Tre baby in giallorosso per la Roma del futuro? Scopriamo le loro qualità

135
Perez gol

Ibanez, Perez e Villar: tre volti di una nuova linea verde giallorossa

Calciomercato Roma: tre innesti nuovi; uno per reparto. E’ un mercato di recupero in chiave prospettiva futura?

La Roma chiude il mercato invernale, senza particolari colpi a effetto, ma con qualche buon innesto di tre promesse da utilizzare in prestito e in caso, acquistare.

>> Scopri tutti i dettagli sul sito ufficiale <<

Ma andiamo a vedere chi sono:

Roger Ibañez: 22 anni brasiliano

E’ un ragazzo del 98, brasiliano di origini uruguaiane, in prestito dall’Atalanta ed è di ruolo difensore centrale. In Italia è arrivato lo scorso anno, preso dai bergamaschi dal Fluminense e ha esordito in serie A nella scorsa stagione contro il Genoa e in Champions League contro lo Shakthar.
La Roma lo ha preso in prestito gratuito sino a giugno 2021 con obbligo di riscatto fissato a 8 milioni.
Ibanez

Gonzalo Villar: 22 anni spagnolo

E’ un ragazzo spagnolo del 98 (anche se somiglia ad un bambino), di ruolo centrocampista e proveniente dal club Elche in Segunda Division (la serie B spagnola). E’ stato aggregato per sublimare le assenze di qualche titolare acciaccato tipo Diawara o l’eterno Pastore.
Il giovane è stato acquistato a titolo definitivo per 4 milioni di euro + 1 di bonus.

Villar

Carlos Perez: 22 anni spagnolo

Ecco arrivati al “piatto forte” di questa tornata di mercato invernale giallorosso.
Carlos Perez. Un altro ragazzo del 98, spagnolo, di ruolo esterno destro, ma adattabile anche a sinistra. Proviene dal Barcellona ed è famoso per due casi: uno perché ha segnato in Champions League contro l’Inter e l’altro perché è solitamente la prima riserva di quest’anno, di Mister 600 goal. Cioè Leo Messi.

A differenza dell’altro spagnolo Villar, questo ragazzo ha più la faccia da cattivello e credo che la sua personalità si rifletta anche in campo, dove alla Roma, un po’ di cattiveria agonistica, fame di vincere e stazza fisica (non è altissimo, ma è un torello) non guasta.
Penso che possa essere la riserva naturale di Under, anche se per le sue caratteristiche duttili, può essere utilizzato anche a sinistra o al posto di Dzeko (oppure anche con il bosniaco, perché no?). Una cosa è certa. Che se Kalinic non si sveglia, Perez prenderà anche la preferenza di Fonseca nelle prime scelte per far entrare in partita.

Perez

Roma: mercato in uscita

Per quel che riguarda il mercato in uscita, Petrachi ha così sistemato la rosa.
Florenzi prestito al Valencia, anche se noi l’abbiamo salutato da tifosi doc!
Antonucci prestito al Vitoria Setubal.
Nzonzi ritorno dal prestito, è stato dirottato a Rennes…
E il giovane Celar è andato alla Cremonese.

Da annotare anche il ritorno di Brunetto Peres che a quanto pare, per ruolo e per fisicità, è stato preferito a Capitan Florenzi, che di sicuro paga la sua non eccelsa altezza e la sua esagerata adattabilità a vari ruoli.
Lui, infatti, nato come centrocampista, si è poi spostato come esterno alto a destra e poi si è adattato come esterno basso, dove in più di qualche volta, è stato paragonato addirittura a Zambrotta (!). Un paragone pesante!

Qui alla Roma, ha coperto tutti i ruoli, ma per paradosso non ha eccelso mai in nessuno in particolare. Come esterno basso, come trequartista e così anche per la fascia alta, c’è chi è più bravo di lui.

Non è proprio un calciatore da buttare. E oltretutto è anche uno sempre molto disponibile, sempre sorridente, mai polemico e personalmente gli abbiamo augurato ” Buena Suerte” per la figura umana alla Roma e per la sua esperienza spagnola. Dove si gioca tanto della sua carriera anche in nazionale per gli Europei di Giugno.

Ed ora, ci si augura di non vedere più infortunati. Anche perché il mercato è finito e i giocatori bisogna farseli bastare sino a giugno. Quest’anno è stato record!

Petrachi e Fonseca mi sembra che siano molto affiatati nel voler costruire una Roma competitiva e vincente!
Bene così!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.