I pipistrelli battono le rane: il Valencia vince il derby col Levante

252
Estadio Ciutat de Valencia - Levante UD - La Liga
Estadio Ciutat de Valencia - Levante UD - La Liga

Il Valencia vince 4-2 il derby contro il Levante in rimonta e si avvicina alle posizioni di vertice

Il primo tempo: dominio Levante con un super Roger Martì

Nella prima frazione i blaugrana dominano con Roger Martì molto ispirato ed autore dei due goal per i padroni di casa. Il Levante gioca una partita molto fisica e mette in difficoltà il Valencia a centrocampo e sulle palle alte. Sul rigore del 2-0 per il Levante, il Valencia  recrimina contro arbitro e var perchè il fallo di Parejo è fuori area. Allo scadere lo stesso Roger Martì fa autogoal su calcio d’angolo e il Valencia accorcia le distanze.

La ripresa: super Gameiro

Nella ripresa sale in cattedra il francese Gameiro che prima pareggia su assist di Rodrigo Moreno perfetto rischiando anche la testa sulla gamba alzata del difensore del Levante. Poi su veloce ripartenza, Ferrán Torres serve un assist al bacio e il francese esplode un destro che si infila all’angolino superando Aitor Fernández. Allo scadere, la ciliegina sulla torta: assist perfetto ancora una volta di Rodrigo Moreno, Ferrán Torres si infila nella difesa blaugrana e chiude la partita sul 4-2 per il Valencia.

Qui Levante: il bomber Roger Martì

Vi avevamo raccontato brevemente del Levante, il cui simbolo è la rana. La squadra guidata da Paco López è undicesima in campionato, reduce però dal pesante 4-0 subito contro il Getafe. I giocatori di maggior spessore sono Borja Mayoral, attaccante ventiduenne in prestito dal Real Madrid, Capitan José Luis Morales con la maglia numero 11, anche lui attaccante e il bomber Roger Martì, numero 9, e autore di 4 reti in questa Liga.

I mal di testa di Paco López in difesa

Tanti infortunati nelle fila blaugrana prima di questa sfida: il grande ex Rubén Vezo, che sta facendo bene con il Levante non potrà giocare, unendosi agli altri difensori centrali indisponibili: Duarte, Cabaco, Rober Pier, Postigo e Iván López. Il difensore con più esperienza è Coke, terzino destro, che poteva essere schierato centrale con uno dei due giocatori della primavera convocati in difesa Eliseo o Gonzalo Pereira. Un’altra opzione era inserire il terzino sinistro Clerc come centrale, sfruttando il ritorno di Toño dal primo minuto reduce da un infortunio alla coscia. Miramón è sicuro del posto sull’out di destra.

Vukcevic e Radoja: la chiave di Paco

I due centrali di centrocampo Vukcevic e Radoja, sarebbero potuti essere anche a sorpresa i difensori centrali. Insomma Paco mischia le carte in vista dell’importante sfida. Gli esterni dovrebbero essere Bardhi e Rochina, dietro alle due punte Morales e Borja Mayoral. Ma Paco è capace di tutto, anche di far iniziare Sergio León, acquistato dal Betis per 4 milioni questa estate. Anche Melero è out, in porta la sicurezza Aitor Fernández, classe 1991, dal 2018 con la maglia blaugrana del Levante.
Gli 11 di Paco López: Fernández; Miramón – Eliseo – Coke – Clerc; Rochina – Campaña – Radoja – Bardhi; Morales – Roger Martì

I convocati del Levante per Levante-Valencia
I convocati del Levante per Levante-Valencia

Celades si affida a Maxi

Maxi Gómez, fin qui l’uomo più prolifico di Celades, sembrava l’uomo giusto per scardinare la difesa del Levante in grande emergenza. Celades non aveva a disposizione Gonzalo Guedes, Kondogbia, Cheryshev, Cristiano Piccini, Mangala, Kang In Lee e Rubèn Sobrino. Conta di recuperare qualcuno di questi per la fondamentale sfida all’Amsterdam Arena di martedì 10 dicembre.

Fedele al 4-4-2 la linea difensiva dovrebbe essere composta da Garay e Gabriel Paulista, sui laterali probabili Wass e Jaume Costa. In mezzo Parejo con Coquelin, sui laterali Soler e Ferrán Torres. Davanti erano dati come probabili Maxi Gómez e Rodrigo Moreno a darsi la staffetta con Gameiro. Manu Vallejo possibile inserimento sulle fasce o davanti per sorprendere Paco López. In porta probabile Jaume Domenech, che ha recentemente rinnovato con il Valencia, che ha celebrato la firma con un bel video.
Ecco gli 11 scelti da Celades prima della sfida: Cilessen; Jaume Costa – Gabriel Paulista – Garay – Wass; Ferrán Torres – Parejo – Soler; Rodrigo Moreno – Kevin Gameiro

Convocati Valencia per la sfida contro il Levante
Convocati Valencia per la sfida contro il Levante

Lo Stadio Ciutat de Valencia: il Levante in Europa League nel 2012-13

Lo Stadio Ciutat de Valencia è stato costruito nel 1969 nel quartiere che oggi si chiama Nou Orriols, vicino al quartiere Saint Llorenç e alla fermata della metro Machado. Lo stadio ha 26.354 posti ed ha ospitato l’anno scorso la finale della Coppa del Re di rugby. Nel 2012-13 il Levante arrivò sesto nella Liga, ottenendo l’accesso per l’Europa League.
Allo Stadio Ciutat de Valencia si giocarono quindi le sfide contro il Motherwell nel preliminare (vittoria per 1-0 per i blaugrana), nel girone contro Helsingborgs IF, Hannover 96 e Fc Twente. Dopo la qualificazione, nei sedicesimi il Levante affrontò l’Olympiakos, vincendo 3-0 in un Ciutat de Valencia in delirio. Agli ottavi lo 0-0 al Ciutat de Valencia contro i russi del Rubin Kazan, provocò l’eliminazione dalla competizione, dato che gli avversari con maggiore esperienza, vinsero al ritorno per 2-0.

La sfida delle 18.30: il derby Levante-Valencia

Tutto pronto al Ciutat de Valencia per la sfida tra queste due squadre che desiderano di più da questo campionato. Il Levante, undicesimo, sta giocando un ottimo calcio, attento in difesa e pronto a ripartire e vuole ancora risalire qualche posizione. Il Valencia, ottavo con 23 punti, è a sole 3 lunghezze dalle posizioni Champions e perciò non può perdere preziosi punti. Celades tenterà di vincere la partita, Paco López di ingannare il Valencia con le tante soluzioni provate nel prepartita.

Sarà una sfida avvincente, in diretta su Dazn dalle 18.30

Segui con noi la Liga su Tifoblog e il Valencia anche sulla pagina Facebook Amici del Valencia per tutti i tifosi blanquinegres.

Dai un’occhiata alla nostra nuova creazione: la pagina Facebook “Calcio Internazionale” per tutti gli appassionati della Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1.

Super Ferrán Torres: la settimana perfetta del Valencia

Il Levante: storia di una passione blaugrana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.