Diakhaby rovina il sogno del Valencia

18
Diakhaby Valencia
Diakhaby Valencia

Diakhaby provoca il rigore e il Levante pareggia al 96°

La sfida tra Valencia e Levante è terminata con un pareggio ma i padroni di casa recriminano per il rigore del 96°.

Infatti nella sfida ai punti il Valencia avrebbe vinto senz’altro dopo avere costruito diverse occasioni e avere colpito una traversa e un palo con Carlos Soler e Diakhaby.

All’89 ecco l’assist di Gayà che Rodrigo Moreno spinge in rete in scivolata per l’1-0. Sembra tutto scritto col Valencia che arriva in zona punti ma ecco la sciagurata trattenuta di Diakhaby sull’ex Ruben Vezo, il migliore in campo del Levante.

L’arbitro prima indica la punizione e poi il calcio di rigore per il pareggio dei granotas da parte di Gonzalo Melero.

Lo stop al lockdown

Durante il lockdown si è parlato tanto di protocolli sanitari, linee guida, stop ai campionati. Si è deciso di ripartire e la Liga lo fa nel migliore dei modi con un fitto calendario che mira a terminare il campionato intorno al 20 luglio.

Tra i match della 28a giornata ecco Valencia-Levante con gli uomini di Celades che devono vendicare l’amarezza dell’eliminazione dalla Champions League 2019-20.

Il prepartita

Il Valencia sta cercando di muoversi sul mercato per trovare un difensore centrale ma approfittando della pausa dovrebbe recuperare diverse importanti pedine del suo scacchiere.

Il Levante ha i suoi uomini di punta nei centrocampisti Bardhi e José Campaña ma la difesa dei murcielagos deve fare grande attenzione a Roger Martì autore di 11 reti finora.

Il Valencia

Tra le certezze di questa stagione c’è sicuramente Ferràn Torres, autore di un campionato eccellente, valutato ad oggi 45 milioni da Transfermarkt a soli 20 anni.
Anche gli altri giovani Gayà e Soler si sono comportati bene, mentre sarà da rivedere qualcosa in attacco perchè tre giocatori di grande esperienza e spessore come Maxi Gomez, Rodrigo Moreno e Kevin Gameiro hanno prodotto solo 17 goal in 3.
A togliere le castagne dal fuoco è infatti stato spesso Capitan Dani Parejo che ha segnato ben 8 volte e guidato il centrocampo con Coquelin e Kondogbia.

Il rebus portiere

Un altro problema da affrontare per la prossima stagione riguarda il futuro di Cilessen, portiere della nazionale olandese. Il suo contratto scade nel 2023 ma si parla di un interessamento della Fiorentina che guarda anche a Florenzi e Gameiro. Jaume Domenech ha firmato anche lui fino al 2023 e resterà sicuramente al Valencia. Il ragazzo di Almenara, 29 anni, non intende muoversi dalla Capitale del Turia.

Il calciomercato del Valencia

Il Valencia sta seguendo con attenzione diversi giocatori del campionato italiano. Anzitutto ha messo gli occhi su Lucas Paquetà che potrebbe andare via dal Milan. Al Milan guarda sempre per Musacchio mentre con la Fiorentina potrebbe avviarsi una trattativa per far arrivare Pezzella a Valencia. I murcielagos studiano anche l’evolversi della situazione Callejon a Napoli e non disdegnano Vecino dell’Inter. Gli emissari del Valencia stanno seguendo con attenzione anche un ragazzo di 21 anni Nahuel Bustos, maglia numero 10 del Club Atlético Talleres in Argentina.

Valencia-Levante

Tutto pronto per la sfida del Mestalla. I murcielagos vogliono tornare in Champions League anche nella prossima stagione ma gli avversari per raggiungere il quarto posto si chiamano Siviglia (47 punti), Real Sociedad (46), Getafe (46), Atlético Madrid (45). A 42 punti il Valencia deve riuscire a centrare almeno 25 punti sui 33 disponibili se si vuole garantire l’accesso alla prossima Champions League. L’unico scontro diretto è all’ultima giornata contro il Siviglia. Il Valencia ci ha già regalato le sfide al cardiopalma.

I pipistrelli battono le rane: il Valencia vince il derby col Levante

Il Levante: storia di una passione blaugrana

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.