque a terminare regolarmente il campionato, svolgendo anche i playoff e i playout. Notizie più certe si avranno in seguito alla prossima riunione del Consiglio Federale, fissata per giovedì 28 maggio.

Ripresa Lega pro: situazione e possibili date

Come spesso accade nel mondo del calcio e non, a pagare il prezzo più caro sono le parti più deboli. Il Consiglio Federale ha ribaltato le sorti della Lega Pro che dovrà tornare a giocare per terminare il campionato. Poche settimane fa la Serie C era stata definitivamente sospesa. La riapertura del campionato rischia di mettere in ginocchio diversi club, che, insieme al presidente di Lega Pro Ghirelli, hanno mostrato tutto il loro disappunto. Il motivo alla base delle proteste è il protocollo sanitario: palesemente insostenibile per la maggior parte dei club minori. Più della metà delle società della Terza Serie fanno fatica a trovare i soldi per la normale attività. La diminuzione dei ricavi dettata dalle partite a porte chiuse ma soprattutto l’aumento delle spese necessarie per adeguarsi al protocollo metteranno a durissima prova diversi club.

Per quanto riguarda i tempi e le date, il piano è molto simile a quello della Serie B. Si dovrebbe iniziare tra il 20 e il 27 giugno e terminare entro il 20 di agosto. Anche in questo caso, rimangono 11 giornate da giocare più i playoff e playout. A differenza della Serie B, ci sono possibilità più concrete di giungere ad una ripresa più “soft”, cioè un piano che prevede la riduzione del numero di partite. Questa opzione nasce dall’evidenza che i tempi sono strettissimi (in Lega Pro, i play off coinvolgono più squadre e dunque sono più lunghi rispetto alle Serie B). Ad esempio, si potrebbe ridurre i playoff oppure svolgere una regular season, cioè terminare il campionato senza playoff e playout e facendo riferimento soltanto alla posizione in classifica (come accade in Serie A).

La prossima riunione del Consiglio Federale del 28 maggio potrebbe sciogliere i dubbi che riguardano la ripresa della Serie B e Lega Pro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.