Super Milik su punizione piega un ottimo Cagliari

310
Milik
Milik

Super Milik su punizione regala la vittoria al Napoli

Colpo da tre punti

Da Anfield a Cagliari è un attimo. Nel mezzo delle due partite, Milik è stato oggetto di critiche esagerate per la palla gol qualificazione che non ha saputo sfruttare contro il Liverpool nonostante il grandissimo controllo e l’equilibrio precario. Il polacco risponde con i fatti con una bellissima punizione che porta a casa tre punti importantissimi che danno un senso ad un campionato dove la Juve lascia solo le briciole. È stata una partita combattuta, maschia con occasioni da una parte all’altra, condita da falli e perdite di tempo. Solo con un calcio piazzato si potevano spostare gli equilibri e così è stato.

Capocannoniere con due anni di ritardo

Due legamenti saltati potevano fermare la carriera di qualsiasi giocatore o quanto meno condizionare molto il rendimento sia fisico che psicologico. Ma la voglia matta di calcare i campi di calcio al più presto possibile ha inciso molto nella mente del centravanti polacco. Milik si prende il titolo di capocannoniere due stagioni dopo, traguardo meritatissimo per l’impegno profuso per tornare ad essere con calciatore normale con tutti quanti. Normale fino ad un certo punto perchè ci sta prendendo gusto a siglare reti decisive verso la fine delle partite. La “Zona Cesarini” si potrebbe battezzare come “Zona Milik“.

Avanti con ottimismo

L’uscita dalla Champions non ha scalfito l’umore degli azzurri che sono ancora in corsa sia per l’Europa League e Coppa Italia, obiettivi ampiamente alla portata degli azzurri con Ancelotti che ha fatto capire subito, senza giri di parole, di provare a vincerle. Parole che mostrano grande personalità di un tecnico che di trofei nella sua carriera ne ha vinti tantissimi e che ne vuole vincerne ancora altri. La squadra lo segue e gli vuole bene, questo è lo spirito giusto per ripartire e continuare a vincere.

Leggi anche:

https://www.tifoblog.it/2018/12/09/napoli-riserve-top-flop/

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.